Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Sony ha annunciato un importante calo globale dei prezzi per il suo servizio di download e gioco cloud PlayStation Now.

Fino ad oggi, PS Now costava £ 12,99 al mese nel Regno Unito, $ 19,99 negli Stati Uniti. Ora costa solo £ 8,99 / $ 9,99 al mese.

Se paghi trimestralmente, ora ti riporterà solo £ 22,99 / $ 24,99, mentre un abbonamento annuale pagato in anticipo ora costa solo £ 49,99 / $ 59,99.

Questultimo è un affare particolarmente buono in quanto, non solo è la metà del costo originale nel Regno Unito, ma costa poco più di £ 4 al mese.

Ottieni prezzi incredibili su giochi digitali come FIFA 22 su Gamivo

Per questo, puoi accedere alla vasta libreria di oltre 700 giochi disponibili per giocare in streaming cloud su PS4 o PC. Alcuni titoli sono disponibili anche come download completi, quindi puoi riprodurli senza bisogno di un accesso costante al cloud e con una latenza inferiore (ovvero nessuna).

Sony ha anche aggiunto al roster quattro giochi tripla A, sotto forma diGod of War , Grand Theft Auto 5 , Infamous Second Son e Uncharted 4: Fine di un ladro .

"Dopo lespansione di PlayStation Now allinizio di questanno, abbiamo una copertura per oltre il 70% della nostra base di utenti PS4 globale, il che lo rende il momento ideale per rinnovare il servizio con un prezzo più interessante e unofferta di contenuti più forte", ha affermato il presidente di Sony Interactive Entertainment. Jim Ryan.

"Abbiamo accumulato un patrimonio di conoscenze nel cloud gaming dal lancio di PlayStation Now nel 2014. Questo, unito alla nostra eredità di 25 anni nel settore dei giochi e alle solide partnership che abbiamo stretto con gli editori, ci consente di continuare a guidare e innovare in questo campo mentre lindustria dei giochi si evolve."

La mossa è chiaramente un colpo tra gli archi di Microsoft e Google, con le rispettive piattaforme di cloud gaming, Project xCloud e Stadia , il cui lancio è previsto nelle prossime settimane.

Scritto da Rik Henderson.