Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Sembra esserci una tendenza, ora che è arrivata la prossima generazione di giochi, a librerie di giochi in blocco con versioni rilanciate e rimasterizzate di titoli classici. The Last of Us Remastered su PlayStation 4 è tra quelli in cima a questa lista.

Non includendo alcune versioni rimaneggiate di titoli scaricabili indie e porting di altri giochi esistenti come Minecraft, abbiamo anche visto una versione rimasterizzata di Tomb Raider come versione di prossima generazione per PS4 e Xbox One e Grand Theft Auto V sta arrivando su entrambi console entro la fine del 2014.

Ma è The Last of Us che ha suscitato il nostro interesse forse più di altri perché è un gioco che abbiamo adorato su PlayStation 3. E su PS4 è come passare dal DVD al Blu-ray con tutte le decorazioni grafiche e gli extra bonus che ci fanno venire voglia per riprodurlo di nuovo.

Quindi, che tu sia nuovo del titolo o meno, The Last of Us resiste ancora al controllo come uno dei migliori giochi degli ultimi tempi?

Il nostro parere veloce

Da qualunque parte lo si guardi, The Last of Us Remastered è unopera darte. La versione per PS3 è già passata alla storia come uno dei migliori esempi di narrazione interattiva che lindustria dei giochi abbia mai raccolto e Naughty Dog, gli sviluppatori del gioco, avrebbero dovuto saltare uno squalo onnipotente per farlo.

Ma non solo è riuscito a prendere qualcosa di così vicino alla perfezione e a migliorarlo, ma ha anche trovato gli elementi mancanti per renderlo totalmente perfetto questa volta.

Anche se hai poco interesse per la trama dellhorror di sopravvivenza, il gameplay stealth o i personaggi completamente coinvolgenti, The Last of Us Remastered è un gioco che puoi usare per mostrare finalmente la tua console di gioco di prossima generazione. Proprio come quelli che hanno usato il suo predecessore per mostrare le loro macchine di ultima generazione.

Uncharted 4 ha molto di cui essere allaltezza.

Recensione di The Last of Us Remastered

Recensione di The Last of Us Remastered

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Un fantastico aggiornamento a quello che era già uno dei migliori giochi in circolazione
  • Recitazione solida
  • Tutti i DLC inclusi
  • Modalità foto e uso intelligente del controller DualShock 4
Contro
  • Potresti averlo giocato fino alla morte prima e trovare pochi motivi per acquistare
  • Problemi grafici molto rari

Un classico senza tempo

Sebbene tecnicamente sia una riedizione, The Last of Us Remastered non è come la maggior parte degli altri giochi, o anche altri classici di una generazione di giochi lentamente in declino ma gloriosa. Nel suo cuore è senza tempo, offrendo meccaniche di gioco che non sono invecchiate. Possono e saranno migliorati un giorno, ma se fosse rilasciato per la prima volta oggi, pochi sosterrebbero che cè qualcosa di meglio là fuori.

Per molti The Last of Us Remastered sarà un gioco nuovo di zecca. Se non lhai mai giocato su PS3, hai fatto il tuo primo investimento su console nella PS4 o ti sei persino avventurato nella terra di PlayStation dal campo Xbox, preparati per unesperienza epica completamente nuova.

Quindi, indipendentemente dal saziare gli appetiti di coloro che bramano un altro viaggio attraverso gli inquietanti paesaggi dellimmaginazione di Naughty Dog, il gioco dovrebbe ricevere lo stesso rispetto di qualsiasi altro nuovo titolo che attraversa le nostre scrivanie qui a Pocket-lint.

Pocket-lintlultimo di noi ha rimasterizzato limmagine recensione 12

Il che è quasi inutile comunque, a dire il vero, perché anche se visto come un rimaneggiamento minore, The Last of Us fa ancora saltare in aria tutti gli avversari su PS4. Era essenzialmente un gioco di nuova generazione su una console di ultima generazione quando è stato rilasciato per la prima volta. Ora ritorna e riesce a essere il primo gioco di nuova generazione di spicco a raggiungere la piattaforma di Sony.

Grafica di nuova generazione

Funzionando a 60 fotogrammi al secondo e in 1080p, The Last of Us Remastered è semplicemente spettacolare. I fan del gioco originale potrebbero essere scusati per non essere stati inizialmente colti di sorpresa dalla grande quantità di modifiche che Naughty Dog ha apportato alla presentazione grafica. Tutto è familiare e gran parte delle scene di apertura e dei set sono al buio, dove la festa visiva è ostacolata da una tavolozza di colori ristretta e tenue. Esci al sole e verserai una lacrima per la sua bellezza. O, almeno, fai "wow" e poi vai avanti.

