Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Cè una linea sottile da percorrere, quando si crea unopera darte, quando si prende ispirazione. Nei giochi, quando si tratta di modalità di gioco e tropi di genere, quasi ogni grado di imitazione è generalmente perdonato, specialmente quando la qualità di un gioco guadagna quella gentilezza.

Ori and the Will of the Wisps sembra un caso del genere: ha chiaramente preso enormi lezioni dal superlativo Hollow Knight del 2017 e implementa queste conoscenze con astuzia. Eppure quel leggero fallimento delloriginalità totale potrebbe averle impedito di prendere posto al tavolo dei giochi.

Un sequel espansivo

Will of the Wisps è un seguito diretto di Ori and the Blind Forest del 2015, riprendendo proprio dove finiva quel gioco. Ori, il piccolo spirito luminoso titolare, ha riparato unisola lacerata dal decadimento e dalloscurità, e si è riunito con la deliziosa e rotonda figura genitoriale Naru e il loro allampanato aiutante Gumo.

Dopo aver sconfitto il terrificante gufo, Kuro, hanno preso il suo ultimo uovo come famiglia e quando Will of the Wisps si apre, quelluovo si schiude per produrre Ku, un adorabile piccolo gufo. Vedrai Ku crescere attraverso unintroduzione leggera e deliziosa, prima che venga aiutata da Ori a prendere il volo per la prima volta e ad avventurarsi in unaltra isola vicina.

Lì, una tempesta atterra Ori e fa vorticare via Ku, e il gioco inizia come si deve. Esplorerai questa nuova isola per localizzare il tuo nuovo amico, stabilendo abbastanza rapidamente che questo regno è turbato tanto quanto lo era stato quello che ti sei lasciato alle spalle. È un duro ripristino della narrazione, non commettere errori, il primo di alcuni piccoli passi falsi che compie Will of the Wisps.

Ancora una volta, esplorerai unisola (significativamente più grande), incontrando una selezione dei suoi residenti e imparando della tragedia che lha impantanata nelloscurità torbida. Di nuovo, sarai inseguito da un gufo malvagio, questa volta chiamato Shriek, che sarà umanizzato gradualmente, e di nuovo lavorerai per ridare luce a un albero centrale per salvare la vita dellisola. Naturalmente, è importante dire che anche tutto questo è di nuovo animato ed esposto con molta cura.

Moon StudiosRecensione Ori and the Will of the Wisps Il gioco dellimitazione immagine 6

A volte le brevi scene dintermezzo di Ori possono sembrare di guardare un film danimazione unico, con protagonisti ben disegnati e caratteristici che mimano e borbottano la loro strada verso sentimenti profondi sullimportanza dellamore familiare e del sacrificio disinteressato. È ben intenzionato e innegabilmente adorabile.

Platform supremo

Tuttavia, abbiamo la sensazione che Will of the Wisps esista non perché ci fosse molta più storia da raccontare dopo Blind Forest, ma perché cera molto più gioco da realizzare.

Moon StudiosRecensione Ori and the Will of the Wisps Il gioco dellimitazione immagine 1

Quel gioco è un altro misto di esplorazione platform e combattimento, orientato maggiormente verso il primo, ma con alcuni incontri con i boss che metteranno comunque alla prova le tue abilità di combattimento, alternati ad altri che ti faranno correre per la sicurezza.

In termini di navigazione, Will of the Wisps è fluido e reattivo quanto un platform. Fin dallinizio scapperai facilmente per il mondo in lenta espansione, ma man mano che avanzi sbloccherai regolarmente più opzioni, che si tratti di un doppio salto, di un potenziamento a mezzaria o della possibilità di utilizzare i proiettili nemici come punti per oscillare e passare attraverso.

Molte delle sfide più difficili del gioco, che offrono una maggiore capacità per la tua vita e le tue riserve di energia, ti faranno provare a raggiungere unaltezza apparentemente impossibile, o a capire come tuffarti in un crepaccio pieno di punte e tornare indietro senza morire. È un sistema estremamente reattivo che, alla fine del gioco, ti farà sentire agile e ispirato, proprio come il primo gioco.

Moon StudiosOri And The Will Of The Wisps Recensione The Imitation Game image 1

Ritornano le sequenze di fuga tipiche di Ori, momenti unici che richiedono di usare tutte le tue abilità di movimento per fuggire da strutture che crollano o mostri in corsa, ma fortunatamente sono meno lunghi in modo frustrante rispetto al gioco precedente. Questo è un gradito appianamento dei picchi di difficoltà che sono stati giudicati male in Blind Forest.

Il combattimento abbonda

Un altro miglioramento rispetto a Blind Forest è offerto dal sistema di combattimento esteso del sequel, che comprende una gamma di armi per permetterti di combattere le creature con un maggiore controllo sul tuo stile di gioco.

Ottieni prezzi incredibili su giochi digitali come FIFA 22 su Gamivo

Moon StudiosRecensione Ori and the Will of the Wisps Il gioco dellimitazione immagine 3

Sia che tu voglia sparargli da lontano con un arco spirituale o palle di fuoco, o schiantarli da vicino con attacchi più pesanti, puoi scegliere un carico di abilità adatto al tuo stile e lacquisto di potenziamenti per queste abilità differenzia ulteriormente le tue opzioni di combattimento .

Questo è un ottimo aggiornamento, con più libertà di scelta, ma va detto che Will of the Wisps, come Blind Forest prima di esso, può ancora essere assolutamente duro come le unghie, specialmente se non ti muovi per gli aggiornamenti di salute ed energia tanto.

