Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Fresca di pubblicazione di Switch Sports, Nintendo ha deciso di riportare in vita un altro classico della Wii. Questa volta si tratta di riportare in vita Mario Strikers, dopo circa 15 anni dalla sua ultima uscita.

Ciò significa che la versione annuale di FIFA, pigramente reskinnata da EA, non è più l'unico titolo calcistico di rilievo su Switch, il che non può che essere una buona notizia.

-

Allora, come si comporta Mario Strikers: Battle League? Abbiamo giocato nelle ultime due settimane per scoprirlo.

Il nostro parere veloce

Se siete stanchi della costante routine che le modalità online di FIFA sono diventate, o volete qualcosa di più arcade, il ritorno di Mario Strikers offre una gradita alternativa su Switch.

Il gioco online è molto divertente e la competizione sul divano offre lo stesso tipo di brivido caotico presente in Mario Kart.

Potreste faticare a imporre il tipo di modifiche tattiche pre-partita che una simulazione più approfondita offrirebbe, ma saremmo sconcertati se qualcuno si aspettasse granularità da quello che è chiaramente un altro party game da aggiungere alla già impressionante libreria di Switch.

Per le famiglie e gli amanti del calcio, Battle League è una scommessa sicura per una divertente partita di calcetto, e non ha bisogno di altro.

Recensione di Mario Strikers Battle League: Sparare alle stelle

Recensione di Mario Strikers Battle League: Sparare alle stelle

4.0 stelle
Pro
  • Facile da imparare
  • Immagini divertenti
  • Buon multiplayer
Contro
  • Diventa un po' banale
  • Roster relativamente piccolo

squirrel_widget_6772435

Un nuovo campionato

Battle League rinuncia alle consuete lotte di Mario per salvare Peach da una successione di nemici malvagi. L'unica cosa che conosce e che gli interessa è il calcio.

Ciò significa che non c'è una storia di cui parlare, anche se si gioca da soli, e che il gioco inizia subito con un tutorial per spiegare come si gioca, di cui parleremo più avanti.

Nintendo / Pocket-lintRecensione di Mario Strikers Battle League Football: Sparare alle stelle foto 1

Battle League offre invece una serie di coppe in stile Mario Kart per le quali lottare, affrontando squadre IA progressivamente più impegnative, oltre ad alcune modalità online.

Queste modalità vi permettono di fare squadra con i vostri amici in partite 4v4, di unirvi a un club per giocare partite regolari e di guadagnare punti per avanzare nelle classifiche.

In tutta onestà, si tratta di una configurazione piuttosto scarna, che fa affidamento sul vostro interesse a giocare online per sostenere le cose. Detto questo, potrebbe anche essere più che sufficiente per una famiglia che vuole semplicemente giocare una coppa contro l'altra ogni tanto.

Nintendo / Pocket-lintRecensione di Mario Strikers Battle League Football: Sparare alle stelle foto 2

Ogni partita è a cinque, ma con un portiere IA, i personaggi controllabili dal giocatore sono quattro. I giocatori possono scegliere una rosa di volti riconoscibili, che vanno da Peach e Mario a Waluigi e Toad.

Questi volti familiari hanno tutti statistiche diverse per attributi come la velocità, il tiro e la forza, ma si possono legare con oggetti equipaggiabili, guadagnati giocando e vincendo monete con cui acquistarli. È un sistema abbastanza semplice e dà un motivo per continuare a giocare nel tempo.

Mostrami le tue mosse

Le partite di quattro minuti sono un po' più impegnative di quanto ci si possa aspettare da un gioco sportivo arcade come questo.

Le basi saranno familiari a chiunque abbia giocato a FIFA negli ultimi due decenni: in possesso di palla, è possibile passare ai propri compagni di squadra a terra o in aria e tirare quando ci si trova nella metà campo avversaria.

Nintendo / Pocket-lintMario Strikers Battle League Football recensione: Sparare per le stelle foto 8

C'è una semplice mossa di schivata per evitare i tackle, ma le cose si fanno più complesse quando si tratta di tempismo. Ogni azione può essere accuratamente temporizzata per ottenere bonus di potenza e precisione, dai tiri ai passaggi, garantendo un solido limite di abilità se le cose si fanno frenetiche.

