Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La serie Life is Strange si è rivelata estremamente popolare durante un periodo in cui le avventure narrative interattive erano al loro apice. Non ne abbiamo mai abbastanza. Ma da allora Telltale Games è caduto nel dimenticatoio, Quantic Dream deve ancora dare un seguito a Detroit: Become Human del 2018 e la categoria del gioco sembra essersi stabilizzata in uno schema di tenuta. Solo gli eccellenti giochi di Dark Pictures Anthology pieni di orrore si sono distinti.

Fortunatamente, Life is Strange: True Colors è qui per riportare lintero genere alla ribalta. È fantasioso, bello da vedere e scritto in modo superbo. Anche la recitazione è eccellente - essenziale considerando la maggior parte del tempo che stai guardando piuttosto che suonare - e dovresti essere fatto di roccia per non tirare le corde del cuore emotivo lungo la strada. Qualcosa al suo centro.

Il ritmo può essere lento a volte e cè un sacco di guadare attraverso lesposizione che non è correlato alla trama, ma è tutta una scena che costruisce e salta. Il più delle volte cè anche il payoff, da qualche parte lungo la linea, che sembra tutto normale per Life is Strange nelle sue molteplici forme. Questa però è un po diversa...

Colpi di scena

Lo sviluppatore del gioco, Deck Nine, ha creato il prequel Life is Strange: Before the Storm - prendendo le redini di DontNod - così ha esperienza con la serie. Tuttavia, True Colors è completamente una bestia. Beneficia di una storia originale, di nuovi personaggi e persino di nuovi poteri. Non è necessario che tu abbia giocato a nessuno degli altri (anche se ti consigliamo di farlo comunque) e si regge da solo.

Questa sarà una recensione in gran parte priva di spoiler, quindi non ci soffermeremo su molte specifiche della storia poiché lesplorazione e la scoperta sono quasi interamente il divertimento. Diremo, tuttavia, che lantagonista principale Alex Chen si sente familiare e unico in egual misura.

Avendo trascorso gran parte della sua vita in casa o in affidamento, la incontriamo mentre sta per incontrare suo fratello maggiore, Gabe, per la prima volta dopo molti anni. Lha invitata a vivere con lui nella tranquilla cittadina di Haven, in Colorado, e grazie alle prime impressioni imbarazzanti e ad alcune rivelazioni, Alex sente di potersi adattare.

Purtroppo, però, questo è un gioco di Life is Strange e ciò significa che presto arriverà un disastro che cambierà completamente la narrativa. Gran parte del gioco si trasforma poi in una sorta di avventura misteriosa. Diremmo di più, ma questo sarebbe davvero rovinarlo.

Square EnixLife is Strange True Colours recensione scatti foto 7

Come Max Caulfield e Daniel DIaz, rispettivamente di Life Is Strange 1 e 2, Alex ha un superpotere/maledizione. Nel suo caso, può vedere e interagire con emozioni estreme negli altri, rappresentate da diverse aure colorate intorno a loro. È unempatia allennesima potenza e non solo riesce a sentire perché gli altri si sentono arrabbiati, tristi, impauriti o gioiosi, ma può, a volte, assorbire quei sentimenti e sperimentare o affrontare il fardello da sola.

A volte, questo aiuta solo con latmosfera: sapere cosa provano i personaggi non giocabili per motivi tematici. Spesso, presenta punti e decisioni significativi della trama.

Come i suoi predecessori e molti giochi di questo genere, le decisioni importanti permeano True Colors, plasmando la storia in futuro e influenzando persino le opinioni del cast su Alex stessa. Ci sono un sacco di scene tagliate, ma per lo più puoi determinare il loro contenuto attraverso le opzioni che ti vengono presentate o scelte in precedenza senza la notifica delle conseguenze in quel momento.

Square EnixLife is Strange True Colours recensione scatti foto 4

Dopo aver rigiocato un paio di capitoli (dopo il loro completamento) ci sono cambiamenti distinti nel corso degli eventi a seconda del percorso scelto. Questo è spesso il caso dei giochi in stile "Scegli la tua avventura", ma qui sembra essere ancora più vario e importante.

Unaltra caratteristica interessante per gli streamer di Twitch è la possibilità di giocare con una folla di spettatori, consentendo loro di prendere le decisioni principali mentre giochi. Purtroppo, non siamo riusciti a vederlo in azione poiché il nostro embargo di revisione ci vietava di condividere qualsiasi cosa con chiunque, ma fai attenzione online.

