Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Con la diffusione delle cuffie per la realtà virtuale e il supporto di piattaforme come Facebook e YouTube per le foto e i video a 360 gradi, non sorprende l'arrivo sul mercato di un numero sempre maggiore di fotocamere a 360 gradi.

Oggi è disponibile un'ampia gamma di fotocamere capaci con budget molto diversi. Ognuna ha il suo fascino, quindi la scelta si riduce al budget e allo scopo per cui si desidera la fotocamera. Qualcosa di piccolo da infilare in tasca e portare con sé durante una gita o una fotocamera d'azione che possa sopravvivere a cadute, urti e utilizzo sott'acqua?

-

Date un'occhiata alla nostra lista delle migliori videocamere VR e 360 disponibili per l'acquisto, indipendentemente dal vostro budget.

La migliore videocamera 360 per l'acquisizione di video

GoProLa migliore immagine della telecamera a 360 gradi 2

GoPro Max

squirrel_widget_168074

  • Capacità di acquisizione video sferica a 6K
  • Controllo vocale e live-streaming
  • Sistema di editing video di facile utilizzo OverCapture
  • Batteria da 1.600 mAh
  • Stabilizzazione video Hypersmooth

Quando si tratta di video, in particolare di riprese con action-cam, GoPro è sempre riuscita a produrre risultati incredibili. La GoPro Max è un'altra videocamera di GoPro che sta facendo faville.

Capacità di acquisizione video

Questo dispositivo offre forse le migliori capacità di acquisizione video a 360 di qualsiasi altro dispositivo che abbiamo visto. Probabilmente perché è in grado di catturare video in 6K a 30fps. Il punto di forza di GoPro Max è però l'usabilità. Il sistema di editing video OverCapture di GoPro consente agli utenti di creare facilmente filmati brillanti dalle loro registrazioni.

Questa tecnologia OverCapture offre anche la possibilità di appiattire i video 360 per renderli visualizzabili su qualsiasi dispositivo, compresi i televisori, e di creare una visione simile a un "piccolo pianeta" o di effettuare transizioni nitide in determinati punti.

I risultati sono davvero speciali e distinguono questa telecamera 360 dalla massa.

Durata e flessibilità

Come le altre videocamere della gamma GoPro, GoPro Max è una videocamera flessibile e resistente. Questo dispositivo è impermeabile fino a 6 metri e può essere utilizzato sott'acqua e con qualche abuso, rendendolo adatto all'uso con gli sport acquatici.

Una batteria rimovibile da 1.600 mAh e una porta USB-C che supporta la ricarica rapida la rendono anche piuttosto flessibile. Il touchscreen consente anche di vedere ciò che si sta catturando, ampliando il suo fascino.

I video a 360 hanno molto senso nelle aree degli sport estremi e con il tipo di riprese che i fan di GoPro cattureranno. È quindi facile capire perché GoPro abbia creato la Max (a sua volta un soft reboot della vecchia videocamera Fusion) e quale sia la sua posizione in questo mercato. Come tale, vale la pena di prenderla in considerazione.

La GoPro Max offre alcuni dei migliori risultati che abbiamo visto in termini di qualità di acquisizione. È anche facile da usare con la funzionalità OverCapture su smartphone. Vanta un ottimo elenco di funzioni e specifiche impressionanti, ma ha un prezzo piuttosto elevato.

Conclusione

L'esperienza di GoPro nel campo delle videocamere d'azione si è rivelata eccellente con il modello Max: è ottimo per riprendere qualsiasi attività si desideri ed è anche adattabile. Quando si ha bisogno di riprese a 360 gradi, è in grado di produrle, ma può anche riprendere qualsiasi altro tipo di video di qualità.

Pro:

  • Sistema di editing video facile da usare
  • Montaggio su treppiede di serie
  • Struttura impermeabile e resistente
  • Ottimi risultati di ripresa
  • Schermo tattile che consente di vedere ciò che si sta riprendendo

Contro:

  • Una delle opzioni di telecamera 360 più costose

La fotocamera 360 più ricca di funzioni

Pocket-lintla migliore foto principale della fotocamera a 360 gradi 9

Insta360 One RS

squirrel_widget_6672020

  • 5,7K acquisizione a 360 o 4K grandangolo
  • Codifica H.265 con "elaborazione avanzata delle immagini".
  • Stabilizzazione FlowState: offre una stabilizzazione "simile a quella di un gimbal".

