Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Abbiamo visto alcune false partenze quando si tratta di cloud gaming. OnLive è stata una delle maggiori vittime nel 2015, mentre Nvidia e PlayStation hanno drasticamente modificato le rispettive piattaforme dal lancio.

Ma lex delusione non ha mai seppellito il concetto per noi. Abbiamo sempre nutrito la speranza che, se unazienda riuscisse a gestire bene le restrizioni della tecnologia, lo streaming di giochi in cloud possa diventare una valida alternativa ai giochi tradizionali su console. Anche espandere la popolarità dei videogiochi a persone e aree scoraggiate da una scatola goffa sotto la TV.

In Stadia , questo è ciò che Google ha ottenuto. O, almeno, si è avvicinato molto, molto.

Stadia è, forse sorprendentemente, davvero molto buono. Funziona meglio di quanto avremmo potuto supporre ed è il primo esempio di una piattaforma di cloud gaming che potrebbe davvero fare a meno della necessità di una console di gioco completa. Almeno, per i giocatori non hardcore.

Pocket-lintGoogle Stadia recensione scatti immagine 7

Ha un concorrente altrettanto impressionante in Project xCloud , ma è il primo a piena disponibilità e quindi ha un vantaggio prima che Microsoft porti il suo sistema fuori dallanteprima nel 2020. E, sospettiamo che sarà sufficiente per raccogliere una base di utenti decente in nel frattempo.

Il nostro parere veloce

Il cloud gaming ci preoccupava perché, beh, non funzionava così bene. Non sei riuscito a superare il ritardo introdotto giocando ai giochi in remoto su Internet.

Stadia, tuttavia, è roba di nuova generazione. I giocatori più accaniti potrebbero notare sottili differenze tra lesecuzione di un gioco su console o PC e lo stesso titolo su Stadia, ma questa è la bellezza dellhobby: ora cè davvero qualcosa per tutti.

Dove eccelle la piattaforma di Google è la comodità. Sebbene i suoi giochi abbiano lo stesso prezzo delle controparti Xbox e PlayStation, non hai lunghi download da aspettare per giocare. Né devi preoccuparti di graffiare un disco, né di armeggiare con dischi rigidi esterni e salvare la memoria di gioco.

Inoltre, se vuoi interrompere la riproduzione di un gioco su Chromecast Ultra in una stanza e continuare in unaltra, non devi aspettare che il tuo salvataggio si sincronizzi o spostarlo manualmente dal cloud alla macchina, come è caso con la PS4.

Dobbiamo dire che, dalla pubblicazione iniziale di questa recensione, labbiamo aggiornata per riflettere la conferma che i giochi non funzionano attualmente in 4K 60fps nativi, presumibilmente a causa della scelta dello sviluppatore, piuttosto che di Google. Ma, mentre abbiamo abbattuto il punteggio di mezza stella, ci siamo trovati ancora innamorati della tecnologia e del suo potenziale.

In effetti, abbiamo giocato a diversi giochi ogni giorno sul servizio e regge ancora molto bene, anche se al momento stiamo aumentando lupscaling anziché la vera grafica 4K. Esamineremo nuovamente il punteggio e il giudizio se e quando gli sviluppatori miglioreranno le risoluzioni native dei loro giochi in futuro.

Nel frattempo, rafforza ulteriormente la nostra sensazione che Stadia non sostituirà mai una macchina da gioco convenzionale e dedicata, ma fornisce invece unalternativa molto lodevole e tecnicamente impressionante per coloro che preferiscono la praticità.

Recensione di Google Stadia: la piattaforma di cloud gaming che ci meritiamo

Recensione di Google Stadia: la piattaforma di cloud gaming che ci meritiamo

4.0 stelle
Pro
  • Latenza quasi assente
  • I giochi hanno un bellaspetto su un Chromecast Ultra
  • Controlli e configurazione del sistema intuitivi
  • Il controller Stadia è ben costruito e funziona bene
Contro
  • Gamma di giochi di lancio troncata
  • Non eccezionale quando connesso in modalità wireless (per 4K HDR)
  • I giochi non funzionano ancora a 4K nativo
  • Solo una manciata di dispositivi supportati al momento del lancio

Testa tra le nuvole

Per coloro che non sanno cosa sia il cloud gaming o perché Stadia funzioni meglio dei predecessori nello stesso campo, cerchiamo di spiegare.

