Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Dopo unassenza di sette anni (uneternità in termini di videogiochi), il ritorno di Rainbow Six è tragicamente tempestivo, con i recenti attacchi terroristici di Parigi che hanno portato leditore Ubisoft (che è una società francese) a cancellare parte del supporto marketing pianificato del gioco.

Come tutti i suoi predecessori, Rainbow Six Siege è tutto incentrato sullessere un ingranaggio chiave in una squadra delle forze speciali che neutralizza le minacce terroristiche. Tuttavia, il gioco stesso verrà rilasciato come previsto e sarà affascinante scoprire cosa ne farà la legione di fan ferocemente fedeli del franchise.

Non sorprende che, dato quanto tempo è passato dallultima iterazione, Vegas 2, Rainbow Six Siege rappresenta almeno un semi-riavvio del franchise. I suoi valori fondamentali, i fan saranno sollevati di sentire, rimangono intatti: disdegna ancora la rigenerazione e la rigenerazione della salute, e tutti i diversi soldati nel gioco sono stati tratti da forze délite della vita reale, inclusi SAS e FBI SWAT.

Ma una notevole omissione si rivelerà senza dubbio controversa: la fase di pianificazione pre-missione delle versioni precedenti del gioco è stata scaricata senza tante cerimonie. Questo farà sì che i fan sfegatati abbandonino il gioco, o questo è il miglior Rainbow Six fino ad oggi?

Il nostro parere veloce

I vecchi fan di Rainbow Six potrebbero brontolare un po quando giocano per la prima volta a Siege a causa della mancanza di unadeguata fase di pianificazione, ma è uno sparatutto di strategia così contagioso che scommettiamo che non ci vorrà molto prima che li conquisti.

Il gioco in solitario è limitato, ma è nel multiplayer che Siege brilla davvero. Posizionato tra la saturazione dei soliti sparatutto futuristici, questo rinnovamento di Rainbow Six sembra ancora più fresco ed emozionante da giocare di conseguenza. Se, naturalmente, ti piacciono gli sparatutto strategici.

In effetti, potrebbe essere solo il gioco più avvincente a cui abbiamo giocato tutto lanno, essendo stato chiuso in una stanza per due giorni di fila con una squadra di giocatori che la pensano allo stesso modo, e si distingue ancora come la prima persona più rigorosa e realistica sparatutto che puoi acquistare (almeno fino a quando non riusciranno a fare unaltra Operazione Flashpoint).

Recensione Rainbow Six Siege: sparatutto strategico altamente contagioso

Recensione Rainbow Six Siege: sparatutto strategico altamente contagioso

4.0 stelle
Pro
  • Ancora più rigoroso di altri tiratori; tiene insieme come un gioco meglio dei suoi coetanei; favorisce un vero senso di cameratismo; veloce
  • Furioso e follemente coinvolgente
Contro
  • Potrebbe essere utile con qualche altra modalità di gioco; la rimozione della fase di pianificazione può infastidire i fan sfegatati.

Recensione di Rainbow Six Siege: pianifica ed esegui

In alcune modalità di gioco le missioni iniziano con un periodo in cui tutti i piloti guidano droni dotati di telecamera (che, a portata di mano, possono salire le scale) intorno allarea bersaglio, raccogliendo informazioni su dove si trovano nemici, bombe, ostaggi e simili. Ma se sei uno di quei fan di Rainbow Six che hanno tratto più piacere dalla pianificazione che dallesecuzione di ogni raid (che, francamente, non potremmo mai capire, ma sappiamo che esistono persone del genere), allora la tua fortuna è finita.

Rainbow Six Siege è anche, nellidioma moderno, prevalentemente un gioco online. Ma ha un elemento per giocatore singolo, composto da 10 situazioni, in cui ti fai strada in solitario attraverso diversi scenari.

Queste situazioni, in effetti, sono praticamente un tutorial esteso, che introduce gadget e tecniche cruciali man mano che progrediscono, come calarsi in corda doppia, sporgersi dagli angoli e imparare a maneggiare vari tipi di granate, scudi, cariche esplosive e molto altro.

Ogni situazione ha tre obiettivi oltre a quello principale, quindi cè un elemento di rigiocabilità, insieme a tre livelli di difficoltà, e quando finisci il decimo, sblocchi una missione bonus che deve essere giocata come parte di un cinque persone squadra cooperativa.

Recensione Rainbow Six Siege: operatore liscio

Le situazioni ti fanno anche guadagnare XP, conosciuti in Rainbow Six Siege come Renown, e man mano che sali di livello, puoi spenderli per sbloccare gli operatori. Questi sono i personaggi con cui giocherai come nella parte online del gioco, ognuno con un equipaggiamento unico (che può essere personalizzato in una certa misura) e un equipaggiamento speciale.

