Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Non cè niente come una nuova mano di vernice. Bluepoint Games ha realizzato un capolavoro con il suo ultimo remaster, Shadow of the Colossus , ma è riuscito a fare unimpresa ancora più impressionante con Demons Souls. Questo è un remaster impeccabile di una sfida enorme e dettagliata, ed è necessario giocare su PS5.

Rilasciato nel 2009 principalmente per linteresse di culto al di fuori del Giappone, Demons Souls è il primo gioco simile a Souls del designer Hidetaka Miyazaki e dello sviluppatore FromSoftware. Ha gettato le basi che hanno portato così tanti frutti nella serie Dark Souls, Bloodborne e Sekiro, sotto forma di difficoltà schiacciante, design dei livelli nefastamente intricato e un tono miasmico e inquietante.

Ora, nel 2020, è rinato e aggiornato come gioco di lancio per PS5 , con immagini fangose e scarse sostituite da dettagli sbalorditivi e panorami sorprendenti, mentre il suo gameplay si sente in ogni modo proprio come tutti quegli anni fa: duro come le unghie e meravigliosamente gratificante.

Una formula classica

Demons Souls ti vede incaricato di salvare il regno di Boletaria da uninvasione di demoni, innescata dal suo sovrano che si diletta nelle arti magiche oscure. Ciò comporta lesplorazione costante di cinque luoghi chiave, ciascuno con più livelli e layout labirintici, per sconfiggere potenti demoni e ripristinare la luce nel mondo.

Lo fai dopo aver creato un personaggio - il primo di una serie infinita di aree in cui il gioco è incredibilmente più attraente di prima - e aver scelto una classe. Optare per un combattente corpo a corpo è lapproccio più tradizionale, ma gli utenti di magia sono enormemente potenti. Se questa è la tua prima volta, tuttavia, la classe Royalty è quasi una scelta obbligata, a nostro avviso, per i suoi primi incantesimi e scudo. Credici su questo.

La tua classe ti limita solo un po allinizio del gioco, e presto taglierai e cambierai armi e armature mentre sperimenterai gli stili di gioco. Per i nostri soldi, uno scudo è un must per assorbire gli attacchi in modi che Bloodborne e Sekiro hanno reso così difficili. Il combattimento è tutto basato sul tempismo, specialmente se decidi di mirare a parate difficili per massimizzare i tuoi danni, ma la curva di apprendimento non è così ripida da essere insormontabile.

Bluepoint GamesRecensione di Demons Souls: una foto di remake perfetta 3

Ogni livello, nel frattempo, ti posiziona efficacemente per affrontare un guanto di sfida di nemici, spingendoti fino a un lontano punto di salvataggio sorvegliato da un temibile boss. Ogni nemico ucciso produce anime raccolte, punti esperienza e valuta, da accumulare man mano che procedi. Muori, però, e perderai quelle anime a meno che tu non possa tornare al punto della tua morte alla prossima corsa.

A differenza dei successivi giochi Souls, tuttavia, la morte ti vedrà anche tornare in forma di spirito, privo di un corpo. In pratica questo ti limita a metà della tua riserva di salute finché non puoi battere un boss per reclamare il tuo corpo, o usare oggetti rari per diventare di nuovo corporeo. Questa meccanica sembrava dura nel 2009, e lo è ancora di più nel 2020, e sicuramente farà cercare freneticamente aiuto ai nuovi giocatori su Google, prima di seguire le guide per individuare il Cling Ring di inizio gioco, un oggetto che attutisce il colpo.

Bluepoint GamesRecensione di Demons Souls: una foto di remake perfetta per lintonazione 2

Questo tipo di lotta, guida e sollievo fa parte dellesperienza di Demons Souls tanto quanto lopzione più difficile di andare avanti senza aiuto. Di sicuro metterà fuori gioco alcune persone. Per coloro che perseverano, però, la ricompensa è considerevole.

fare festa

Torna anche il multiplayer asincrono di Demons Souls, un sistema che ti consente di viaggiare nei mondi di gioco di altri giocatori e di visitare a turno il tuo. Se sei in forma fisica, il tuo mondo può essere invaso da giocatori ostili per combattimenti al cardiopalma che ti fermeranno sui tuoi passi e ti faranno maledire il tuo avversario.

