Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Come noi stessi fan dei giochi retrò, il boom delle mini console è stato accolto molto bene. E abbiamo trovato pezzi da ammirare in ogni macchina reinventata rilasciata finora, tra cui NES Classic Mini , SNES Classic Mini , PlayStation Classic e C64 Mini .

Tuttavia, sebbene abbiano raggiunto grandi altezze, nessuno di loro era perfetto. A parte uno o due problemi hardware o di emulazione, ognuno di loro avrebbe potuto beneficiare di librerie di giochi migliori.

È qui che entra in gioco Sega Mega Drive Mini. Non solo è una fedele lettera damore alloriginale Mega Drive (o Genesis, nel gergo statunitense), ma ha una superba selezione di giochi influenzata meno da problemi di diritti e più da un team chiaramente appassionato di altri giocatori retrò.

È, in breve, la migliore mini console in circolazione.

Il nostro parere veloce

Non avremmo nemmeno dovuto essere fan dei giochi retrò o ex possessori della console originale per amare il Sega Mega Drive Mini. La sua eccellente libreria di giochi probabilmente attirerà un bambino che non ha mai nemmeno sentito parlare della prima macchina tanto quanto i suoi genitori.

E lattenzione ai dettagli offerta da Sega assicura che sia anche una meraviglia da collezione per i veri geek come noi.

Sì, ci sono molti altri modi per giocare e godersi i classici Sega in questi giorni, anche su un telefono cellulare, ma pochi presentano lesperienza così meravigliosamente come questa.

È di gran lunga la migliore Mini console emersa durante la rinascita e funge da bellissimo promemoria per unera di giochi che entusiasmava senza bisogno di ray-tracing, anti-aliasing o contenuti scaricabili. Superbo.

Recensione Sega Mega Drive Mini: Bentornato, nostro caro vecchio amico

Recensione Sega Mega Drive Mini: Bentornato, nostro caro vecchio amico

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Splendida ricreazione della macchina originale
  • Ampia libreria di giochi con pochi buchi
  • Interfaccia utente semplice ed efficace
  • Controller autentici con cavi lunghi
Contro
  • Lemulazione del suono può essere complicata su un paio di giochi
  • Sarebbe stato bello avere almeno un controller a sei pulsanti

squirrel_widget_148792

Costruisci e progetta

Parte del motivo per cui la macchina Sega a 16 bit reinventata è così adorabile è che è stata prestata molta cura e attenzione per ottenere i dettagli più fini. Sebbene minuscolo, il Mega Drive Mini ha tutti gli stessi pulsanti e alette della sua controparte del 1990, anche se molti di loro sono solo per spettacolo.

Pocket-lintSega Mega Drive Mini recensione scatti immagine 9

Puoi, ad esempio, inserire una cartuccia falsa nello slot in alto per verificarne lautenticità. Non ne trovi uno sulla scatola ma, sospettiamo, gli accessori da collezione compariranno su eBay e potrebbero completare lestetica, se sei così incline.

Anche la parte inferiore del Mini ha uno sportello rimovibile dove si trova lo slot di espansione delloriginale. Ancora una volta, non fa nulla, ma è un grande ritorno al passato di una squadra che si preoccupa chiaramente dei più piccoli tocchi.

Il pulsante di ripristino e linterruttore di accensione/spegnimento sono dove dovrebbero essere e funzionano, mentre cè un cursore del volume sopra la porta delle cuffie che è puramente per lo spettacolo.

La parte posteriore è leggermente diversa, con una singola uscita HDMI dove sarebbe stato il video analogico. E cè una porta micro-USB per lalimentazione. Non hai una spina nella scatola, solo un cavo, ma questa è la norma per questo tipo di doohickey di questi tempi.

Sulla parte anteriore sono alloggiate due porte USB per i doppi controller inclusi.

Anche loro sono azzeccati, con la versione europea PAL del Mega Drive Mini in arrivo con i controller a tre pulsanti in stile originale, che si sentono e si comportano esattamente come i loro predecessori di quasi 30 anni.

Pocket-lintSega Mega Drive Mini recensione scatti immagine 13

È un peccato che non abbiamo le versioni a sei pulsanti incluse nelledizione giapponese, specialmente quando si tratta di Street Fighter II, che trarrebbe vantaggio dagli extra, ma que sera sera. Lautenticità domina la funzionalità, in questo caso. E non ci saranno senza dubbio equivalenti di terze parti che potresti aggiungere.

Una cosa che dovrebbe essere pienamente celebrata è che, finalmente, è arrivata una Mini console con controller abbastanza lunghi. Quasi ogni altra macchina fino ad oggi ha avuto bisogno di prolunghe separate o di un costoso aggiornamento per i controller wireless. Non così lunità di Sega: i controller hanno cavi abbastanza lunghi per i salotti moderni, quindi non devi sederti con la faccia in su contro un LG OLED da 65 pollici.