Pocket-lintRainbow Six Siege recensione immagine 4

Ad esempio, uno specialista difensivo Spetsnaz ottiene una mitragliatrice fissa che può accoppiare con uno scudo difensivo. Gli operatori provengono da cinque diversi gruppi di forze speciali, ciascuno dei quali fornisce due attaccanti e due difensori.

Rainbow Six Siege ti incoraggia a esplorare tutte le diverse organizzazioni: quando acquisti, ad esempio, il tuo primo Operatore SAS, il prossimo Operatore SAS che acquisterai costerà il doppio della Fama.

Dopo aver sbloccato alcuni operatori, il modo migliore per entrare facilmente nel gioco è affrontare alcune delle missioni PvE (Giocatore contro Ambiente), collettivamente intitolate Terrorist Hunt. In quelli giochi sempre come attaccante e parte di una squadra di cinque persone. Potrai salvare un ostaggio o disinnescare due bombe, con un disinnescatore che deve essere portato in giro (e raccolto se il membro della squadra che lo tiene viene colpito).

Recensione di Rainbow Six Siege: il lavoro di squadra ripaga

Terrorist Hunt è il luogo in cui si manifesta per la prima volta il vero fascino di Rainbow Six Siege.

Pocket-lintRainbow Six Siege recensione immagine 10

Il rigore generale del gioco significa che i membri della squadra devono collaborare strettamente, quindi quasi istantaneamente ti ritrovi a legare in modo massiccio con i tuoi compagni di gioco, molto nello stampo, ad esempio, di una squadra che affronta un raid in Destiny. Fortunatamente, è facilissimo invitare i tuoi compagni a formare una squadra con te, quindi affrontare tutti i giocatori. Il che dovrebbe entusiasmare la brigata degli e-sport.

I membri della squadra possono rianimare gli altri feriti ma non uccisi allistante, ripristinando metà della loro salute, il che rafforza il senso di cameratismo.

Ti rendi subito conto dellimportanza di generare una squadra equilibrata: vale la pena discutere con gli altri giocatori quali operatori dovresti sbloccare. Ad esempio, uno dei personaggi muniti di scudo è sempre utile quando avanza in spazi ristretti sotto il fuoco; ma tali personaggi possono sparare solo con una pistola (e abbasseranno lo scudo quando lo mirano usando il grilletto sinistro), quindi ha senso che qualcun altro segua da vicino con una pistola più potente e precisa.

Recensione Rainbow Six Siege: caos multigiocatore

Tuttavia, la modalità multiplayer completa è quella che probabilmente si dimostrerà più popolare in Rainbow Six Siege. La tua squadra affronterà unaltra squadra di cinque giocatori umani in quattro round, ognuno dei quali alterna attacco e difesa; se il punteggio complessivo arriva a 2-2, entra in gioco un round di tiebreak.

In Multiplayer, una delle squadre sarà a guardia di un ostaggio, due bombe o un contenitore di rifiuti pericolosi e riceverà alcuni fantastici gadget difensivi, come rinforzi per pareti metalliche, filo spinato, bombe di prossimità e trappole esplosive C4. Ma gli aggressori possono avvalersi di granate EMP, cariche che scavano attraverso i muri inviando granate nelle stanze (pericolose quando si cerca di salvare un ostaggio, poiché uccidere lostaggio causerà la perdita degli aggressori) e flash-bang.

Pocket-lintRainbow Six Siege recensione immagine 3

Il risultato è un caos assolutamente avvincente, che contrasta in modo massiccio con un gioco come Star Wars Battlefront, poiché offre un delizioso senso di appartenenza a una squadra con abilità complementari.

Date un'occhiata a queste brillanti offerte sui portatili Nvidia RTX serie 30

Come Battlefront, potresti obiettare che Rainbow Six Siege non è il gioco più consistente di sempre – ci sono 12 mappe, tra cui un 747 in stile Air Force One e il centro di addestramento di Hereford del SAS – ma sembra molto più un insieme coerente, piuttosto di un mucchio di pezzi assemblati casualmente.

Siege sembra anche più run-and-gun rispetto ai precedenti giochi di Rainbow Six, il che è inevitabile dato il modo in cui enfatizza lazione multiplayer. Resta da vedere se i fan irriducibili di Rainbow Six lo vedono come una cosa buona o cattiva.

Per ricapitolare

Rainbow Six Siege è una semi-reinvenzione più efficace della serie che genera unazione di squadra incredibilmente avvincente e rigorosa.

Scritto da Steve Boxer.