Insta360 One RS è uno di quei dispositivi che cercano di offrire il mondo su un bastone. È una fotocamera ricca di funzioni, disponibile in varie edizioni con pacchetti che includono diversi obiettivi o accessori ed extra.

La Insta360 One RS migliora ulteriormente la meraviglia modulare che è la One R. Il modulo 360 rimane invariato, il che non è un male, perché era già eccellente. Tuttavia, il nuovo modello aggiunge un microfono supplementare, una batteria più potente e una connettività Wi-Fi più veloce.

È dotato di un selfie stick "invisibile" e di una moltitudine di opzioni di acquisizione che rendono le cose interessanti. Dalle funzionalità di ripresa notturna alla modalità HDR, bullet time, starlapse, timelapse e altro ancora. Ha un telaio compatto che può essere reso impermeabile con la custodia in dotazione.

Qualità di cattura

  • Campo visivo a 360 gradi
  • Fino a 5760 x 2880 a 30 FPS
  • Modalità video HDR e standard, timelapse, timeshift, bullet time e altro ancora
  • Velocità di trasmissione video di 100 Mbps

La Insta360 One RS offre una qualità di acquisizione impressionante. Considerando tutte le opzioni di registrazione disponibili, sembra che faccia molte cose e le faccia bene.

Inoltre, è dotato di lenti intercambiabili e di diverse opzioni di montaggio, il che significa che è possibile utilizzarlo per catturare ogni tipo di filmato, qualunque cosa si intenda registrare. Che si tratti di riprese d'azione con il supporto per il casco o di rilassanti passeggiate in campagna con il selfie stick.

Ci piacciono le modalità interessanti come il "bullet time", in cui si fa ruotare la fotocamera intorno alla testa come se si stesse brandendo una mazza, catturando una vista circostante di se stessi e dell'ambiente. Le altre opzioni di acquisizione comprendono filmati HDR e time-lapse.

Condivisione di video e immagini

È possibile modificare il tutto all'interno dell'app o di Insta 360 Studio e c'è una guida dettagliata che spiega come farlo. Da lì potrete poi condividerla facilmente sulla vostra piattaforma di social media preferita senza troppe complicazioni.

Nell'editor video gratuito è possibile aggiungere fotogrammi chiave e spostarsi tra varie viste, tra cui tiny planet, fisheye, vista standard e altro ancora. Il software non è potente come DaVinci Resolve, ma è sufficiente per consentire la modifica, l'aumento della velocità, la messa a punto e persino il taglio del rumore di fondo dall'audio.

Conclusione

L'Insta360 One RS riesce a essere un vero e proprio "jack of all trades" senza scendere a compromessi. Una piccola fotocamera brillante con molto da offrire e molti punti di forza.

Pro:

  • Una moltitudine di modalità di acquisizione e di opzioni di ripresa
  • Software di editing gratuito facile da usare
  • Obiettivi e opzioni di montaggio intercambiabili

Contro:

  • Il modulo 360 stesso non ha subito alcun aggiornamento

La migliore videocamera 360 prosumer

Pocket-lintmigliore fotocamera 360 foto di piombo 11

Insta360 One RS Edizione 360 da 1 pollice

squirrel_widget_12853460

  • Acquisizione 6K 360
  • Doppio sensore da 1 pollice con obiettivi Leica
  • Stabilizzazione FlowState

L'edizione Insta360 One RS da 1 pollice 360 è un'offerta più pregiata, realizzata in collaborazione con Leica, ma che mantiene la compatibilità con il sistema modulare One RS di Insta360.

Invece del solito fattore di forma simile a quello di una GoPro, l'edizione 360 da 1 pollice adotta un formato verticale, che colloca il nucleo di One RS al centro. Utilizzando un nuovo modulo batteria (più grande) e agganciandovi sopra il nuovo modulo fotocamera di dimensioni considerevoli.

Non è progettato per gli sport d'azione, ma è più adatto a tour virtuali, fotografie immobiliari e simili. Dato il suo prezzo significativo, è probabile che non vogliate sfrecciare giù per i pendii delle montagne con questa fotocamera.

Qualità di cattura

  • Campo visivo a 360 gradi
  • Fino a 6144x3072 a 25 FPS
  • Modalità video HDR e standard, timelapse, timeshift, cinelapse e altro ancora
  • Bit rate video di 120 Mbps

Il modello Insta360 One RS da 1 pollice 360 Edition offre un notevole miglioramento della qualità delle immagini, con un notevole aumento della nitidezza e una resa dei colori più accurata.

