Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Un'interessante indiscrezione che circola da circa un anno è che Naughty Dog stia lavorando a un remake per PlayStation 5 dell'originale The Last of Us.

Il gioco, a quanto pare, aggiornerebbe il primo titolo con il motore utilizzato dalla Parte II e sarebbe molto più avanzato della versione Remastered uscita per PS4 qualche anno fa.

Ora, secondo Jeff Grubb di GamesBeat, che è molto affidabile quando si tratta di informazioni trapelate, il gioco dovrebbe uscire entro la fine del 2022.

A quanto pare il remake è stato avviato in outsourcing, prima che Naughty Dog si occupasse dello sviluppo dopo aver terminato il lavoro su The Last of Us Part II, il che ha senso.

Ora stiamo arrivando al punto in cui quasi tutti i leaker puntano a una data di uscita per il remaster che si colloca alla fine dell'anno.

A questo punto è chiaro quanto potrebbe essere una rivisitazione del primo gioco. Se da un lato Naughty Dog potrebbe limitarsi a pianificare un aggiornamento visivo senza modifiche al gameplay o al ritmo, dall'altro è del tutto possibile che all'uscita del gioco ci siano differenze più sostanziali.

Anche la data in cui avremo notizie ufficiali sul progetto o la conferma che si tratta di una novità assoluta sono domande aperte in questa fase.

Cos'è Nvidia Advanced Optimus e come può salvare la batteria del tuo portatile?

Scritto da Max Freeman-Mills.