Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - TT Games ha realizzato platform Lego negli ultimi 17 anni, iniziando con Lego Star Wars: The Video Game per PS2 e l'originale Xbox. Da allora, ha prodotto numerosi altri episodi di Star Wars come titoli completi su più piattaforme, più una straordinaria ricchezza di platform simili basati su altre licenze - Batman, DC Comics, Marvel, Harry Potter, per citarne solo alcuni.

In breve, è stato uno degli studi di sviluppo più prolifici negli ultimi due decenni, consegnando una delle serie di giochi più ben servite. È impressionante.

Tuttavia, con così tanti giochi di un genere simile rilasciati - più di 25, in effetti - il formato e le meccaniche di gioco non potevano che sentirsi abusati. Un reboot e un ripensamento erano attesi da tempo, ad essere onesti.

Ora è esattamente quello che abbiamo. E, quale modo migliore per dare il via a una nuova era di giochi di piattaforma Lego se non tornando proprio all'inizio - quindi, Lego Star Wars: The Skywalker Saga.

Non solo dà a TT Games l'opportunità di far debuttare il suo nuovo motore platform 3D, ma introduce anche i capitoli di Lego Star Wars ambientati in The Last Jedi e The Rise of Skywalker - dandoti effettivamente nove giochi in uno.

Il nostro parere veloce

Lego Star Wars: The Skywalker Saga offre molto nei suoi nove episodi per tutte le fasce d'età, ma sospettiamo che i bambini ne trarranno il massimo beneficio.

La nuova prospettiva 3D in terza persona si presta bene ai giocatori più giovani, senza salti pixel-perfetti di cui preoccuparsi. E senza dubbio apprezzeranno le opportunità di esplorazione offerte dai livelli open-world.

TT Games è certamente riuscita nel suo compito di far sembrare la serie Lego di nuovo fresca. Ci chiediamo solo se, per noi adulti, non sarebbe stato meglio legare il nuovo sistema di gioco a una nuova licenza o a una storia originale, piuttosto che rimasticare ancora una volta la saga di Star Wars.

Riteniamo che questo sia un nuovo, positivo inizio per i giochi Lego - una nuova speranza, se volete.

Lego Star Wars The Skywalker Saga recensione: Una nuova speranza per i giochi Lego

Lego Star Wars The Skywalker Saga recensione: Una nuova speranza per i giochi Lego

4.0 stelle
Pro
  • Grande nuovo sistema di gioco
  • Progressione del personaggio
  • Combattimento migliorato
  • Nove giochi in uno
  • Molta rigiocabilità
Contro
  • La storia di Star Wars è stata raccontata innumerevoli volte
  • Qualche stranezza sonora

squirrel_widget_6709024

Nove in uno

Come per i film, The Skywalker Saga comprende tutte e tre le trilogie cinematografiche che abbiamo visto finora. E ogni episodio dura dalle quattro alle sei ore di gioco (se li si supera velocemente). Inoltre, c'è un sacco di valore di rigiocabilità grazie ai segreti che si possono sbloccare solo su una rivisitazione, quindi c'è un sacco di tempo di gioco in totale.

Warner Bros GamesLa recensione di Lego Star Wars The Skywalker Saga mostra la foto 11

Impressionante, si può scegliere con quale trilogia si vuole iniziare. Dall'inizio, si può scegliere se iniziare l'azione con La minaccia fantasma, Una nuova speranza o Il risveglio della forza. Completando ognuno di essi si sbloccano gli episodi successivi della rispettiva trilogia.

Ogni episodio sblocca anche diversi pianeti e luoghi man mano che si completano le missioni della storia, che è possibile rivisitare per prendere oggetti da collezione non disponibili la prima volta. Sono in gran parte suddivisi in scene e regioni, con una sensazione di mondo aperto in molte di esse. È possibile esplorare quanto si vuole, dato che i punti delle missioni della storia danno un'opzione per continuare o meno, in modo da poter completare i puzzle laterali, ecc, prima di progredire.

Come con la maggior parte degli altri titoli Lego di TT Games, Skywalker Saga sblocca nuovi personaggi man mano che si completano le missioni, che possono essere necessari non solo per completare i puzzle nelle missioni, ma alcuni che erano impossibili in quel momento nelle aree precedenti. Un droide astromeccanico, come R2-D2 è necessario per un puzzle bonus la patria di Jar-Jar Binks sotto il lago Paonga, per esempio, ma non si ha accesso a lui fino a più avanti nel gioco.

Ci sono anche astronavi da raccogliere questa volta, e mattoni speciali che aggiungono un elemento del tutto nuovo a questo tipo di gioco Lego - la progressione del personaggio.

Aumentare di livello

Oltre ai miglioramenti visivi e a una nuova prospettiva in terza persona, sopra le spalle, i tratti dei personaggi possono essere migliorati attraverso gli aggiornamenti in questa nuova versione di Lego.

In tutto il gioco ci sono mattoni Kyber da raccogliere, che possono essere scambiati per nuove abilità generali che riguardano tutti i personaggi giocabili, ma alcuni per ogni tipo, come le abilità Jedi per personaggi come Obi-Wan Kenobi e Luke, o le abilità del Lato Oscuro per Darth Vader, Darth Maul e Kylo Ren.