Missioni secondarie

Non tutte le decisioni sono dirompenti, ovviamente, alcune sono solo dolci o tristi. Alcuni hanno un impatto minimo, tranne che per cambiare laura e lumore di qualcuno. Ci sono anche molte missioni secondarie, come capire come far uscire una coppia che si piace chiaramente, e Deck Nine ha fatto quel miglio in più per aggiungere ulteriori distrazioni per lavvio.

Square EnixLife is Strange True Colours recensione scatti foto 3

Lavventura basata sulle opzioni a volte può sembrare un po distante, così come guardare cose con cui non puoi effettivamente interagire. È ottimo per la costruzione narrativa, ma non aiuta con limmersione. Ecco perché amiamo i piccoli dettagli, come le macchine arcade a cui puoi effettivamente giocare per ottenere un punteggio elevato, incluso uno dei nostri preferiti di tutti i tempi, Arkanoid: Revenge of Doh. Puoi giocare al coin-op proprio come se fosse di fronte a te. È qualcosa che abbiamo sempre amato nella serie di giochi Yakuza e aiuta a espandere il mondo di gioco offrendo qualcosa in più, tangibile e giocabile.

Cè anche un grande cenno ai giochi di ruolo giapponesi (JRPG) in generale a un certo punto. Ancora una volta, non lo rovineremo, ma rende il gioco più interessante e stratificato.

In molti modi, è grazie alle capacità di Alex. Quando assume unemozione da qualcuno, vede la causa e il mondo attraverso i loro occhi. Ciò consente sia al team di scrittura che a quello creativo di portarci da una sonnolenta città mineraria a ambientazioni più fantastiche, anche se solo per un po, e True Colors ne trae grande vantaggio.

Beneficia anche di una superba tavolozza di colori - dopo tutto, il nome non avrebbe molto senso se non lo fosse. Lesecuzione su una TV OLED Philips tramite PS5 (la nostra piattaforma di test preferita) ha offerto un campo di gioco ricco e saturo che sfrutta al meglio lalta gamma dinamica (HDR).

Square EnixLife is Strange True Colours recensione scatti foto 2

Sfortunatamente, come la funzione di streaming di Twitch, il supporto per il ray-tracing non è stato attivato per la nostra build di revisione (in arrivo con una patch day one, capiamo). Non sappiamo quindi cosa aggiunge, né eventuali compromessi nella risoluzione e simili che potrebbe richiedere. Ad essere onesti, però, il gioco sembra sbalorditivo a prescindere, con i modelli dei personaggi completamente mo-capped, comprese le espressioni facciali e i movimenti della bocca.

Le immagini sono abbinate anche a una meravigliosa colonna sonora, con momenti in cui sei felice di sederti e ascoltare la musica. Ci sono pochi giochi che dispongono di un negozio di vinili (quelli in cui non sono stati comunque sopraffatti dagli zombi), quindi è bello scoprire che laudio è altrettanto ben considerato.

Ottieni prezzi incredibili su giochi digitali come FIFA 22 su Gamivo

Prime impressioni

Life is Strange: True Colors offre un meraviglioso pacchetto a tutto tondo. Il nostro unico avvertimento è che non sarà per tutti, con la maggior parte dellazione, anche linterazione, a un prezzo premium. A volte può essere molto lento e molte delle migliori pepite della narrazione provengono dallesplorazione al di fuori di un percorso narrativo ovvio. Potresti correre, ignorando gran parte di esso, ma ti perderesti molto.

Anche il gioco ripetuto è improbabile, indipendentemente dal numero di rami o archi alternativi che puoi trovare prendendo decisioni diverse. Il fatto che tu possa tornare ai singoli capitoli aiuta però, poiché puoi semplicemente scoprire cosa avrebbe fatto unaltra scelta senza dover giocare di nuovo.

Tuttavia, un play through è sufficiente. Alex, sebbene timido e riservato, è un grande personaggio da conoscere, mentre gli altri residenti di Haven sono rotondi e tridimensionali (graficamente e nella rappresentazione).

È appropriato che True Colors riguardi essenzialmente le emozioni, poiché questa è la sua più grande attrazione per questo gioco. Gioca astutamente sulle tue stesse emozioni, mentre racconta una storia sulla loro manipolazione - o meno, a seconda dei casi. In questo, Deck Nine ha realizzato un gioco più che degno della serie. Potrebbe anche iniziare una nuova fase di boom anche per le avventure narrative.

Scritto da Rik Henderson. Modifica di __LASSAVED.