Recensione No More Heroes 3: un tuffo nel passato prematuro

No More Heroes 3 arriva anni dopo lultimo capitolo principale della serie, ma riprende da dove era stato interrotto. (credito immagine: Grasshopper Manufacture)
Questa volta combatterai alieni, non assassini rivali, ma a parte questo è una storia pulp familiare. (credito immagine: Grasshopper Manufacture)
La katana a raggio ritorna per dare vita a un combattimento incisivo, quando effettivamente riesci a farcela. (credito immagine: Grasshopper Manufacture)
La storia è caotica una volta iniziata, scritta quasi deliberatamente male e piena di momenti strani e cut-scene che trascinano davvero. (credito immagine: Grasshopper Manufacture)
Il design del mondo è abbastanza divertente in alcuni punti, ma trascinato da trame a bassa risoluzione e da un mondo vuoto. (credito immagine: Grasshopper Manufacture)
Ciò rende No More Heroes 3 difficile da consigliare, nonostante la sua eredità: questo è uno per i fan più dedicati. (credito immagine: Grasshopper Manufacture)

Leggi una versione più approfondita di questo articolo