Warner Bros GamesLa recensione di Lego Star Wars The Skywalker Saga mostra la foto 7

I potenziamenti hanno anche tre livelli ciascuno, quindi ci vorranno molti mattoni Kyber per riempirli al massimo. Fortunatamente, ci sono pile di mattoni da raccogliere in tutto il gioco - alcuni facili da trovare, altri più difficili. E, poiché molti di essi non possono essere raccolti dai personaggi della storia che ci vengono dati, il gioco incoraggia a rigiocare le aree anche prima di aver finito ogni episodio, al fine di darsi una migliore possibilità.

In tutta onestà, i giochi Lego non sono mai stati particolarmente difficili, dato che si rivolgono a un ampio gruppo di età. È possibile rendere questo gioco un po' più difficile, però, disattivando il recupero automatico della salute, anche se si respawna comunque ogni volta che si muore e tutto ciò che si perde sono le borchie raccolte.

Tuttavia, questo può essere abbastanza devastante se si sta cercando di completare ogni obiettivo del gioco, quindi c'è un po' di pericolo a prescindere.

Battaglie

Il combattimento, sia a terra che nello spazio, è stato notevolmente migliorato. Mentre c'è ancora un sacco di schiacciare i pulsanti, c'è un nuovo sistema di combo che è di particolare beneficio per i personaggi Jedi. È possibile mettere insieme combinazioni di mosse, che includono diversi tipi di attacchi, oltre a usare i poteri di spinta della Forza per dare alle schermaglie più fluidità che mai.

Naturalmente, questo è un gioco Lego, quindi non risulta in un'esperienza Soulsborne, ma è bello avere più opzioni per mantenere le cose interessanti.

Warner Bros GamesLa recensione di Lego Star Wars The Skywalker Saga mostra la foto 15

Anche il gunplay è migliorato, con un sistema di copertura ora importante durante gli scontri a fuoco e il tiro direzionale. Di sicuro è più intuitivo e interattivo, con pezzi di scena che sembrano più simili a un gioco di Star Wars che a un Lego di un tempo. Poi ci sono le battaglie spaziali, con i combattimenti tra cani e il controllo delle navi simile a quello di Star Wars: Squadrons, anche se notevolmente semplificato.

Certamente, c'è molto da fare in The Skywalker Saga al di là dei puzzle e dei platform che ci aspettiamo dalla serie, e questo è un grande vantaggio per il gioco. Inoltre, grazie al gioco cooperativo, anche la famiglia e gli amici possono partecipare all'azione.

Questa non è una luna...

Forse la cosa più impressionante di tutte è la nuova presentazione grafica. Abbiamo menzionato la nuova prospettiva, che apre il mondo visivo di Star Wars, ma le risorse sono tutte dotate di un tocco di lucentezza che sembra particolarmente grande sulle console current-gen.

Abbiamo testato il gioco principalmente su PlayStation 5 e alcune aree sembrano particolarmente spettacolari. L'inizio di Una nuova speranza è stupefacente, con l'assalto dell'Impero al caccia stellare di Leia che risplende con superfici interne splendenti e riflessi in abbondanza. Anche i personaggi e i mattoncini Lego sono resi meravigliosamente.

Warner Bros GamesLa recensione di Lego Star Wars The Skywalker Saga mostra la foto 4

Il gioco ha l'opzione di puntare a 60 fotogrammi al secondo su PS5 e Xbox Serie X/S o di impostarlo a 30fps per un'esperienza più nitida. Noi però abbiamo preferito la modalità a 60fps, che è super fluida e apparentemente più reattiva. Non siamo del tutto sicuri che la risoluzione si abbassi per soddisfare il frame rate più alto, ma in ogni caso è fantastico.

Per quanto riguarda l'audio, la colonna sonora è naturalmente eccellente - questo è Star Wars, dopo tutto - anche se ci sono stati momenti durante la nostra recensione in cui alcune delle voci erano registrate o catturate a basso bitrate. Sembra che ci sia un mix di voci prese dalle colonne sonore dei film e alcune imitazioni del cast originale, ma nel primo caso la qualità del suono può essere in contrasto con il resto dell'eccellente lavoro audio.

Il nostro unico altro cavillo riguarda il soggetto stesso. Abbiamo visto le storie di Star Wars raccontate così tante volte che potrebbe essere solo la nostra stanca indifferenza, ma l'umorismo non sembra essere così incisivo questa volta. I giochi Lego ci hanno spesso fatto ridere di gusto in passato, ma abbiamo trovato la stragrande maggioranza delle scene tagliate in questa uscita solo leggermente divertenti.

Detto questo, siamo abbastanza sicuri che il pubblico più giovane amerà le gag e la stupidità di tutto ciò. Mentre il racconto di ogni episodio potrebbe essere un ideale ripasso per coloro che non hanno visto i film di recente.

squirrel_widget_178111

Per ricapitolare

Lego Star Wars: The Skywalker Saga è un gradito reboot per la serie di giochi di piattaforma Lego, con una nuova prospettiva alla Mario e un sistema di combattimento notevolmente migliorato. Gli aspetti puzzle-avventurosi rimangono, quindi c'è un sacco di divertimento da avere per tutta la famiglia, mentre l'inclusione di ogni episodio delle tre trilogie di Star Wars fa quasi nove giochi in uno, quindi è un ottimo rapporto qualità-prezzo, anche.

Scritto da Rik Henderson.