Oltre 25 anni di PlayStation: le console e gli accessori che hanno cambiato il gioco per sempre

Il primo tentativo di Sony di una console PlayStation è apparso nel 1991 e presentava ununità CD ma giocava ai giochi SNES. (credito immagine: Sony)
La prima PlayStation è stata rilasciata in Giappone il 3 dicembre 1994. (credito immagine: Sony)
In termini di accessori, il mouse PlayStation - uscito in Giappone nel 1994 - è diventato quello che con maggiori probabilità di finire in fondo a un cassetto. (credito immagine: Sony)
La PS One è arrivata nel 2000 come alternativa più economica alla PlayStation 2. (credito immagine: Cláudio Luiz Castro on Unsplash)
La prima PlayStation 2 è stata rilasciata in Giappone nel marzo 2000. Era una grande vecchia bestia ma ha effettivamente ucciso le ambizioni console di Sega. (credito immagine: Sony)
Oltre ad essere una delle console più vendute di tutti i tempi, la PS2 è stata la prima console ad abbracciare più opzioni di colore. (credito immagine: Sony)
Sorprendentemente, la PS2 aveva il proprio disco rigido come accessorio opzionale. (credito immagine: Sony)
La PSX - o PlayStation X - è stata rilasciata solo in Giappone. Allinterno cera una PS2, ma era anche un videoregistratore digitale. (credito immagine: Sony)
La prima revisione slimline di PlayStation 2 è arrivata verso la fine del 2004. (credito immagine: Sony)
Singstar era un gioco musicale competitivo per console PlayStation che includeva anche accessori per PS2: due microfoni cablati. (credito immagine: Sony)
Nello stesso momento in cui Sony stava riducendo la sua PS2, la società ha rivelato la prima console portatile, la PlayStation Portable. (credito immagine: Sony)
Uno dei nostri giochi PS2 preferiti era Buzz, fornito con i propri controller buzzer per quattro persone. Cerano anche versioni wireless per PS3. (credito immagine: Sony)
La prima volta che qualcuno ha visto la PlayStation 3 era nella concept art ufficiale rilasciata da Sony. (credito immagine: Sony)
Sony ha abbandonato il design del controller che era stato pesantemente criticato, ma è rimasto fedele al design "incinta" della console stessa alla sua presentazione giapponese. (credito immagine: Sony)
Una PSP più sottile, la PSP 2000, è stata rilasciata nel 2007. La PSP 2000 è stato un importante aggiornamento di questa console portatile. (credito immagine: Sony)
PlayStation Eye era una telecamera, essenzialmente una webcam e funzionava per tracciare i giocatori e consentire ai giocatori di giocare a giochi che utilizzavano il controllo del movimento. (credito immagine: Sony)
Pochi anni dopo, Sony ha rilasciato unaltra versione dello Slimline ancora più leggera. (credito immagine: Sony)
Unaltra PSP, la PSP 3000, seguì nel 2008. La PSP 3000 aveva qualche aggiornamento in più che includeva uno schermo migliorato. (credito immagine: Sony)
Sony ha mantenuto la tendenza a rilasciare modelli più snelli della sua console rilasciando la PS3 slim nel 2009. (credito immagine: Sony)
Stranamente, la prossima console PSP ha abbandonato lunità UMD per giocare su disco e ha spinto i giocatori a scaricare i titoli. (credito immagine: Sony)
Il controller PlayStation Move era la risposta di Sony a Xbox Kinect, ma non è mai decollato. (credito immagine: Sony)
Unultima PSP, la E1000, ha riportato in vita il formato UMD nel 2011. Era economico e allegro. (credito immagine: Sony)
Non contenta dello Slim, Sony ha anche rilasciato una versione "Super Slim" nel 2012, sei anni incredibili dopo il lancio della console originale. (credito immagine: Sony)
La prima e più robusta PS Vita è stata rilasciata in Giappone in tempo per il Natale 2011 e i suoi pannelli touch anteriore e posteriore erano entusiasti allepoca. (credito immagine: Sony)
La PlayStation 3 era più di una semplice macchina da gioco, era anche vista come un hub multimediale, con il lettore Blu-ray integrato e laccesso al web. (credito immagine: Sony)
Incredibilmente, la PlayStation 4 è stata rilasciata nel lontano 2013. È stata vista come parte dellottava generazione di console di gioco. (credito immagine: Sony)
Poco dopo luscita della PS4, è diventata disponibile anche una versione bianca. In origine era incluso in un bundle con Destiny e unottima opzione alternativa. (credito immagine: Sony)
Il DualShock 4 è stato il primo grande passo avanti per il gamepad di Sony sin dallinizio, con il suo pannello a sfioramento e lilluminazione a LED. Peccato per la durata della batteria. (credito immagine: Sony)
La fotocamera di PS4 è più intelligente delloriginale per PS3. Forse ancora più intelligente è stata la decisione di Sony di non associarlo alla console. (credito immagine: Sony)
La PS Vita non è decollata davvero fino a quando non sono entrati in scena PS4 e Remote Play. La PS Vita riprogettata, più sottile e leggera ha anche una durata della batteria migliore. (credito immagine: Sony)
Uninteressante aggiunta moderna alla famiglia PlayStation è stata la PS TV (PS Vita TV in Giappone). È essenzialmente una Vita che inserisci nella tua televisione. (credito immagine: Sony)
PlayStation VR è stato rilasciato nel 2016 ed era forse uno dei visori VR più convenienti e accessibili disponibili allepoca. (credito immagine: Pocket-lint)
La fine del 2020 ha visto il lancio della PlayStation 5. La PS5 è disponibile in due varianti, il modello standard e la PS5 Digital Edition, che non ha ununità disco. (credito immagine: Pocket-lint)
Il controller PS5 DualSense merita di essere menzionato da solo, quindi drastico è labbandono del design del controller precedente. (credito immagine: Pocket-lint)
#}