Il cloud gaming è una tecnologia di streaming in cui è possibile accedere a giochi completi ma non è necessario acquistare dischi né scaricare copie online. Invece, i giochi sono ospitati su server remoti e, come Netflix o Amazon Prime Video, la tua TV, telefono cellulare, computer o tablet riceve video di gioco su Internet. In cambio, tutti i movimenti del controller e la pressione dei pulsanti vengono inviati nella direzione opposta, quindi, a tutti gli effetti, ti sembra di giocare a un gioco localmente, ma non hai bisogno di altro che una connessione Internet decente, un controller e un dispositivo con uno schermo.

Il nemico di questo tipo di tecnologia è la latenza, il tempo che intercorre tra la pressione di un pulsante e lazione che viene eseguita sullo schermo. E questo ha sempre ostacolato servizi simili in passato.

Molte cose devono succedere dopo aver spostato il controller, ad esempio. Il tuo movimento deve essere letto dal gamepad, quindi inviato al tuo dispositivo, che successivamente lo invia tramite Internet al server remoto. Il server quindi legge quel movimento, fa muovere il personaggio sullo schermo in quella direzione, quindi invia il video dellazione risultante su Internet al tuo dispositivo. Poi vedrai il risultato.

Ciascuno di questi passaggi può aggiungere millisecondi di latenza. Aggiungili e un gioco può sembrare lento. Anche se questo potrebbe andare bene su alcuni titoli - quelli a ritmo lento, in genere, non è di aiuto in uno sparatutto multiplayer o in un gioco in cui afferrare una sporgenza deve essere perfettamente sincronizzato.

Stadia gestisce la latenza e il ritardo in un paio di modi. Per cominciare, Google possiede centri server ovunque come parte di una delle più grandi infrastrutture di rete del pianeta, quindi è probabile che tu sia servito da uno molto più vicino di quanto potrebbero offrire i rivali. Più breve è la distanza dal server, minore è la latenza, molto probabilmente.

Inoltre, Stadia elimina uno dei passaggi sopra elencati. Se utilizzi il controller Stadia dedicato (disponibile nei set Founders o Premiere Edition o come acquisto autonomo) si connette direttamente a Internet stesso, quindi non crea ulteriore latenza inviando prima i codici di controllo al dispositivo connesso.

Al momento cè un avvertimento su questo, con il controller che supporta solo la riproduzione wireless completa su un Chromecast Ultra al momento, ma entro il 2020 sarà una funzionalità standard. Devi collegarlo tramite un cavo USB-C se vuoi giocare su un telefono Pixel al momento, poiché il supporto mobile Bluetooth deve ancora essere attivato.

Almeno, però, questo riduce anche la latenza.

Pocket-lintGoogle Stadia recensione scatti immagine 13

Per inciso, Stadia sui telefoni Pixel supporta effettivamente i controller Xbox One e PS4 DualShock, quindi puoi ancora giocare sul tuo telefono senza bisogno del cavo USB-C, anche se ciò aggiunge il passaggio di latenza Bluetooth che abbiamo dettagliato. Tuttavia, abbiamo giocato a Red Dead Redemption 2 su un Pixel 3a XL utilizzando un controller Xbox One collegato e non abbiamo notato molto ritardo. Certamente, non abbastanza per offuscare il fatto che stavamo giocando a uno dei migliori giochi di tutti i tempi in modalità portatile.

Se hai intenzione di giocare su un grande schermo a casa, avrai bisogno del controller Stadia ufficiale, anche se offre comunque più compatibilità e opzioni.

Controller Stadia

Il controller che abbiamo utilizzato nei nostri test è quello Midnight Blue fornito con la Founders Edition, unesclusiva pre-ordine. Funziona esattamente come gli altri disponibili, ma ha solo una combinazione di colori esclusiva.

È un gioco da ragazzi da configurare, tramite lapp Stadia per iOS o Android, e sebbene alcune delle sue funzionalità non siano disponibili al momento del lancio, è in grado di supportare più di altri controller a cui potresti essere abituato.