Ciò è aggravato dal fatto che qualunque delle tre modalità di difficoltà che scegli allinizio è ciò in cui sei bloccato. Questa sembra davvero una decisione bizzarra, soprattutto considerando che solo il combattimento è una variabile importante, dal momento che la maggior parte del platform non è influenzata dal tuo livello di difficoltà. Per fortuna, i salvataggi automatici sono presenti qui, a differenza di Blind Forest, rendendo i ripristini molto più generosi quando muori.

Moon StudiosRecensione di Ori And The Will Of The Wisps The Imitation Game image 1

Nel contesto del suo tono e genere, però, aspettarsi che le persone scelgano una difficoltà prima di aver giocato a qualsiasi gioco è una scelta di design che appartiene ai libri di storia. Moon Studios, lo sviluppatore del gioco, dovrebbe saperlo meglio, o ora patch nella possibilità di cambiarlo. Rimanere bloccati in una bossfight sembra appropriato in Bloodborne , nonostante ci faccia ancora venire voglia di piangere o strapparci i capelli, ma può avvicinarsi alla pura frustrazione nel gioco che è altrimenti così adorabile come Will of the Wisps.

Opere darte sontuose

È davvero stupendo, anche. Abbiamo giocato a Will of the Wisps su Xbox One S , lhardware meno impressionante possibile, e ci ha comunque impressionato enormemente con i suoi ambienti lussureggianti e il senso di profondità. È un gioco 2D in termini di movimento, ma evoca spazi tridimensionali con elementi sovrapposti, insieme a spazi spesso cavernosi dietro la posizione centrale di Ori sullo schermo.

Moon StudiosRecensione Ori and the Will of the Wisps Il gioco dellimitazione image 2

Sia che tu stia esplorando un deserto arido, le sale echeggianti di una ruota idraulica ferma, le profondità rumorose di grotte umide o le pozze gorgoglianti di una palude, Will of the Wisps è semplicemente bellissimo da guardare.

Inoltre, la sua colonna sonora riprende da Blind Forest per offrire più deliziose melodie di pianoforte tintinnanti mentre esplori, e strepitosi rigonfiamenti orchestrali quando momenti di grande dramma e pericolo alzano la testa.

È un pacchetto visivo e acustico di altissima qualità, ma è anche chiaro che Xbox One S, almeno, riesce a malapena a farcela. Abbiamo riscontrato frequenti problemi di prestazioni durante il gioco sulla versione consumer corrente con patch. A volte ciò significava blocchi significativi quando ci si spostava rapidamente attraverso le aree, e altre volte significava arresti anomali completi (anche se i progressi non sono mai andati persi, per fortuna).

In un ultimo bossfight alcuni strati sonori mancavano completamente, minando la maggior parte del suo impatto. Anche durante il funzionamento fluido, alcuni personaggi più grandi e i dettagli dello sfondo erano sempre sfocati, supponiamo che limitino il loro consumo di risorse della console.

Moon StudiosRecensione di Ori And The Will Of The Wisps The Imitation Game image 1

Questi glitch sono un vero peccato, sminuendo il lavoro stellare svolto altrove. Sebbene le prestazioni possano essere più fluide su Xbox One X o PC, è qualcosa da tenere a mente, a seconda della piattaforma.

Imitazione come adulazione

Mentre Will of the Wisps al suo meglio è un pezzo di design fluido e stimolante che ti lascerà delicatamente commosso ed euforico, ha anche un notevole debito nei suoi libri mastri. Hollow Knight è, per i nostri soldi, forse il più grande gioco di questo genere mai realizzato. E cè più di un accenno di omaggio a questo in Will of the Wisps.

Siamo rimasti colpiti prima di tutto dalla nuova aggiunta di un sistema Spirit Shard che ti consente di aggiungere alcuni modificatori al tuo carico di abilità, dalla salute extra ai nemici che colpiscono più duramente ma hanno meno salute. Questo è esattamente il modo in cui funziona anche il sistema di fascino di Hollow Knight.

Moon StudiosRecensione Ori and the Will of the Wisps Il gioco dellimitazione immagine 7

Siamo rimasti ancora una volta colpiti dallaggiunta di un nuovo cartografo adorabilmente maldestro - Lupo, con la sua voce cantilenante e stravagante - che puoi trovare negli angoli e nelle fessure di tutto il mondo, vendendoti mappe di aree che potresti non aver ancora esplorato completamente. Lupo si sente in qualche modo familiare al memorabile esperto di mappe di Hollow Knight, Cornifer.

Tutto questo non è un crimine in sé e per sé, piuttosto un riconoscimento di come le aspettative dei giocatori modellano gli stili di gioco. La combinazione di questi punti di design collaudati con leccellenza platform preesistente di Ori crea un insieme più forte, non cè dubbio. Tuttavia, rispetto alla sorprendente originalità di Hollow Knight - o, guardando più indietro, qualcosa come Symphony of the Night - gli innegabili successi di Will of the Wisps di conseguenza sembrano leggermente meno guadagnati.

Prime impressioni

Ori and the Will of the Wisps è semplicemente adorabile. È un delizioso platform che espande il gioco precedente con verve.

Ti divertirai un mondo sfrecciando nei suoi intricati livelli, esplorando e scoprendo segreti e angoli nascosti, combattendo fino in fondo. Inoltre, lo farai mentre ti godi una storia gentile e dal cuore gentile, dipinta con immagini e musica meravigliose.

Detto questo, il fatto che alcune delle sue modifiche chiave vengano di seconda mano è un leggero peccato, così come lo sono i problemi di prestazioni. Tuttavia, è senza dubbio un viaggio che vale la pena intraprendere, soprattutto per gli abbonati al Game Pass , che possono già giocare gratuitamente.

Scritto da Max Freeman-Mills.