In pieno stile Mario, ci sono scatole di oggetti da raccogliere, che forniscono utili potenziamenti - dai funghi che aumentano la velocità ai gusci rossi e verdi - che si comportano proprio come in Mario Kart. Si tratta di potenziamenti utili e dirompenti, senza per questo risultare eccessivi, il che rappresenta un bilanciamento davvero notevole.

Il tocco finale è dato dagli Hyper Strike, i colpi caratteristici di ogni personaggio che offrono un'alta probabilità di andare a segno, raccogliendo punti doppi in caso di successo. Ricordano Super Smash Bros per il modo in cui il powerup compare casualmente sul campo, scatenando una lotta per accaparrarselo.

Nintendo / Pocket-lintMario Strikers Battle League Football recensione: Sparare alle stelle foto 3

Sono anche difficili da attivare, in quanto richiedono un colpo completamente carico e un paio di tocchi a tempo per ottenere la massima potenza, che possono anche essere interrotti in qualsiasi momento. Se si riesce nel proprio intento, però, si assiste a una gustosa scena d'azione prima che l'avversario cerchi di respingere il colpo.

Questi momenti riassumono ciò che rende Mario Strikers unico: il caos a squadre piccole che ispira è davvero divertente quando si gioca con gli amici. Contro l'IA, le cose possono sembrare un po' semplici, ma con un umano dietro ogni giocatore, la situazione cambia e si aprono molte opzioni tattiche.

È possibile eseguire strategie di blocco, come nel football americano, mettere insieme passaggi con tocchi ben assestati per ottenere un tiro migliore alla fine, o basare il gioco sull'uso degli oggetti e sugli Hyper Strike, sapendo che anche un cuscino di due gol non è al sicuro da voi.

Nintendo / Pocket-lintRecensione di Mario Strikers Battle League Football: Sparare per le stelle foto 9

Le cose non sono così approfondite come una vera e propria simulazione calcistica, e non c'è una "modalità per sempre" da macinare come Ultimate Team di EA per farvi tornare ogni settimana, ma questo non significa che non possiate divertirvi in modo costante giocando online, che è ciò che conta di più.

Inoltre, potrete fare tutto questo senza il rischio di dipendenza che le loot box di Ultimate Team comportano. Quindi, per un gioco per famiglie, questa è una scelta migliore se il calcio è la passione di vostro figlio.

Il teatro dei sogni

Rispetto alla presentazione scialba di FIFA su Switch, Mario Strikers ha molto di più da offrire anche dal punto di vista visivo, con colori vivaci e design degli stadi divertenti che si fanno notare e conferiscono un carattere reale a ogni partita.

Si sceglie uno stadio di casa che occupa una metà del campo di gioco, mentre la metà dell'avversario è schiacciata di fronte. Lo stesso vale per i colori della squadra, per cui ogni partita può avere un aspetto nuovo e diverso.

Nintendo / Pocket-lintMario Strikers Battle League Football recensione: Sparare per le stelle foto 7

Anche i personaggi offerti sono ben distinti l'uno dall'altro a colpo d'occhio, e la presentazione visiva dà il meglio di sé durante gli Hyper Strike o quando la squadra festeggia una vittoria: il tutto ha quello smalto Nintendo che altri sviluppatori per Switch a volte faticano a eguagliare.

I replay sono un po' deludenti e spesso non riescono a catturare ciò che è successo dalla giusta angolazione o al momento giusto, ma è probabile che dopo le prime partite li salterete tutti. Quando si riesce a scattare un Hyper Strike, però, l'estetica spazzolata a mano che si presenta è davvero qualcosa da vedere. Vorremmo che fosse presente più spesso!

Il gioco ha una colonna sonora abbastanza vivace da evitare che i menu risultino troppo noiosi e, fortunatamente, quando si è in gioco, non c'è alcun tentativo di commento che possa annoiare le cose.

squirrel_widget_6772435

Per ricapitolare

Mario Strikers è un franchise divertente che siamo felici di riavere, e questo è un ottimo gioco di calcio per famiglie, anche se potrebbe non catturare la vostra attenzione per gli anni a venire.

Scritto da Max Freeman-Mills. Modifica di Conor Allison.