Recensione di Call of Duty Vanguard: un ritorno alla forma

Vanguard riporta COD alla seconda guerra mondiale con una nuova storia vivace. (credito immagine: Activision / Pocket-lint)
Riguarda la nascita delle moderne forze speciali, guidate da Arthur Kingsley. (credito immagine: Activision / Pocket-lint)
La campagna è abbastanza divertente, se non così memorabile, e ti porta in molti luoghi divertenti. (credito immagine: Activision / Pocket-lint)
Potrai anche prendere il volo per alcune missioni aeree. (credito immagine: Activision / Pocket-lint)
Tuttavia, il multiplayer è ciò con cui la maggior parte dei giocatori si atterrà e pensiamo che sia molto migliorato rispetto a Black Ops Cold War. (credito immagine: Activision / Pocket-lint)
Il movimento avanzato e il montaggio delle armi sono entrambi tornati, così come le porte chiudibili. (credito immagine: Activision / Pocket-lint)
Le mappe presentano anche molta distruzione, cosa che ci piace molto: rende gli scontri a fuoco frenetici e pericolosi. (credito immagine: Activision / Pocket-lint)
Con 20 mappe multiplayer e una modalità Zombi che diventerà più grande nel tempo, hai un sacco di cose in cui affondare i denti nel pacchetto. (credito immagine: Activision)
Vanguard potrebbe non strappare il regolamento, ma è un solido COD che vale la pena raccogliere se sei un fan della serie. (credito immagine: Activision)

Leggi una versione più approfondita di questo articolo