Allo stesso modo, però, avrai occasionalmente la possibilità di evocare estranei amichevoli per aiutarti a passare al prossimo boss e sconfiggerlo in una banda. Quando questo ti vedrà attraverso una lotta che ti ha buttato giù ripetutamente, ti verrà voglia di nominare il tuo primogenito dopo qualunque irriverente gamertag da cui sei stato salvato.

Bluepoint GamesRecensione di Demons Souls: una foto di remake perfetta 5

Laspetto online sempre più presente del tuo gioco, tuttavia, saranno i messaggi che i giocatori lasciano in giro per il mondo di gioco affinché gli altri possano leggerli e votarli a loro piacimento. Questi scarabocchi rossi tremolanti ti avvertiranno di pericoli nascosti, indicheranno bottini facilmente persi e occasionalmente ti inganneranno completamente. Leggerne almeno la maggior parte è un modo essenziale per tirare avanti, e avrai anche la possibilità di toccare le macchie di sangue dei giocatori per vedere come sono morti nelle tue vicinanze. È un processo di raccolta di indizi che ti farà risparmiare innumerevoli volte.

Una complicata coppia finale di sistemi confonde un po le cose: la tendenza del mondo e la tendenza del personaggio. Sia il tuo personaggio che ogni mondo possono virare dal nero puro al bianco puro su uno spettro di tendenze in base alle tue azioni, con cambiamenti innescati dalluccisione di NPC o dalla sconfitta dei demoni. Queste tendenze possono avere un impatto sul livello di difficoltà del gioco ma, anche con Bluepoint che semplifica il controllo del loro stato, sono abbastanza ottuse da giustificare una vera indagine solo su una seconda partita per gli desiderosi (o bloccati).

Aggiornato in ogni modo

Fin dallinizio Demons Souls offre picchi di prestazioni visive così sorprendenti che sarai disperato per vedere cosa può presentare dopo. Da castelli in rovina, colate laviche sotterranee e scoscese isole tempestose a prigioni umide, grotte fetidi e cattedrali a volta, i suoi ambienti gotici sono tra i più belli mai creati.

In tutti i casi, Bluepoint prende lidentità visiva della mappa originale dellera PS3 e la replica perfettamente, prima di sovrapporla con dettagli e profondità appropriati e ben giudicati, il tutto garantendo che ostacoli, nemici e segreti rimangano esattamente negli stessi posti. È un sorprendente atto di conservazione combinato con il gusto, e merita tutti gli applausi e il plauso che sta ottenendo.

Bluepoint GamesRecensione di Demons Souls: una foto di remake perfetta per lintonazione 1

Sono disponibili due modalità visive: una modalità cinematografica bloccata su 4K nativo a 30 fps; o una modalità di risoluzione dinamica con meno effetti a 60 fps costanti. I puristi opteranno per il primo, dal momento che loriginale era un titolo a 30fps (beh, quando girava senza intoppi, cosa che spesso non succedeva), e sicuramente sembra incredibile. Giocare a lungo con ciascuno di essi ha confermato che è davvero una questione di gusti: sarai comunque colpito dallo stesso stupore nei momenti chiave, indipendentemente da quello che usi, e possono essere scambiati istantaneamente in un menu di pausa.

Ottieni prezzi incredibili su giochi digitali come FIFA 22 su Gamivo

Demons Souls è la vetrina perfetta per la potenza visiva di PS5, quindi, ma sfrutta anche la tecnologia audio aggiornata della console con effetti sorprendenti. Devi semplicemente giocare a questo con un auricolare acceso: sentirai un nemico gorgogliante in attesa dietro un angolo, le grida lontane di un alleato nel bisogno, il sordo battito dei tuoi piedi su un vetro magico, tutto tridimensionale e atmosferico . Aggiunge un altro livello di immersione alla pila e il feedback tattile ben giudicato sul controller DualSense lo spinge solo ulteriormente.

Prime impressioni

Bluepoint Games sembrava già il decano del remaster dopo Shadow of the Colossus, ma la loro potenza è ora sicuramente indiscussa grazie a Demons Souls. Questo è uno dei più grandi remake di sempre e un gioco imperdibile per i nuovi possessori di PS5. Se riesci comunque a vincere la sfida.

La sua gamma di mondi è tra le più fantasiose e ben tracciate di sempre, e ora ti accoglie come una rete intrappolante, esortandoti a continuare a esplorare, ma rendendo tale esplorazione una sfida costante. Andando avanti ti guadagnerai il diritto di vedere alcuni dei panorami più incredibili nei giochi di oggi.

Scritto da Max Freeman-Mills.