Viene caricato tramite USB-C, con circa tre ore di carica necessarie per portare la batteria da scarica a completamente, e viene fornito con una porta da 3,5 mm per collegare un auricolare.

Cè un microfono integrato, con il supporto di Google Assistant in cantiere. Un pulsante dedicato si trova sulla parte anteriore del pad, ma quando viene premuto viene visualizzato un messaggio "in arrivo". Altri pulsanti esclusivi includono un pulsante di acquisizione per salvare automaticamente gli screenshot dei tuoi progressi mentre procedi, oltre a un pulsante Stadia che non solo accende il controller per avviare il servizio, ma può essere utilizzato per chiudere completamente i giochi o Stadia.

Il controller in sé è piacevole da usare, un po un incrocio tra un equivalente Xbox One e DualShock 4. È ben costruito e ben ponderato.

Pocket-lintGoogle Stadia recensione scatti immagine 9

Google Chromecast

Laltro dispositivo in arrivo nella Founders Edition (e Premiere Edition, se hai optato per quello) è un Google Chromecast Ultra.

I migliori giochi per Nintendo Switch 2022: i migliori titoli per Switch che ogni giocatore deve possedere

È essenziale se vuoi giocare ai giochi Stadia sulla TV poiché è lunico dispositivo supportato al momento del lancio, salvo per i telefoni Pixel. E deve essere la versione Ultra anche se non sei abbonato a Stadia Pro.

Anche questo è facile da configurare, utilizzando lapp Google Home, e fornisce eccellenti prestazioni video e audio durante la riproduzione. Ovviamente puoi anche usarlo per lo streaming di Netflix, Amazon Prime Video e altri servizi video e musicali riproducibili.

Tuttavia, ti consigliamo di collegarlo al router tramite Ethernet, soprattutto se sei un membro di Stadia Pro e desideri unesperienza 4K HDR stabile. Abbiamo eseguito la nostra prima su una connessione wireless, come parte del nostro test, e si è ribaltata e ci ha cacciato dal gioco dopo un avvertimento.

Non appena labbiamo collegato tramite Ethernet, tutto è andato bene (e lo è da allora).

Per la divulgazione, abbiamo una banda larga media di 300-350 Mbps (download) e 11-13 ms di ping, quindi alcuni potrebbero trovare il loro video un po meno stabile o con una risoluzione leggermente inferiore a seconda delle velocità più basse. Tuttavia, scopriamo che se Netflix funziona bene in 4K HDR sulla tua TV/dispositivo, non dovresti avere problemi anche con Stadia.

GoogleStadia accelera limmagine di 1

Altri dispositivi

Stadia è limitato nel supporto dei dispositivi al momento del lancio, con solo i suddetti telefoni Chromecast Ultra e Pixel (da Pixel 3 in su) che inizialmente offrono compatibilità. Puoi giocare anche su un PC, Mac o laptop Google Chrome, tramite il browser Chrome, ma è davvero così.

Esistono app ufficiali per Android e iOS, ma puoi gestire il tuo account e acquistare giochi solo attraverso di esse al momento della stesura.

Se vuoi giocare ai giochi Stadia, avrai bisogno di uno dei dispositivi sopra menzionati. E unaltra anomalia è che non puoi acquistare nuovi giochi tramite la schermata iniziale di Chromecast, quindi dovrai comunque avere lapp installata su un altro dispositivo.

Parlando della schermata iniziale di Stadia, sarà difficile ottenere uninterfaccia utente più pulita e amichevole in cui trovare i tuoi giochi e farli giocare. I tempi di caricamento sono molto più brevi di quanto ricordiamo anche sulle nostre console locali.

I giochi

Per tutto lhardware incluso (o meno), la parte più importante di Stadia sono i giochi. Ed è qui che Stadia è esemplare e deludente in egual misura.

La parte migliore - e più importante - è che giocano in modo superbo sulla piattaforma. Abbiamo giocato a una buona manciata di titoli di lancio, tra cui Destiny 2, Red Dead Redemption 2 e Shadow of the Tomb Raider, e ci siamo trovati difficile notare eventuali differenze di gioco tra loro e le controparti della console.