Hardware e interfaccia utente

Ci è stato detto che lunità di elaborazione inclusa nel Mega Drive Mini è lo Zuiki Z7213, il che significa poco a dire il vero. Inutile dire che gestisce i giochi dei primi anni 90 con aplomb.

Ci sono 256 GB di RAM e 512 MB di memoria flash che memorizza i 42 giochi inclusi. Si caricano rapidamente, come previsto, e sembra che ci sia molto spazio in più per archiviare i file di gioco salvati.

Non sappiamo se sarai in grado di aggiungere ROM extra (i file di gioco) in futuro, attraverso mezzi ufficiali o meno salutari, ma è probabile che ci sarà un margine extra se ciò sarà davvero possibile.

Se li vedrai sullinterfaccia utente è tutta unaltra cosa. In effetti, non vorremmo rovinare quella che è una homescreen pulita e ben congegnata che offre box art di ogni gioco incluso e più filtri per portare i titoli giusti in cima.

Puoi persino scambiare larte frontale con la colonna vertebrale, che è un tocco splendido. E, se cambi la lingua, ottieni anche le versioni alternative come rilasciate nelle relative regioni.

In effetti, Sega fa un passo avanti e offre anche le diverse ROM regionali ove possibile, così puoi giocare alle versioni giapponesi dei giochi quando cambi la lingua principale, ad esempio. A volte avevano contenuti extra, quindi una vittoria definitiva per il fan retrò più geek.

Le impostazioni producono un paio di cose interessanti con cui giocare. Puoi cambiare il modo in cui viene presentato un gioco, in modalità 4:3 o 16:9 e con gli effetti CRT attivati o disattivati. Ad essere onesti, ci sono poche ragioni per fare entrambe le cose, poiché il 16:9 estende semplicemente la grafica per adattarla ai moderni televisori widescreen e la modalità CRT aggiunge linee di scansione e un ammorbidimento dei pixel. Né sembra buono.

Invece, rimarrai senza dubbio fedele alla modalità 4:3 e, in tal caso, avrai anche la possibilità di scegliere lo sfondo per aggirare i bordi. Se possiedi un set OLED, come noi, potresti voler optare solo per le barre nere, in questo modo sarai meno incline alla ritenzione dellimmagine attraverso le immagini statiche su entrambi i lati, ma è bello avere lopzione.

Giochi

Fin qui tutto bene, ma il punto in cui il Mega Drive Mini brilla davvero è nella sua libreria di giochi.

Ci sono 42 giochi in totale sulla macchina PAL - 40 che sono stati rivelati in gruppi prima del rilascio e due titoli bonus, uno dei quali è una vera delizia.

Tetris è uno dei giochi per cui i collezionisti di Mega Drive pagano un sacco di soldi poiché la cartuccia originale è rara come i denti di gallina, quindi la sua inclusione qui è probabilmente la prima volta che molti di noi ci giocano.

Tuttavia, ci sono alcuni veri classici inclusi anche nel resto della selezione, con i superbi Streets of Rage II, Shinobi III e Earthworm Jim che sono i più apprezzati da queste parti. Ovviamente, ottieni anche alcuni giochi di Sonic, con Sonic the Hedgehog e il suo sequel che è il motivo per cui abbiamo acquistato il Mega Drive in primo luogo.

Pocket-lintSchermate di revisione di Sega Mega Drive Mini immagine 4

Anche Sonic Spinball è una bella inclusione, dato che abbiamo passato troppo tempo a giocare alloriginale.

In effetti, diremmo che cè qualcosa per tutti incluso con la Mini e, mentre ci saranno sempre uno o due assenti notevoli, non possiamo pensare a un solo gioco sulla macchina così comè che non dovrebbe essere .

Anche il modo in cui vengono trattati è splendido. Ci sono alcuni problemi minori con lemulazione, tra cui una riproduzione del suono complicata e persino irregolare, ma per lo più funzionano esattamente come ricordiamo. Inoltre, a differenza di alcuni dei peer della console, hai la possibilità di ripristinarli o salvarli nel gioco, tenendo premuto il pulsante di avvio del controller per un po.

Questo fa apparire un menu di salvataggio/ripristino che ti dà la possibilità di salvare o caricare unistantanea della tua posizione precisa nel gioco, o di riportarti al menu principale.

Fondamentalmente, tutto è stato attentamente considerato e presentato per far brillare il gameplay come ha sempre fatto. Sì, Sega e il suo sviluppatore partner, lo specialista retrò M2, hanno avuto il vantaggio del senno di poi durante la creazione del Mega Drive Mini rispetto ai suoi rivali, ma ha davvero sfruttato quel tempo molto bene.

squirrel_widget_148792

Per ricapitolare

Una fantastica ricreazione di una delle migliori console di gioco di tutti i tempi. Il Sega Mega Drive Mini ha la migliore collezione di giochi di qualsiasi micro console e li presenta in un modo autentico e gloriosamente geniale. È di gran lunga la migliore mini console in circolazione.

Scritto da Rik Henderson.