Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Microsoft si sta impegnando a fondo per il Mese dell'Orgoglio, con il rilascio da parte di Xbox di nuovi design di controller che celebrano la comunità LGBTQIA+.

L'anno scorso l'azienda ha mostrato una prima versione del controller e ne ha regalate alcune ad alcuni giocatori e creatori LGBTQIA+ di tutto il mondo. Ora Xbox sta ampliando il design del controller. A partire dal 9 giugno 2022, Microsoft promette di offrire altri controller attraverso l'"Xbox Design Lab". Il controller avrà un design della parte superiore con 34 bandiere di comunità diverse "in modo fine e intrecciato per celebrare le sfumature, la complessità, l'intersezionalità e la forza delle molte comunità LGBTQIA+".

La pagina web di Xbox riporta i dettagli di ciascuna delle 34 bandiere presenti sul controller.

Ecco cos'altro dice il sito sul nuovo prodotto:

"È possibile personalizzare tutte le altre parti del controller con un'ampia gamma di colori, finiture metalliche, impugnature gommate e persino aggiungere incisioni per rendere il controller Pride unico per voi".

Perché la tecnologia DLSS di Nvidia è perfetta per prestazioni ed efficienza maggiori

Sempre in occasione del Pride, l'Xbox Gear Shop offrirà la collezione 2022 Pride e Xbox stessa donerà 170.000 dollari alle organizzazioni non profit LGBTQIA+. Per ulteriori informazioni su ciò che Microsoft e il suo marchio Xbox stanno facendo per il mese di giugno, alias Pride, consultare il post sul blog dell'azienda di Redmond qui.

Se volete saperne di più sui migliori controller Xbox disponibili per l'acquisto in questo momento, Pocket-lint ha una guida comparativa che vale la pena di consultare qui.

Abbiamo anche queste recensioni sulle Xbox di ultima generazione:

Scritto da Maggie Tillman.