Il dettaglio delle ombre è più pulito e anche la gamma dinamica sembra essere migliorata. Tuttavia, gli utenti occasionali potrebbero non sentire la necessità di un aggiornamento, a meno che non passino molto tempo a scattare in condizioni di oscurità.

Quando si tratta di prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, la 360 Edition da 1 pollice passa a un livello superiore. I risultati sono nettamente migliori rispetto al modulo One RS 360 standard e questo è il settore in cui il nuovo modulo brilla davvero.

Condivisione di video e immagini

Tutto il software utilizzato per la 360 Edition da 1 pollice è lo stesso della One RS standard. Siamo grandi fan del software di Insta360 e questo non fa eccezione.

Conclusione

Con il prezzo più alto, è una fotocamera un po' di nicchia. Tuttavia, se si effettuano riprese commerciali, la qualità d'immagine migliorata vale il prezzo d'ingresso.

Pro:

  • Eccellenti prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione
  • Video più nitidi con colori migliori
  • Uso intelligente del sistema modulare

Contro:

  • La scheda microSD è di difficile accesso

La camma 360 più conveniente

Pocket-lintSamsung Gear 360 image 4

Samsung Gear 360 (2017)

squirrel_widget_136768

  • IP53 (a prova di polvere e spruzzi)
  • Varie modalità di acquisizione, tra cui video, foto, time-lapse, video in loop e HDR paesaggio
  • Batteria da 1.160 mAh
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (2,4/5GHz), Wi-Fi Direct, Bluetooth v4.1, USB 2.0 (Type-C)

Il Samsung Gear 360 fa parte della gamma di prodotti intelligenti "Gear" dell'azienda, progettati per accompagnare i vari telefoni di punta Samsung disponibili. Come tale, questa fotocamera 360 funziona bene sia con il Samsung Gear VR (per visualizzare le foto) che con i più recenti telefoni Samsung tramite l'applicazione che la accompagna.

Nonostante questo, la fotocamera è in realtà piuttosto capace, facile da usare e vanta una serie di specifiche che la rendono interessante. È anche una delle fotocamere 360 più convenienti disponibili sul mercato.

Qualità di cattura

  • Campo visivo a 360 gradi
  • Acquisizione video 4K (fino a 4096 x 2048 a 24 FPS), foto da 15MP (5472 x 2736)
  • Slot per schede Micro SD compatibile con un massimo di 256 GB

La Samsung Gear 360 utilizza due obiettivi a 360 gradi per catturare video 4K o immagini da 15MP attraverso una varietà di modalità di acquisizione, tra cui video, foto, time-lapse, video in loop e landscape HDR. I risultati sono abbastanza buoni, soprattutto per il prezzo di questa fotocamera.

Tuttavia, come molte altre fotocamere 360 in circolazione, le immagini completamente ricucite sono abbastanza chiare da vicino, ma gli oggetti lontani sono piuttosto sfocati. La cucitura in sé è comunque ben fatta e la divisione tra le due immagini è spesso appena visibile.

Questa fotocamera si abbina a una serie di telefoni Samsung e funziona anche con gli iPhone di Apple, ma purtroppo non funziona con altri dispositivi Android. Se si dispone di uno smartphone compatibile, è possibile accedere a una visualizzazione dal vivo della fotocamera a scopo di cattura, nonché a un'ampia gamma di impostazioni e regolazioni.

Non è necessario un telefono per catturare immagini o video, se non lo si desidera. Un piccolo schermo monocromatico sul dispositivo consente di accendere facilmente la fotocamera e di passare dalle modalità di acquisizione di base alle impostazioni per scattare foto in movimento.

Ci piace anche l'aggiunta dell'attacco per treppiede, che consente di utilizzare la fotocamera in modo più avventuroso, qualora se ne sentisse la necessità.

La Samsung Gear 360 ha un grado di protezione IP53, che la rende resistente alla polvere e agli spruzzi, ma non completamente impermeabile come la GoPro Max. Tuttavia, è compatta e ben progettata dal punto di vista ergonomico, per cui è facile da portare con sé. È abbastanza piccola da poter essere tenuta in tasca e tirata fuori quando serve.

Condivisione di video e immagini

  • Durata della batteria di 130 minuti con registrazione di 2560 x 1280 a 30fps
  • Condivisione tramite telefono Samsung collegato

Il Samsung Gear 360 cattura immagini e video che possono essere condivisi tramite l'applicazione sullo smartphone. È inoltre possibile accedere, elaborare, modificare e condividere le immagini su PC o Mac con il software Action Director.

