Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Spyro the Dragon sarà più familiare ai giocatori più giovani come uno degli Skylanders - infatti, il primo gioco Skylanders è stato sottotitolato Spyros Adventure. Tuttavia, ha iniziato come protagonista della sua serie di piattaforme 3D negli anni 90 e nei primi anni 2000, con la prima trilogia solo su PlayStation One.

Seguirono molti altri giochi, ma i primi tre - Spyro the Dragon, Spyro 2: Riptos Rage! e Spyro: Year of the Dragon - sono stati a lungo considerati i migliori. Sono stati sviluppati da Insomniac Games (Ratchet & Clank, Marvels Spider-Man) e qualsiasi giocatore di una certa età menzionerà felicemente quella trilogia insieme a Crash Bandicoot, Ray-Man e, persino, Mario 64.

Ecco perché Activision non è sciocco nel rimasterizzare il trio per il rilascio come Spyro Reignited Trilogy. È in arrivo per PS4 e Xbox One, raggiunge il 4K HDR su PS4 Pro e Xbox One X ed è semplicemente sbalorditivo da quello che abbiamo visto sia allE3 2018 che, più recentemente, alla Gamescom.

I compiti di sviluppo dei remaster sono stati affidati allo studio interno Toys For Bob. In precedenza funzionava sui giochi Skylanders e puoi vedere parte di quel DNA nella grafica completamente ricostruita. Ma lamore e lattenzione messi nel mantenere lesatto gameplay degli originali assicurano che nulla sia andato perduto sotto la verniciatura fantasiosa.

Quindi piacerà sia ai nuovi giocatori che ai vecchi fan di Spyro. È abbastanza carino da attirare i bambini mentre evoca bei ricordi per i loro genitori.

ActivisionSpyro prima e dopo limmagine 1

I giochi della trilogia di Spyro funzionano in modo simile. Sono platform 3D, ma con percorsi abbastanza lineari e obiettivi semplici. Almeno con la prima coppia della trilogia. Il terzo ha introdotto più verticalità, ma segue comunque percorsi abbastanza semplici: un cambiamento rinfrescante a molti equivalenti di piattaforme moderne.

Il secondo e il terzo hanno anche introdotto mini-giochi, come una sezione di skateboard in Year of the Dragon, unaltra aggiunta rinfrescante.

Sebbene siano facili nel concetto, non sono necessariamente in gioco. Diversi tentativi di saltare un abisso in "Sunny Villa" dalla terza uscita assicurandoci di non andarcene con laria compiaciuta. Non sono i livelli di difficoltà di Crash Bandicoot, ma troverai qualche sfida lì.

Troverai anche alcune modifiche molto necessarie che fanno uso di moderne tecniche di gioco. Il controller DualShock 4, ad esempio, ha le levette mentre il PSOne DualShock originale non lo aveva: utilizzava un pad direzionale. Ciò significa che la telecamera di gioco ora può essere controllata sulla levetta destra anziché sui paraurti superiori, il che rende molto più facile seguire lazione.

ActivisionSpyro prima e dopo limmagine 2

E ora ci sono punti di salvataggio nel gioco, con le fate che assicurano che i checkpoint vengano registrati automaticamente anziché dover salvare manualmente e sperare per il meglio, come prima.

I migliori giochi per Xbox One 2022: i migliori titoli che ogni proprietario di Xbox One S e X dovrebbe giocare.

Un ultimo, geniale cambiamento è che Tom Kenny, il doppiatore di Spyro 2 e Year of the Dragon, è stato coinvolto per dare una nuova voce al primo gioco da zero, quindi i toni dolci del drago sono gli stessi in tutto. Lo adoriamo.

Scritto da Rik Henderson.