Rispondono notevolmente bene, soprattutto considerando che vengono trasmessi in streaming sul cloud. E hanno un bellaspetto, anche se sembra che ci sia qualcosa di leggermente fuori dalla grafica "fino a 4K 60fps" inizialmente promessa per gli abbonati a Stadia Pro.

È stato recentemente rivelato che, al momento del lancio, gli sviluppatori sembrano aver scelto di limitare la risoluzione dei loro giochi su Stadia, con il sistema e Chromecast Ultra poi upscaling del video a 4K. Quindi, non è lideale.

Rapporti e test affermano che Destiny 2, ad esempio, gira a 1080p 30 fps e viene quindi upscalato a 4K 60 fps attraverso la pipeline.

Tuttavia, nella nostra esperienza è fluido come la versione che abbiamo giocato su PS4 Pro, anche se è un gioco dazione estremamente veloce. Non abbiamo mai riscontrato alcun ritardo che abbia fatto la differenza per i nostri progressi e le immagini HDR e laudio 5.1 sono comunque unottima esperienza. È anche nitido e dettagliato, a prescindere.

È solo quando lo metti fianco a fianco con lo stesso gioco su PS4 Pro o Xbox One X che noterai differenze. E, se lo possiedi già su Xbox One X o PS4 Pro, perché averlo anche su Stadia?

Inoltre, con un abbonamento Stadia Pro, Destiny 2 è totalmente gratuito, inclusi tutti i DLC precedenti e più recenti (Shadowkeep), quindi abbiamo effettivamente riscoperto il nostro amore per il gioco molto tempo dopo averlo lasciato alle spalle.

Le nostre uniche altre lamentele quando si tratta di giochi Stadia sono la libreria di lancio e i prezzi.

Lunica grande delusione che abbiamo avuto con lintera esperienza fino ad oggi è arrivata con la consapevolezza che Google ha adottato i prezzi della console rispetto al PC per i suoi giochi. I giochi costano tra £ 40 e £ 50, molto se si considera che tecnicamente non li possiedi. Sì, sono le versioni complete disponibili in qualsiasi momento (disponi di una connessione dati), ma gli equivalenti per PC tendono ad essere un po più economici e, effettivamente, questo è ciò che sono.

Inoltre, un abbonamento a Stadia Pro (a £ 8,99 / $ 9,99 al mese) ti dà accesso solo a (fino a) video 4K HDR 60 fps e streaming audio surround. Labbonamento a Stadia Base è gratuito, sì, ma ottieni solo 1080p e audio stereo.

Quindi, per riempire una libreria decente di giochi Stadia, riproducibili in 4K, dovrai tirare fuori una fetta decente. Tuttavia, è più economico rispetto allacquisto di una vera console di gioco e dei titoli per giocarci, supponiamo. E possono essere giocati tutti a casa e in viaggio (se disponi di un adattatore per controller Stadia).

Pocket-lintGoogle Stadia recensione scatti immagine 11

Lultimo avvertimento è la libreria dei giochi. Ci sono solo 22 giochi disponibili al momento del lancio.

Alcuni di questi sono titoli eccellenti, come Red Dead 2 e Destiny 2, ma 22 giochi sono minuscoli rispetto ad altre piattaforme là fuori. Persino Apple Arcade è stato lanciato con una selezione più ampia, ed erano tutte versioni esclusive piuttosto che port.

Tuttavia, le cose miglioreranno senza dubbio notevolmente nei prossimi mesi e Stadia riceverà alcuni dei più grandi giochi in circolazione nel 2020, come Cyberpunk 2077, Watch Dogs Legion, Doom Eternal e Marvels Avengers. E si tratta più di come funzionano i giochi su Stadia al momento, che di quanti ce ne sono. Quindi, è molto meglio che ottenga prima le basi giuste.

Per ricapitolare

Stadia è la piattaforma di cloud gaming che stavamo aspettando con impazienza. Latenza e ritardo sono quasi inesistenti, mentre il gameplay e la grafica sono fantastici tramite Chromecast o dispositivi mobili. I suoi giochi sono più costosi di quanto sperassimo e lelenco dei dispositivi supportati è finora carente, ma la tecnologia è valida e sembra davvero un servizio di nuova generazione.

Scritto da Rik Henderson.