Grazie alla connessione USB-C, non solo è facile caricare rapidamente questa fotocamera, ma anche scaricare facilmente le immagini acquisite sulla scheda MicroSD. Il software può quindi essere utilizzato per unire le immagini catturate in una foto o in un video a 360 e condividerle da lì.

Se si utilizza l'app per smartphone, è possibile condividere direttamente da lì. È anche possibile avviare una trasmissione in diretta tramite Facebook o YouTube, anche se ovviamente quest'ultima richiede il passaggio dei dati dalla fotocamera al telefono e poi oltre, con conseguenti risoluzioni di qualità inferiore.

Il Samsung Gear 360 è una fotocamera facile da usare. Anche se i risultati di foto e video non sono necessariamente i migliori, il prezzo di questo dispositivo e la flessibilità delle sue funzioni e impostazioni lo rendono piuttosto interessante.

Conclusione

Anche lo stitching di immagini e video è sorprendentemente impressionante ed è un processo molto più veloce rispetto all'Acer Holo 360, soprattutto quando si utilizza il software Action Director su PC.

Pro:

  • Elaborazione rapida di immagini e video tramite il software Action Director
  • Porta di ricarica/interfaccia USB Type-C
  • Ottima ergonomia e design compatto
  • Include un supporto per treppiede

Contro:

  • Compatibile solo con telefoni Samsung e iPhone Apple

La fotocamera 360 più pregiata

Pocket-lintGarmin VIRB 360 image 9

Garmin VIRB 360

squirrel_widget_174818

  • Supporti e impugnature per treppiede inclusi
  • Quattro microfoni per la registrazione audio spaziale
  • Acquisizione a lente singola e doppia
  • Varie modalità fotografiche, tra cui scatto singolo, raffica, timelapse, 360 gradi fronte e retro
  • Connessioni Wi-Fi, Bluetooth e NFC
  • Impermeabile fino a 10 metri
  • Sensori integrati per la sovrapposizione dei dati G-Metrix

La Garmin VIRB 360 è contemporaneamente una delle videocamere 360 più costose e più interessanti del nostro elenco.

Questa fotocamera è una piccola scatola di trucchi impressionante. Nel piccolo corpo macchina è racchiusa una tecnologia di alto livello. Non solo due obiettivi a 360 gradi in grado di catturare filmati da 5,7K e foto da 15MP, ma anche una serie di altre tecnologie. Ci sono sensori GPS, GLONASS, barometro e accelerometro progettati per acquisire dati durante la registrazione e quattro microfoni per la registrazione audio spaziale.

Ciò consente di creare filmati di grande effetto con questa telecamera, non solo per la qualità, ma anche per le informazioni incluse. I video sono davvero impressionanti, con tachimetri e altri dati G-Metrix visibili durante la riproduzione. Soprattutto se si intende fare qualcosa di sportivo con la videocamera.

Anche la Garmin VIRB 360 è progettata per essere robusta e resistente. Questa videocamera 360 è impermeabile fino a 10 metri, anche se Garmin non rivela quale sia l'eventuale grado di protezione IP del corpo macchina. Tuttavia, dimostra di essere in grado di registrare in ambienti umidi e di resistere a qualche maltrattamento.

Nella confezione, Garmin ha incluso due attacchi che consentono di collegare un treppiede utilizzando il solito supporto a vite. È incluso anche un treppiede portatile, piccolo e capace, che consente di effettuare riprese nitide e stabili se si riesce a trovare un posto dove posizionarlo.

Questa videocamera include anche un altro attacco che consente di collegarla a supporti di tipo GoPro, aprendo un mondo di possibilità per il fissaggio a caschi, ventose, manubri e molto altro ancora.

Per catturare è sufficiente premere un pulsante sulla parte superiore per scattare fotografie e premere un cursore sul lato per registrare video. Lo schermo LCD sulla parte superiore consente di modificare facilmente le impostazioni di base e di passare da una modalità di acquisizione all'altra. Il risultato è una fotocamera facile da usare, con cui è un piacere giocare.

Anche il controllo vocale è un'opzione che consente di impartire comandi verbali pronunciando "OK, Garmin". È quindi possibile chiedere alla fotocamera di avviare/interrompere la registrazione, scattare foto e altro ancora.

