Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Chiunque abbia un fratello o una sorella maggiore, specialmente uno che è più bello, più intelligente o semplicemente più figo, capirà comè vivere allombra di qualcuno (o qualcosa) più popolare.

Questo è il problema affrontato da Ghost of Tsushima. In qualsiasi altro anno, questa sarebbe lesclusiva PlayStation dellestate: il gioco di alto livello che sventolerebbe la bandiera per PS4 durante un periodo tradizionalmente tranquillo per i giochi.

Ma così comè, non solo lestate del 2020 non è tanto tradizionale quanto potrebbe essere, GoT è oscurato da quello che è probabilmente il miglior gioco dellintera generazione. E ammettiamolo, The Last of Us Part 2 , pubblicato solo un mese prima, è un atto estremamente difficile da seguire.

Samurai guerriero

Tuttavia, Ghost avrà senza dubbio la sua legione di fan, e giustamente. È un tipo di gioco molto diverso da TLOU2 e quindi ha il suo fascino. Alcuni potrebbero anche preferirlo.

È un enorme gioco di azione e avventura open world pieno zeppo di missioni, oggetti da collezione e incontri. E ha un sistema di combattimento veloce e fluido che sembra intuitivo e naturale dal tuo primo combattimento con un predone mongolo fino allultimo.

Quindi, mettendo da parte Last of Us 2, Sucker Punch ha creato uno dei giochi più belli e divertenti della sua categoria, uno che offre molte ore di esplorazione e scoperta, battaglie accese e momenti di vera tranquillità. E ha avvolto il tutto in un mondo di gioco gloriosamente realizzato.

Ovviamente, come titolo open world in terza persona, cade anche in alcune delle trappole che affliggono gli altri nel genere, persino la serie Infamous dello sviluppatore - vale a dire la ripetizione sia nelle attività secondarie che nei tipi di nemici - ma offre così tanto più oltre che puoi perdonarlo. Non ultima la sua impostazione.

Terra del Sol Levante

È chiaro fin dallinizio che il team di sviluppo è innamorato del cinema giapponese e, in particolare, dei film sui samurai, in particolare Seven Samurai di Akira Kurosawa. Quella storia damore si estende anche allopzione di una modalità Kurosawa che trasforma lintero gioco in bianco e nero, aumenta il contrasto e cambia laudio in giapponese con sottotitoli in inglese.

Sony Interactive EntertainmentRecensione di Ghost of Tsushima: Jin è un vero e proprio tonico open world foto 14

Questa genuina affinità per largomento attraversa il gioco, anche nella scelta dello strumento di navigazione (un vento direzionale che ti mostra la strada da percorrere piuttosto che una goffa mappa sullo schermo) e imposta perfettamente la scena. Puoi persino attivare una modalità HUD per esperti che riduce le distrazioni alla maestosità del gioco.

È coraggioso per uno studio occidentale realizzare un gioco così intriso di storia giapponese, ma lattenzione ai dettagli in stile Tarantino significa che lo fa con disinvoltura. E, non sapere molto del feudel Japan prima di suonare, gli conferisce unaria di unicità e non familiarità che ci ha tenuti incollati.

Interpreti come Jin Sakai, che è uno dei pochissimi samurai che sopravvive a una battaglia estremamente unilaterale sullisola di Tsushima contro gli invasori mongoli. La battaglia è stata persa, ma Jin è vivo e in grado di radunare una nuova squadra di combattenti per riprendersi la terra dal malvagio Khan. Indica la trama del gioco.

Sony Interactive EntertainmentRecensione Ghost of Tsushima: Jin è un vero e proprio tonico open world foto 8

Non cè molto nella storia, ma è ben raccontata e in sintonia con il tema, poiché il materiale su cui si basa è generalmente risoluto e, spesso, leggero nei dialoghi. È anche credibile, raro per i giochi open world di questi tempi, e presentato magnificamente.

Oltre alle missioni della storia principale, che appaiono sulla vasta mappa man mano che completi ogni parte, ci sono molte missioni secondarie e "racconti" che possono ricompensarti con nuove armi e modifiche. Insieme agli incontri casuali, aumentano anche la tua leggenda, un meccanismo di aumento di livello in stile RPG che migliora la tua salute e altre statistiche e ti dà anche un nuovo titolo ogni volta.

Puoi anche aumentare la tua leggenda completando compiti prestabiliti, come sgomberare un campo di disboscamento mongolo e sollevarlo a terra, o annettere agricoltori dai loro rapitori.