Pocket-lintlultimo di noi ha rimasterizzato limmagine recensione 7

I volti sono più facili da impressionare perché i dettagli extra sono molto più evidenti. Ricorda, The Last of Us su PS3 girava a 30fps ea 720p. A parte la potenza di elaborazione extra che aiuta a far sembrare latmosfera luminosa e le fioriture molto più tangibili, cè un campo di gioco più nitido con cui giocare, mentre quellaumento del frame rate migliora la fluidità del movimento.

A volte sembra un po falso piuttosto che cinematografico - basta attivare lelaborazione delle immagini in stile "Motion Plus" sulla TV e vedrai cosa intendiamo - ma aggiunge fluidità alle animazioni dei personaggi. E anche gli scontri a fuoco e le sequenze di combattimento sembrano più reattivi.

Qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo

La trama del gioco è ovviamente identica. Giochi ancora - e avviso spoiler, salta due paragrafi se vuoi venire al gioco fresco di conoscenza della trama - Joel mentre attraversa un US of A post-apocalittico con Ellie, che interpreti anche più avanti nel gioco, al suo lato. E le sequenze dazione e stealth sono tutte negli stessi posti.

La novità della versione Remastered è che ottieni tutti gli extra scaricabili in bundle senza costi aggiuntivi. Ciò include alcune delle aggiunte multiplayer, ma anche la storia secondaria estesa per giocatore singolo, Left Behind. Ti mette nei panni di Ellie mentre scopri parte del suo passato e cosa le è successo durante uninterruzione cruciale nella trama principale.

Pocket-lintlultimo di noi ha rimasterizzato limmagine recensione 5

Questa missione secondaria/gioco aggiuntivo troncato non è pienamente realizzato come levento principale, ma è comunque unesperienza bellissima e, a volte, terrificante che aggiunge ancora più valore.

Ma ci sono nuove aggiunte per PS4. Remastered include la modalità foto che, come in Infamous: Second Son, ti consente di mettere in pausa lazione e impostare langolazione della telecamera e lilluminazione per effettuare riprese di gioco dalla posizione che preferisci. È un modo interessante per incoraggiare i fan a pubblicare i loro momenti preferiti sui social network e poco più, ma abbiamo sicuramente trovato utile ottenere noi stessi degli screenshot. Se solo tutti i giochi avessero una tale caratteristica.

LEGGI: Infamous: Second Son recensione

Ci piace anche come il DualShock 4 di PS4 è stato utilizzato per migliorare lesperienza. Oltre a utilizzare il grande pannello a sfioramento in alto per aprire il menu di creazione, ci sono punti sia nel gioco principale che in Left Behind quando laltoparlante del controller viene utilizzato per favorire linterazione.

Pocket-lintlultimo di noi ha rimasterizzato limmagine della recensione 10

Ad esempio, abbiamo trovato un registratore Dictaphone e invece di riprodurre il messaggio attraverso il nostro sistema audio home cinema, è stato riprodotto tramite laltoparlante metallico del DualShock. Aveva un suono autentico e un bel tocco, simile a come è stato fatto nellultimo titolo di Wolfenstein.

LEGGI: Wolfenstein: The New Order recensione

Anche la luce LED sulla parte anteriore del controller ha il suo effetto, cambiando colore per riflettere lazione sullo schermo. Inutile dire che se vieni sgranocchiato da un Clicker - i spaventosi nemici simili a zombi nel gioco - allora diventa rosso.

Multigiocatore

Il multiplayer rimane forse un elemento meno noto di The Last of Us. Non è giusto dire che è stato appiccicato, ma lattenzione è sempre stata sul gioco per giocatore singolo più incredibilmente sceneggiato esistente, non su quanti tredicenni di mezzo mondo puoi eliminare (sì , sappiamo che è un gioco classificato 18, ma non siamo stupidi). Ci piace il fatto che lazione giocatore contro giocatore sia più simile a quella del gioco per giocatore singolo: farai meglio a essere astuto che semplicemente a correre e sparare.

Cè anche un interessante meta-gioco che ti chiede di occuparti di un campo di sopravvissuti, con un gameplay multiplayer a beneficio del gruppo. Probabilmente ci vorrà un po di tempo per capirlo, perché ci sono molte ore di gioco per giocatore singolo che aspettano di essere giocate per prime.

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

Scritto da Rik Henderson.