Qualità di cattura

  • 5,7K/30FPS, non impaginato o 4K/30FPS, impaginato
  • Acquisizione di foto da 15 MP
  • Foto e video con impaginazione automatica

Siamo rimasti adeguatamente colpiti dalla qualità di acquisizione della Garmin VIRB 360. Non c'è da stupirsi che, grazie a specifiche così impressionanti, questa videocamera sia in grado di catturare non solo video di alta qualità, ma anche immagini.

Oltre a registrare video a 360 gradi con una risoluzione massima di 5,7K, il Garmin VIRB 360 dispone anche di una serie di altre opzioni di acquisizione che includono foto standard da entrambi gli obiettivi, modalità burst, acquisizione timelapse e slow-motion.

È facile catturare immagini e filmati con un paio di clic e la fotocamera fa automaticamente tutto il lavoro di elaborazione di ciò che avete scattato.

Occasionalmente abbiamo riscontrato alcuni problemi di cucitura nelle foto (persone che mancavano di parti della testa), ma questo è abbastanza comune in questo tipo di fotocamere e spesso è perdonabile. Per il resto, la qualità delle riprese e delle immagini è abbastanza ragionevole.

Nessuna di queste fotocamere è ancora strabiliante in termini di risultati finali. Nonostante le specifiche, la tecnologia non è ancora a punto e si può facilmente notare il degrado della qualità più si guarda lontano, ma questa fotocamera ha ancora molto da offrire.

Il Garmin VIRB include funzioni di stabilizzazione sferica e le riprese possono essere modificate per ridurre le vibrazioni e le oscillazioni con un semplice paio di clic. Anche i risultati sono notevoli. È la facilità d'uso, le brillanti capacità di acquisizione e la flessibilità che contraddistinguono questa telecamera 360.

Come se non bastasse, la fotocamera è in grado di registrare fino a un'ora con una sola carica. Sono disponibili batterie di ricambio e caricabatterie doppi per continuare a registrare, se lo si desidera.

Condivisione di video e immagini

  • Capacità di stabilizzazione sferica
  • Software di editing desktop gratuito
  • Applicazione mobile per la modifica delle impostazioni e la condivisione in movimento

Per noi, uno dei punti di forza della Garmin VIRB 360 è quasi certamente il modo in cui gestisce l'unione di immagini e video. L'elaborazione viene eseguita automaticamente sul dispositivo, il che significa che è quasi senza soluzione di continuità.

Si può scegliere di utilizzare l'app per iOS o Android per condividere i contenuti mentre si è in giro o utilizzare il software desktop gratuito per modificare le riprese una volta tornati a casa. Ma anche importando le foto e i video dal dispositivo sul PC o sul Mac si troveranno già cuciti e pronti per essere visualizzati o condivisi su Facebook, YouTube o dovunque si desideri utilizzarli.

L'app contiene anche la funzionalità Google Cardboard, che consente di inserire il telefono in una cuffia VR e di visualizzare i filmati acquisiti a 360 gradi.

C'è molta flessibilità. Gli utenti Apple possono anche trasmettere in live streaming tramite l'app per smartphone, quindi ci sono molti modi diversi per catturare e condividere i contenuti.

La Garmin VIRB 360 è una delle migliori videocamere a 360 gradi che abbiamo visto. È flessibile, capace e potente. Abbiamo apprezzato la funzione di stitching automatico e la facilità d'uso dell'app e del software che la accompagnano, che consentono di creare e condividere facilmente i contenuti.

Conclusione

Le caratteristiche principali includono una potente stabilizzazione video, brillanti sovrapposizioni di dati G-Metrix, facilità di editing e registrazione audio spaziale.

Per noi, tuttavia, la caratteristica migliore è probabilmente quella che darete per scontata: la cucitura e l'elaborazione automatica. Questa funzione è perfetta e consente di ottenere contenuti che possono essere visualizzati e condivisi non appena vengono esportati. Ciò significa che i contenuti possono essere visualizzati senza dover aspettare che la fotocamera elabori le riprese in anticipo, come abbiamo sperimentato con altre fotocamere che abbiamo testato.

Pro:

  • Stitching automatico on-camera ed elaborazione del filmato
  • Interfaccia facile da usare
  • Accoppiamento e controlli semplici tramite Wi-Fi, Bluetooth e NFC
  • L'app e il software desktop gratuiti rendono l'editing e la condivisione un gioco da ragazzi
  • Impermeabilità e design robusto
  • I supporti e gli adattatori flessibili permettono di attaccarla a qualsiasi cosa

Contro:

  • Prezzo elevato
Scritto da Adrian Willings.