Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Sembra pazzesco che, pur vivendo in un vortice tecnologico, lesplorazione dello spazio di questi tempi sia diventata più o meno dominio esclusivo di videogiochi, film e letteratura, mentre nella vita reale nessun essere umano ha messo piede su un altro oggetto astronomico dal 1972.

Prey fa un ottimo lavoro nellespansione del grande cannone della cultura pop fissato con lo spazio, aggiungendo un efficace elemento survival-horror radicato nella credibilità ma con un sacco di salti di fantasia, a tal punto che si teme che possa far pensare due volte i potenziali astronauti quando lumanità finalmente riesce a dedicarsi al serio impegno di almeno visitare, se non colonizzare, altri pianeti.

Il nostro parere veloce

Prey sembra proprio come recitare nella tua versione personale di uno dei migliori film di Alien – ed è altrettanto spaventoso.

È allo stesso tempo assolutamente credibile e condito con alcuni voli di fantasia osservati in modo carino, e si dimostrerà piacevolmente stimolante per chiunque abbia un interesse per lesplorazione dello spazio, così come per le neuroscienze: letica del potenziamento degli esseri umani con Neuromods è un argomento che esplora in profondità .

La prospettiva di tagliare una fetta di Talos I con abilità completamente diverse e un percorso diverso in un secondo playthrough dovrebbe rivelarsi irresistibile anche per la maggior parte, rendendolo un gioco degno di essere ripetuto.

Prey è unaggiunta di classe, coinvolgente, intelligente e tecnicamente compiuta al mondo della fantascienza che giochi, film e letteratura hanno costruito nel corso dei decenni. Se ti piace la fantascienza, è un acquisto obbligato.

Recensione di Prey: fantascienza horror di sopravvivenza a cui vale la pena dare la caccia

Recensione di Prey: fantascienza horror di sopravvivenza a cui vale la pena dare la caccia

4.0 stelle
Pro
  • Carnoso e intelligente
  • Grande sistema di abilità
  • Richiede ingegnosità
  • Trama abilmente assemblata senza filmati
  • Temibili nemici alieni
Contro
  • È possibile rimanere bloccati nei loop di gioco
  • Manca una narrazione convenzionale per chi ha gusti ultra-ortodossi

squirrel_widget_140256

Recensione Prey: Fly Me to the Moon

Dopo un falso inizio in stile Ricomincio da capo, scopri che stai giocando a Morgan Yu (che può essere femmina o maschio), arenato sulla stazione spaziale Talos I, che orbita attorno alla Luna.

Ma cè un piccolo problema: Talos I è stato invaso da alieni maligni chiamati Typhon, che si presentano in molte forme, tutti pronti a ucciderti.

Il livello più elementare del Typhon, il ragno Mimics, ti salta addosso in stile abbraccio, ma man mano che avanzi nel gioco, incontrerai nemici sempre più temibili: ci sono fantasmi bipedi che possono attaccare con fuoco o esplosioni di energia; Poltergeist invisibili che possono farti levitare; giganteschi blob neri chiamati Telepati che possono subire una grande quantità di danni; anche i membri dellequipaggio di Talos I che ora sono sotto il controllo mentale alieno (che sono molto più facili da eliminare).

Non commettere errori: Prey è un gioco horror di sopravvivenza, sulla falsariga di simili a quelli di Dead Space: mentre ti fai strada tortuosa attraverso il gigante e meravigliosamente immaginato Talos I, morirai molto.

Recensione Prey: Dead Space incontra BioShock

Fortunatamente, Prey prende anche in prestito - e sviluppa enormemente - un elemento da BioShock: attraverso liniezione dei cosiddetti Neuromods nellorbita dellocchio, puoi acquisire un vasto arsenale di abilità, comprese quelle possedute dal Typhon. Quindi, puoi imparare a scatenare simili a un Kinetic Blast (molto utile, poiché non richiede munizioni oltre a una scorta di Psi Hypos che mantengono le tue abilità psioniche ricaricate) o persino ad assumere la forma di vari oggetti inanimati, proprio come i Mimici.

Bethesdapreda recensione immagine 2

Dal lato umano, i Neuromod forniscono abilità più prosaiche che sono spesso più simili ai buff per le tue statistiche, come le abilità di riparare macchinari, hackerare o sollevare oggetti pesanti, acquisire salute extra, aumentare il danno delle armi e così via. Quindi, ogni volta che ti imbatti in qualsiasi Neuromod (che generalmente richiede qualche scoperta), cè un dibattito costante tra se aggiornare i tuoi attributi di base o optare per qualcosa di un po più glamour.

Puoi anche creare Neuromod (insieme a grandi quantità di altri oggetti utili) in Fabricators - essenzialmente stampanti 3D sofisticate - ma consumano risorse (carino, Recycler ti consente di trasformare la spazzatura che accumuli in materie prime) e sono anche scarse .

