Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - I fan di Call of Duty che possiedono una PlayStation 4 o PS5 sono stati nel limbo nelle ultime due settimane dopo che è stata diffusa la notizia dell'acquisto di Activision da parte di Xbox con un accordo del valore di $ 69 miliardi.

Ora, c'è un raggio di speranza - o, almeno, una tregua temporanea. L'affidabile giornalista di Bloomberg Jason Schreier ha citato fonti che hanno familiarità con l'enorme affare di gioco per chiarire cosa significa per i prossimi giochi COD su PlayStation.

Secondo le sue fonti, le prossime tre versioni principali di COD verranno comunque rilasciate almeno su PlayStation, compresi i giochi principali senza titolo nel 2022 e nel 2023, insieme a una nuova seconda iterazione del titolo free-to-play di grande successo, Warzone, anch'esso molto probabilmente nel 2023.

Non è garantito se Xbox si attenga a quelle date di rilascio, che sono stime basate sul modello di rilascio di COD negli ultimi anni, ma per ora puoi presumere che Activision andrà avanti con quell'impressione.

Se questi sono gli unici giochi coperti da qualsiasi tipo di accordo tra Activision e PlayStation, l'altra domanda ovvia è cosa accadrà ai successivi titoli Call of Duty che non sono inclusi in alcun contratto.

Mentre il Tweet sopra di Phil Spencer suggerisce che COD potrebbe continuare su PlayStation a lungo termine, è anche del tutto possibile (se non probabile) che si riferisca ai giochi su cui Schreier ha riferito e che il destino dei titoli più in basso rimarrà nelle mani strategiche di Xbox.

Confronto tra le GPU GeForce RTX serie 30 di Nvidia e i suoi modelli serie 10

Scritto da Max Freeman-Mills.