Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Dallesterno la serie Tales non ha laspetto di una saga in cui è facile entrare - dopotutto, ha ospitato una lunga serie di giochi, alcuni collegati e altri completamente autonomi, che risalgono agli anni 90.

Eppure, nel 2021, Tales of Arise arriva come il luogo perfetto in cui tuffarsi. È un moderno gioco di ruolo giapponese (JRPG) che ha eliminato gran parte degli inconvenienti del genere, preferendo raccontare una lunga storia in modo vivace, cercando nel contempo superbo su hardware di nuova generazione come PlayStation 5 .

Una storia di due mondi

Tales of Arise inizia stabilendo il suo mondo, o meglio, i suoi mondi gemelli. Dahna è lambientazione principale, un pianeta tenuto in schiavitù da schiavisti della vicina Rena, con una serie di "Signori" che controllano diverse regioni e sfruttano le loro popolazioni e risorse naturali.

Il nostro protagonista principale è lamnesia Iron Mask, senza volto e inizialmente senza nome, che sta faticando in un campo di prigionia prima dellintrusione del furioso Renan Shionne. È alla ricerca di distruggere tutti i Renan Lords per motivi ambigui e presto verrai travolto dalla sua scia.

Questa strana coppia costituisce il cuore della storia di Tales of Arise, ma dopo circa una dozzina di ore avrai allargato la tua festa per accogliere lesuberante attaccabrighe Law, la timida strega Rinwell, il maestoso cavaliere Kisara e un altro regale Renan, Dohalim.

La memoria di Iron Mask (non ultimo il fatto che si chiama Alphen) ritorna a scatti, mentre camminano intorno a Dahna inseguendo i Lord e mettendo fine alla loro tirannia, con colpi di scena e pugni allo stomaco che arrivano impressionantemente spessi e veloci.

Sebbene i cliché non siano mai troppo lontani, qui cè abbastanza invenzione per mantenere le cose interessanti e il gioco è abbastanza maturo per affrontare almeno alcune delle realtà oscure delle situazioni che evoca. Tuttavia, la schiavitù e limperialismo sono argomenti un po troppo sofisticati, un po più di introspezione sarebbe stata benvenuta.

Ci sono un sacco di dialoghi ed esposizioni da apprezzare, ma anche la specialità della serie Tales: le "scherzette". Questi dialoghi opzionali non sono proprio filmati in cui i membri del gruppo chiacchierano tra loro. Alcuni sono brevi, altri più lunghi, ma sono un ottimo modo per passare del tempo rilassato se sei interessato a saperne di più, mentre puoi saltarli per guardarli più tardi nei campeggi se sei di fretta.

Bandai NamcoRecensione di Tales of Arise: una storia tentacolare ben raccontata foto 9

Anche questa è una lunga storia, che dura ben oltre 30 ore, anche se ti muovi velocemente e salti le missioni secondarie, e ci siamo trovati davvero rilassati nel mondo e ci siamo divertiti ad esplorare i vari angoli e fessure delle mappe.

Discorsi di combattimento

Passerai quel tempo fondamentalmente in due diverse modalità di gioco: o guardando e ascoltando lo svolgersi dei ritmi della storia, scoprendo di più su una regione o sul mondo in generale e immaginando la prossima mossa del tuo gruppo; o effettivamente facendo qualche combattimento.

Quel combattimento è una piccola evoluzione rispetto al sistema già semplificato che Tales of Berseria ha presentato alcuni anni fa. Questo è un gioco di ruolo, certo, ma quando sei in una buona battaglia non sembra così lontano da un gioco dazione di personaggi comeBayonetta .

Bandai NamcoRecensione di Tales of Arise: una storia tentacolare ben raccontata 7

Dovrai schivare e correre in giro manualmente, unendo mosse e combo e potrai passare dal controllo dei quattro personaggi scelti a piacimento. È roba fluida e visivamente esplosiva, con mosse speciali chiamate Strike che arrivano spesse e veloci quando le guadagni, accompagnate da audio rimbombante ed effetti spettacolari.

Quando infliggi abbastanza danni consecutivi a un nemico, puoi passare a un Boost Strike, con due membri del gruppo che si alleano per infliggere danni enormi. Queste scene brevi ma dolci non stancano mai.

Cè la gestione delle risorse, tuttavia, sotto forma di punti cura che limitano la quantità di cure che puoi fare dopo aver combattuto un gruppo, mentre ogni personaggio deve aspettare che il suo indicatore di attacco si ricarichi prima che alcune mosse possano essere scatenate.

Bandai NamcoRecensione di Tales of Arise: una storia tentacolare ben raccontata 8

Anche dopo dozzine di ore, ci stavamo ancora divertendo con le battaglie contro nemici che avevamo affrontato molte volte prima - e non è qualcosa che ogni JRPG è riuscito a fare. Eliminando parte della complessità della superficie, anche se sotto il cofano cè ancora molto da esplorare, Tales of Arise riesce a garantire che il suo gameplay principale traspaia.

Una visione di bellezza

Se il combattimento è eccellente, è in parte perché sembra fantastico in movimento, con attacchi e colpi punitivi che aggiungono un tocco di eleganza. Questo è ripreso dal resto del gioco, che è un vero passo avanti per la serie in termini di presentazione.

I modelli dei personaggi sono dettagliati e stilizzati nei modi giusti, distinguendosi luno dallaltro e rimanendo impressi nella memoria, indipendentemente da quale dei tanti outfit disponibili preferisci per loro.

Bandai NamcoRecensione di Tales of Arise: una storia tentacolare ben raccontata foto 6

I diversi paesaggi che visiterai sono altrettanto eccezionali, sebbene escano direttamente da un manuale relativamente tipico. Dalle aree aride alle distese ghiacciate e alle foreste nascoste, ma anche comprendendo fiorenti città e pittoreschi villaggi, tutto sembra brillante.

Il mondo fonde lestetica medievale con la tecnologia avanzata, permettendogli sostanzialmente di fare ciò che vuole, e mentre questo è un equilibrio con cui alcuni giochi di Final Fantasy lottano a volte, qui è tutto fatto in modo abbastanza naturale da funzionare.

Giocando su PS5, siamo anche entusiasti del gameplay a 60 fotogrammi al secondo abbastanza ben curato e delle risoluzioni elevate per garantire che tutto appaia nitido e nitido, accentuando ulteriormente quanto sia davvero vivace parte di quel lavoro di progettazione.

Bandai NamcoRecensione di Tales of Arise: una storia tentacolare ben raccontata 2

Potrebbe non essere uno stravolgimento del regolamento e presentare il tipo di ambienti che non abbiamo mai visto prima, ma quando il risultato è costantemente eccellente, siamo lontani dal lamentarci della relativa carenza di originalità.

Prime impressioni

Tales of Arise è un punto di partenza perfetto per i neofiti della serie: è un gioco bello e tentacolare che potrebbe virare in cliché occasionali, ma più che guadagna la sua notevole pretesa sul tuo tempo.

Vedrai una lunga successione di luoghi lussureggianti, conoscerai un cast vibrante di personaggi e potrai provare combattimenti esplosivi e colorati in tutto. È a turno rilassante e commovente, e ci siamo divertiti moltissimo ad esplorarlo.

Scritto da Max Freeman-Mills. Modifica di __LASSAVED.