Sony Interactive EntertainmentRecensione Ghost of Tsushima: Jin è un vero e proprio tonico open world foto 15

Questi sono forse i pezzi meno interessanti del gioco, a volte privi di varietà e che ci ricordano i checkpoint in Infamous Second Son, o praticamente qualsiasi insediamento in qualsiasi gioco di Far Cry di sempre. Puoi saltarli, ma abbiamo scoperto che avevamo bisogno dei potenziamenti per il loro completamento aggiunti alle abilità del nostro personaggio. E, ad essere onesti, hanno presentato sfide decenti, specialmente le prime porte, che hanno affinato le nostre capacità.

È solo che desideriamo un giorno in cui un gioco open world in terza persona non abbia ancora un altro forte da conquistare uccidendo il leader, o villaggio per liberare i cattivi. Vabbè, un giorno ci arriveremo. Inoltre, gli elementi di combattimento di GoT sono almeno abbastanza divertenti da mantenere alti i livelli di interesse, principalmente grazie ai numerosi livelli di opzioni di personalizzazione che ti consentono di modellare la tua versione di Jin in base al tuo stile di gioco.

Costruzione del personaggio

La personalizzazione e gli elementi di gioco di ruolo sono estremamente importanti in Ghost of Tsushima. Quasi tutto nel gioco può essere modificato o migliorato, dandoti migliori abilità di combattimento, armature più forti o semplicemente un aspetto più intelligente esteticamente.

Sony Interactive EntertainmentRecensione Ghost of Tsushima: Jin è un vero e proprio tonico open world foto 31

Puoi raccogliere fiori in tutta lisola per scambiarli con nuovi schemi di colori o design per i tuoi vari tipi di armature o spade. Puoi anche spendere le risorse raccolte per affilare la tua katana e il tanto, migliorare i tuoi archi e aggiungere abilità extra alla tua armatura. Puoi anche ottenere selle aggiuntive per il tuo cavallo, se sei così incline.

Gli incantesimi possono essere vinti per migliorare ulteriormente le tue abilità, aggiungendo bonus come danni extra, più salute e meno possibilità di essere individuato dai nemici quando utilizzi tattiche furtive. Insomma, cè un vasto sistema per adattare il tuo personaggio principale a seconda di come vuoi affrontare il gioco. Potresti anche ritrovarti a scambiare tipi di armature o amuleti a seconda degli obiettivi della missione.

Ottieni prezzi incredibili su giochi digitali come FIFA 22 su Gamivo

Jin ha anche quattro diverse posizioni di combattimento: stili che possono essere sbloccati giocando e attivati al volo. E anche loro possono essere caricati con diverse mosse e componenti aggiuntivi per modificare il loro impatto. Ognuno è più bravo a sconfiggere un tipo specifico di nemico rispetto allaltro e lo scambio a caldo tra di loro rende la scherma più eccitante che schiacciare solo un paio di pulsanti.

Sony Interactive EntertainmentRecensione Ghost of Tsushima: Jin è un vero e proprio tonico open world foto 40

Le posizioni Pietra, Acqua, Vento e Luna hanno un aspetto diverso sullo schermo e possono essere cambiate toccando il pulsante destro più uno qualsiasi dei pulsanti di selezione sul controller DualShock. In questo modo, puoi colpire con più potenza per sfondare uno scudo, ad esempio, o meglio colpire un portatore di lancia.

Non solo questo aiuta il flusso del combattimento una volta che ci hai preso la mano, ma diventa essenziale nelle schermaglie successive. Presto ti metterai a battere in diverse posizioni, combinando schemi di movimento e molto altro, spesso senza nemmeno renderti conto di quanto sei diventato più abile. Il gioco è abilmente orientato allinsegnamento di nuove abilità, quasi fino alla fine, ed è questa fluidità nel design che ci permette di trascurare le sezioni più impegnative.

Frecce rosse

Oltre alluso della spada, Jin impara sia luso delle armi a distanza, principalmente attraverso un arco lungo o mezzo arco, sia le tecniche di assassinio (fantasma), che possono essere adattate e migliorate ulteriormente attraverso la personalizzazione.

Sony Interactive EntertainmentRecensione Ghost of Tsushima: Jin è un vero e proprio tonico open world foto 16

Questi ultimi talenti sono in contraddizione con gli insegnamenti della via dei samurai, e qui sta il sottotesto dellintero shebang. Durante le prime fasi del gioco, Jin è combattuto dal dover ricorrere a pratiche disonorevoli e questo rende lavventura più interessante. Detto questo, è comunque più che felice di saltare giù da una casa alta, infilzando sotto due guardie ignare se necessario. Il che, a dire il vero, è soddisfacente quanto un giocatore.