Lalbero delle abilità basato su Neuromod è il cuore pulsante di Prey: il modo in cui lo negozi determina il tuo approccio al gioco e, mentre scopri le sue profondità nascoste, ti offre ogni sorta di possibilità per sviluppare un insieme di abilità completamente diverso. Quindi Prey è un gioco con molta rigiocabilità.

Bethesdapreda recensione immagine 12

Astutamente, generalmente costa solo uno o due Neuromod acquisire unabilità, ma se trovi utile quellabilità, costa molto di più per farla salire di livello.

Recensione Prey: Modifiche al master

La storia principale di Prey è del tipo da caccia alloca: allinizio, scopri un video che hai lasciato per te stesso che ti istruisce di distruggere Talos I se dovesse verificarsi una fuga di Typhon e, per riuscirci, devi navigare avanti e indietro attraverso la stazione, svolgendo compiti che vanno dal banale allesoterico, scoprendo come accedere alle aree chiuse e acquisendo oggetti vitali.

Non ci sono cut-scene, ma sei in grado di mettere insieme un vasto e complesso retroscena da diari personali, e-mail di persone, libri, riviste e simili. Inoltre scopri come è nato Talos I (Prey esiste in una linea temporale parallela in cui lassassinio di John F Kennedy è stato scongiurato e gli Stati Uniti e la Russia si sono uniti per conquistare lo spazio in modo molto più completo rispetto alla nostra realtà). E ottieni maggiori informazioni da un assistente AI, January, e tuo fratello, Alex Yu, che è il cattivo invisibile del gioco.

Bethesdapreda recensione immagine 4

Se desideri una narrazione convenzionale, consegnata su un piatto, non troverai una cosa del genere in Prey. Tuttavia, mentre attraversi irrequieto gli angoli e le fessure di Talos I, emergono varie storie ricche e multistrato, specialmente quando trovi la piccola banda di sopravvissuti a Cargo Bay.

Le abbondanti missioni secondarie hanno tutte trame fantasiose e, mentre Alex Yu è un avversario remoto, che interviene solo occasionalmente tramite collegamento video, raccogli grandi quantità di informazioni sugli eventi recenti su Talos I, su come si è svolta la corsa allo spazio delluniverso alternativo – e costruire unimmagine vivida del suo personale.

Cè anche una certa dose di umorismo nel gioco: per esempio, lesplosione di Typhon ha interrotto un grande gioco di Dungeons and Dragons.

I protagonisti indiscussi di Prey sono i Typhon: anche i primi che incontri sono sufficientemente spaventosi da far rizzare i capelli sulla nuca (effetto esaltato da una musica deliziosamente sinistra), e i successivi, più boss, con i loro abilità psichiche, sono uniformemente terrificanti.

Bethesdaimmagine recensione preda 10

Non diversamente da Dead Space, le armi sono piuttosto misere (una, la Cacciatrice Boltcaster, è in realtà un giocattolo, in modo divertente), anche se la pistola e il fucile sono decenti e possono essere potenziati. E anche se non ottieni esattamente granate, trovi il loro equivalente: le cariche del riciclatore operano su un raggio minuscolo, ma riciclano tutto nelle vicinanze nelle loro parti costituenti e le cariche EMP sono utili contro gli operatori disonesti: i robot di riparazione in bilico che può essere danneggiato da Typhon.

Date un'occhiata a queste brillanti offerte sui portatili Nvidia RTX serie 30

Recensione di Prey: come si gioca?

Dal punto di vista del gameplay, si tratta di sfruttare al massimo tutto ciò che hai a disposizione, che si tratti di poteri psichici, munizioni o esche che puoi usare per attirare Typhon verso bombole esplosive. Quando finisci le munizioni, puoi sempre battere un Typhon con la tua chiave inglese.

Bethesdapreda recensione immagine 11

Pensare lateralmente è allordine del giorno, proprio come dovrebbe essere in un gioco survival horror di primordine. È possibile cadere in loop di gioco leggermente fastidiosi, tuttavia, quando rigeneri con poca salute e apparentemente senza mezzi per superare il Typhon di fronte a te, ma puoi anche impiegare la furtività (un altro set di abilità che puoi aumentare), e cè molto di soddisfazione da avere dal prevalere quando ci si trova in uno scenario apparentemente impossibile. Tuttavia, i salvataggi rapidi frequenti sono molto consigliabili.

In controtendenza con la tendenza moderna, Prey è un gioco molto corposo: non si presta allo speed-running (anche se gli hacker lo hanno già cercato a lungo trovando i suoi punti deboli) poiché è necessario cercare ogni risorsa per sopravvivere, ma il tempo minimo assoluto che dovrai investire è di 15 ore e, completando tutte le missioni secondarie e visitando ogni centimetro di Talos, potrei facilmente prenderne il doppio.

Per ricapitolare

Prey è unaggiunta di classe, coinvolgente, intelligente e tecnicamente compiuta al mondo della fantascienza che giochi, film e letteratura hanno costruito nel corso dei decenni. Se ti piace la fantascienza, è un acquisto obbligato.

Scritto da Steve Boxer.