Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il mondo delle acquisizioni aziendali può essere un po' oscuro e confuso nel migliore dei casi, ma a volte il modo migliore per capirlo è guardare cosa viene effettivamente acquistato.

Secondo quanto riferito, AT&T, gigante delle telecomunicazioni, starebbe cercando di vendere l'importante asset che è Warner Bros. Interactive Entertainment per circa 3,1 miliardi di sterline; il braccio di gioco della Warner, possiede alcuni grandi franchise di giochi e i diritti su alcune gemme non ancora sfruttate.

Nonostante nessuno si aspetti un processo rapido, sembrerebbe che Microsoft abbia espresso un fermo interesse per l'acquisto, secondo un report di TheInformation . Sarebbe una mossa interessante e francamente intelligente da parte del gigante delle console, che da tempo guarda con invidia alle esclusive che Sony è stata in grado di raccogliere.

Il principale gioiello della corona di Warner finora è stato il successo strepitoso della serie Arkham di Batman, che inizia con Arkham Asylum e arriva fino ad Arkham Knight. Ciò si presenta sotto forma dello sviluppatore Rocksteady, di proprietà di Warner.

Nel pacchetto ci sono anche Netherrealm e TT Games, che realizzano rispettivamente la serie Mortal Kombat e i giochi Lego, Monolith che ha avuto successo con i suoi giochi Shadow of Mordor e Avalanche, che si dice sia in fase di sviluppo sul primo gioco AAA ambientato in l'universo di Harry Potter per un po' di tempo.

Tra Batman, Harry Potter, Il Signore degli Anelli e Lego, hai un intero carico di franchise di maggior successo in corso, tutti sotto lo stesso ombrello.

Se quel pacchetto potesse essere anche parzialmente convertito in franchise esclusivi, segnerebbe un serio aumento nel sorteggio di Xbox Series X di Microsoft rispetto a PlayStation 5 .

Confronto tra le GPU GeForce RTX serie 30 di Nvidia e i suoi modelli serie 10

Il tempo dirà se un accordo andrà a buon fine, o se altre società potrebbero cercare di dirottarlo, ma questo potrebbe essere interessante per i fan dell'ecosistema Xbox da tenere d'occhio.

Scritto da Max Freeman-Mills.