Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Quando Bandai Namco ha annunciato Dragon Ball Legends durante un discorso di Google alla Games Developers Conference, è stato stranamente inserito tra le lezioni sulla monetizzazione in-game e limportanza dellanalisi dei dati degli utenti per dare ai giocatori esattamente ciò che vogliono.

Ma, avendo ora giocato una versione di prova iniziale del gioco, ha più senso.

Mentre la società deve ancora rivelare completamente come il suo nuovo titolo mobile affronterà il primo - se supporterà annunci pubblicitari, acquisti di contenuti aggiuntivi o una combinazione di entrambi - offre chiaramente ai giocatori ciò che vogliono. È un gioco così finemente e superbamente sintonizzato per il suo pubblico di destinazione che potrebbe benissimo diventare il prossimo Pokemon Go.

Questo perché è un gioco di Dragon Ball realizzato dai fan di Dragon Ball per altri fan di Dragon Ball.

Meglio ancora, è un gioco di Dragon Ball che potrebbe trasformarci tutti in fan di Dragon Ball.

Questo perché è il gioco più accessibile basato sul franchise di manga e anime che abbiamo mai visto. È anche il gioco di combattimento mobile più accessibile a cui abbiamo giocato. E abbiamo giocato molto.

Graficamente e tematicamente, è inconfondibilmente Dragon Ball. Tuttavia, Legends adotta un aspetto verticale e scambia una miriade di pulsanti di calcio e pugno con un semplice tocco sulla meccanica dello schermo. In effetti, Bandai Namco afferma che puoi giocare al gioco Android e iOS con un solo dito.

Pocket-lintImmagine della recensione iniziale di Dragon Ball Legends 4

Questo perché le complesse strutture dei pulsanti sono state sostituite con un sistema di combattimento e scorrimento dei giochi di carte. I tocchi sullo schermo eseguono attacchi, i colpi schivano via. Il pensiero rapido è ancora necessario durante la battaglia, ma il gioco è stato progettato per fare meno affidamento sulle reazioni in frazioni di secondo e più sul processo decisionale strategico, vitale per il suo gameplay giocatore contro giocatore.

Dragon Ball Legends, come vedi, si gioca principalmente su Internet in tempo reale e deve fornire unesperienza fluida e veloce, ma senza punire coloro che non dispongono di una connessione di rete forte o veloce.

Il nostro parere veloce

Il punto in cui Bandai Namco ha fatto bene a Dragon Ball Legends finora è che non sta cercando di creare un gioco per console per dispositivi mobili. È progettato specificamente tenendo presenti le restrizioni e le proprietà uniche di telefoni e tablet.

Lazione cloud PVP creerà o distruggerà sicuramente il gioco, ma non cè motivo per cui dovrebbe essere questultima finché la piattaforma di Google funziona bene.

Non vediamo lora di provare completamente quel lato di Legends. Fino ad allora, da quello che abbiamo giocato finora, siamo estremamente entusiasti del suo potenziale.

Dragon Ball Legends sarà disponibile per iOS e Android dallestate. Le pre-registrazioni sia suApple App Store che su Google Play vengono ora accettate.

Recensione iniziale di Dragon Ball Legends: il gioco mobile PVP destinato a conquistare il mondo

Recensione iniziale di Dragon Ball Legends: il gioco mobile PVP destinato a conquistare il mondo

trucchi con le carte

La meccanica delle carte lo aiuta. Invece di scegliere di dare un pugno, un calcio, un lancio e simili, tocchi un qualsiasi numero di quattro carte che appaiono sullo schermo in qualsiasi momento. Sono specifici per ogni personaggio del gioco ed eseguono mosse diverse. Un cartellino rosso, ad esempio, esegue un attacco in mischia, un cartellino giallo un attacco a distanza e le carte verdi e blu sono per gli assalti speciali. Ciascuno di essi assorbono energia, quindi puoi concatenarli insieme purché non utilizzino più di 100 punti energia alla volta.

Pocket-lintImmagine della recensione iniziale di Dragon Ball Legends 7

La tua energia si ricarica, così puoi sparare nuovi attacchi ogni round. E con tre diversi personaggi in ogni squadra per ogni incontro, scelti prima di combattere, le partite sono divertenti e varie nello stile.

Testa tra le nuvole

Il gioco utilizza la piattaforma cloud di Google per abbinare e ospitare battaglie PVP, il che garantisce una connessione stabile e stabile indipendentemente da dove ti trovi nel mondo. Tuttavia, se non hai Internet, ad esempio quando sei in metropolitana, puoi giocare in altre due modalità di gioco, ciascuna contro avversari controllati dal computer. Uno avrà elementi della campagna e laltro è progettato per un gioco facile e veloce.

È questultimo che abbiamo giocato di più nella nostra sessione pratica al GDC. Siamo sicuri che lazione PVP sembrerà un po diversa quando sarà completamente disponibile, ma lIA ha fornito una discreta sfida, soprattutto quando stavamo prendendo confidenza con il gioco.

Pocket-lintImmagine della recensione iniziale di Dragon Ball Legends 6

Bandai Namco ospiterà presto una closed beta - con iscrizioni accettate dal 21 marzo al 26 marzo - e speriamo di provare a giocare su Internet, ma per ora la nostra opinione iniziale si basa sui combattimenti della CPU. Anche con questo in mente, siamo ancora già impressionati.

Il gioco è frenetico senza sentirsi opprimente. Le meccaniche di tap e card funzionano bene e le animazioni 3D sono, semplicemente, sbalorditive per una piattaforma mobile.

Ci è stato anche detto che puoi eliminare la qualità grafica per garantire prestazioni più stabili sul tuo telefono se è più vecchio o non è potente come alcune delle ammiraglie di oggi, ma abbiamo avuto modo di giocare sul Razer Phone ed è bellissimo in quel contesto. Anche uno schermo di dimensioni inferiori mostrerà sicuramente un gioco dallaspetto accattivante.

Scritto da Rik Henderson.