Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Se stavi pensando di prenderti un sorso o un tuck, giocare a Deus Ex: Mankind Divided potrebbe farti ricredere. Questo perché esamina cosa potrebbe accadere quando il narcisismo umano si estende oltre la semplice somministrazione di broncio di trota e simili, per abbracciare laumento in piena regola con parti meccaniche del corpo. Quello che postula non è affatto rassicurante. Ma almeno crea un gioco insolitamente stimolante e profondamente divertente.

Il nostro parere veloce

A causa del modo in cui Mankind Divided non riesce a mantenere la promessa mostrata nelle sue fasi iniziali (inoltre non è così lungo come pensi inizialmente, sebbene superi il segno delle 20 ore), manca solo di grandezza.

Tuttavia, è ancora completamente avvincente e si avvicina rispetto a qualsiasi altro predecessore al raggiungimento del desiderio principale del franchise di Deus Ex di farti giocare come vuoi, piuttosto che come impone il gioco.

Anche dal punto di vista dellatmosfera è impeccabile, con un glorioso soffio di Blade Runner nei suoi paesaggi urbani e ghetti distopici, e la sua trama - che è meglio descritta come una teoria della cospirazione preoccupantemente credibile - ti entra molto efficacemente sotto la pelle.

In altre parole, Mankind Divided trasuda agilità e intelligenza. E se questo suona allettante, ti divertirai immensamente.

Recensione Deus Ex Mankind Divided: soddisfazione Cyberpunk

Recensione Deus Ex Mankind Divided: soddisfazione Cyberpunk

4.0 stelle
Pro
  • Molto elegante
  • Ti permette davvero di dettare il tuo modo di giocare
  • Fantastiche missioni secondarie
  • Nuovi utili potenziamenti
  • Una storia abilmente multistrato
  • La modalità Breach aggiunge valore
Contro
  • La trama crolla più tardi
  • Non tanto quanto potresti sperare
  • Alcune delle texture del viso nelle scene dintermezzo sono leggermente losche

squirrel_widget_137835

Recensione Deus Ex Mankind Divided: Post Revolution

Mankind Divided si svolge nel 2029, due anni dopo gli eventi descritti nel Deus Ex: Human Revolution del 2011. Ancora una volta lei prende le redini di Adam Jensen, che ora lavora per la Task Force 29, istituita dallInterpol per combattere londata globale di terrorismo che sta dominando i telegiornali.

Apprendiamo che lattuale stato pietoso del mondo deriva da un incidente di due anni prima, quando uninfezione in stile virus informatico ha mandato temporaneamente gli "augs" del mondo (come in "aumenti") su tutte le furie che hanno lasciato un gran numero di normali esseri umani morti. Iniquamente, ma forse comprensibilmente, è ora in atto una forma di apartheid meccanico", abbracciata con particolare entusiasmo a Praga, dove ora vive Jensen.

Dopo una missione di prologo a Dubai, che devia in modo preoccupante dal suo piano, la trama inizia ad assemblarsi, in tutta la sua gloria a più livelli.

Jensen schiva una bomba alla stazione ferroviaria di Praga, quindi il suo lavoro quotidiano consiste nellindagare su questo, ma presto inizia a sospettare i motivi del suo capo, il che lo porta a invischiarsi con unorganizzazione di hacker chiamata The Juggernaut. Un oscuro vestito in stile Illuminati, che può o meno essere in collusione con i grandi affari, tira le fila in sottofondo, e una chiesa che venera i potenziati meccanicamente cerca di ottenere Jensen dalla sua parte.

Recensione di Deus Ex Mankind Divided: nuovi potenziamenti

Unaria di paranoia meravigliosamente credibile permea la rappresentazione di Praga di Mankind Divided: poliziotti arroganti e pesantemente armati sono praticamente ovunque, tranne che in quelle zone della città che sono in preda ai gangster, e cè unepidemia di una droga chiamata Neon.

deus ex umanità divisa recensione immagine 5

Per fortuna, Jensen ha i suoi poteri sovrumani e potenziati: un accurato colpo di scena iniziale porta la scoperta che ha persino acquisito alcuni nuovi potenziamenti, inclusa la capacità di quasi teletrasportarsi, come la mossa Blink in Dishonored; e un campo di forza, che può mettere i nemici sul sedere. Anche i familiari potenziamenti di Human Revolution, come il camuffamento invisibile e le gambe ammortizzanti, fanno un gradito ritorno.

Ma allinizio, i potenziamenti di Jensen prosciugano il suo biopotere, rendendoli fastidiosamente di breve durata e lasciandoti dipendere dal suo eccellente motore stealth, che gli consente di spostarsi da una copertura allaltra premendo un solo pulsante. Una volta completate alcune missioni, guadagnando punti Praxis, i potenziamenti di Jensen entrano in vigore correttamente e la scoperta dei suoi nuovi potenziamenti fornisce un mezzo gradito per modellarlo in modo che si adatti al tuo stile di gioco in una fase iniziale.

Recensione di Deus Ex Mankind Divided: creazione e potenziamenti

La prima parte del gioco, ambientata a Praga, sembra molto più aperta rispetto a Human Revolution (anche se devi comunque muoverti per la città usando il sistema di treni sotterranei).

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

deus ex umanità divisa recensione immagine 7

È anche pieno di alcune delle migliori missioni secondarie che abbiamo mai visto. Di solito nei giochi le missioni secondarie si presentano come una raccolta di ripensamenti, ma in Mankind Divided sono meravigliosamente diverse e universalmente memorabili.

Cè molto da fare a Praga, e vale la pena cercare tutte queste missioni secondarie per potenziare i potenziamenti di Jensen. Il sistema di fabbricazione compensa una relativa scarsità di elementi essenziali come le bio-celle (per alimentare i potenziamenti di Jensen) e le munizioni, ed è piuttosto vitale usarlo per potenziare le tue armi, che è abbastanza inefficace nel suo stato base, sebbene la presenza di cose come i proiettili EMP aggiungono versatilità.

Deus Ex Mankind Divided recensione: Breach

Presto, però, ti dirigerai verso Golem, un ghetto un po terrificante per gli aug, che è anche piuttosto ricco di missioni secondarie e luoghi da esplorare, ma dopo ciò, il gioco scende in qualche modo nella linearità, il che è deludente.

Così come la storia finisce per crollare in una certa misura. Il suo epilogo è troppo brusco e insoddisfacente, e un certo numero di personaggi fa brevi apparizioni prima di scomparire proprio quando iniziano a diventare interessanti.

deus ex umanità divisa recensione immagine 21

Cè unaltra nuova corda nellarco di Mankind Divided, sotto forma di modalità Breach: unintrigante versione del gioco in stile arcade, la cui premessa ti vede hackerare una delle banche che ha sostanzialmente usurpato il governo (un tema che viene esplorato in un modo interessante nel gioco), alla ricerca di dati e ai comandi di un avatar in stile VR con abilità simili a Jensen (e un percorso di aggiornamento separato). È fondamentalmente una visione focalizzata e ridotta del gameplay principale di Mankind Divided, che è piuttosto divertente anche se non spettacolare. Tuttavia, ha una grafica selvaggia in stile Tron.

Per ricapitolare

Deus Ex: Mankind Divided è unaltra fetta colta di azione stealth aumentata con una trama avvincente e contorta, ambientata in un futuro distopico preoccupantemente credibile.

Scritto da Steve Boxer.