La nostra unica preoccupazione per le meccaniche e i temi dellassassinio è che non possono fare a meno di alimentare i confronti alimentati dai troll con la serie di Assassins Creed, in particolare le uscite più recenti, Origins e Odyssey . E, ammettiamolo, ci sono alcune familiarità in Ghost, con la sua ambientazione storica, il vantaggio ribelle e il gameplay stealth. Puoi persino cavalcare un cavallo attraverso la mappa che appare ogni volta che fischi.

Tuttavia, il doppiaggio e lumore generale di GoT sono più considerati e cupi rispetto alla serie di Ubisoft. E, poiché abbiamo adorato sia Odyssey che Origins, le somiglianze sono benvenute.

Sony Interactive EntertainmentRecensione Ghost of Tsushima: Jin è un vero e proprio tonico open world foto 33

Anche le numerose differenze sono abbastanza significative. Ad esempio, Ghost ha duelli di samurai, che sono i principali combattimenti contro i boss che si svolgono in modo leggermente diverso dai combattimenti generali nel gioco. Hai anche meno sezioni di arrampicata, anche se ce ne sono alcune. Cè anche molto poco umorismo in Ghost of Tsushima, essendo più riflessivo e concentrato rispetto alla maggior parte dei giochi del suo genere.

Anche il combattimento è molto più complesso rispetto a quello di Assassins Creed, ma è comunque ragionevolmente facile da padroneggiare. Quindi, mentre i fan del franchise di Creed troveranno molto da divertirsi in Ghost of Tsushima, è molto più di una copia carbone. In effetti, puoi sostenere che Sucker Punch abbia creato Assassins Creed+. E questo è un motivo sufficiente per godercelo.

Hai il look

Potrebbe non essere leggero nel tono tematico, ma in termini grafici GoT offre unesplosione di colori e luminosità. Ci sono sezioni più buie, con tuoni e fulmini per lavvio, ma il Giappone in mostra qui è così sbalorditivo che passerai metà del tempo semplicemente fermandoti e ammirando ciò che ti circonda.

Sony Interactive EntertainmentRecensione di Ghost of Tsushima: Jin è un vero e proprio tonico open world foto 1

Lalta gamma dinamica (HDR) viene utilizzata alla perfezione. Cè una grande varietà visiva sulla mappa, con diverse tonalità e saturazione impiegate a seconda della regione. Uno ha un boschetto di alberi che hanno sparso le loro foglie gialle luminescenti sul terreno con un effetto sorprendente. Un altro usa i grigi e un pallet smussato, con corpi appesi agli alberi. I contrasti grafici sono usati per trasmettere emozione in tutto, e funziona meravigliosamente. Sicuramente sembra superbo su una TV OLED.

Sucker Punch gioca anche una carta principale con laudio, che è altrettanto premuroso. La colonna sonora è fedele alla sua ispirazione e ci sono più opzioni nel menu per diversi tipi di uscita audio di quante tu possa scuotere un bastoncino.

Oltre alla modalità Kurosawa, puoi anche scegliere di giocare con la lingua e i sottotitoli giapponesi utilizzando il normale schema grafico colorato. E cè una modalità fotografica approfondita per prendere fantastici schermi e video dallinterno del gioco.

Sony Interactive EntertainmentRecensione Ghost of Tsushima: Jin è un vero e proprio tonico open world foto 19

In sostanza, lo sviluppatore ha pensato a tutto, sia allinterno che intorno allesperienza di gioco stessa. Quindi, che tu sia un fanatico dellhome cinema o che giochi su una piccola TV LCD in una camera da letto, sei coperto.

Prime impressioni

Sucker Punch ha fatto una grossa scommessa allontanandosi così tanto dalla sua serie Infamous e creando una nuovissima proprietà intellettuale in Ghost of Tsushima. Anche Sony ha programmato la sua uscita così presto dopo The Last of Us Part 2. Ma entrambi ci sono riusciti.

In effetti, si può sostenere che unenorme avventura open world, che richiede molte ore per essere completata, è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno in questo momento. Qualcosa su cui mettere i denti mentre continuiamo a trascorrere più tempo nelle nostre case del solito.

Sì, il gioco mostra gli stessi avvertimenti comuni al genere, con molti elementi secondari che sono stereotipati, ma il tema e lo stile generali eleva anche quelli a livelli perdonabili.

Poi cè il sistema di combattimento e la personalizzazione, con una complessità sufficiente per non stancarsi mai, ma anche abbastanza intuitivi da adattarsi a tutti i tipi di stili di gioco. Mette GoT su un piedistallo a sé stante, lontano dagli schiacciatori di bottoni, e costituisce la base di quella che sarà probabilmente una serie completamente nuova per Sucker Punch. E siamo certamente daccordo con questo. Dopotutto, abbiamo sempre tempo per Jin.

Scritto da Rik Henderson. Modifica di __LASSAVED.