Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Quelli che ancora sperano di ottenere un'illusoria PlayStation 5, Xbox Series X, o una scheda grafica di Nvidia o AMD potrebbero continuare ad essere delusi per un altro paio d'anni.

Intel ha suggerito che la carenza di semiconduttori continuerà probabilmente fino al 2024.

Il suo CEO, Pat Gelsinger, ha rivisto una precedente previsione che la carenza di chip potrebbe finire nel 2023, sostenendo ora che continuerà fino all'anno successivo.

Ha detto alla CNBC che la continua mancanza di strumenti di produzione continuerà a sconvolgere l'industria: "Questa è una parte del motivo per cui crediamo che la carenza generale di semiconduttori si sposterà nel 2024, dalle nostre precedenti stime del 2023, solo perché le carenze hanno ora colpito le attrezzature e alcune di quelle rampe di fabbrica saranno più sfidate", ha detto nell'intervista.

Questo influenzerà molte altre industrie oltre al gioco, con i produttori di automobili che sono stati colpiti in modo simile negli ultimi due anni.

Tuttavia, ha colpito in modo più perspicace la disponibilità delle console PS5 e delle schede grafiche Nvidia negli ultimi tempi. È visto come uno dei fattori che hanno contribuito a far sì che Xbox prendesse quote di mercato da PlayStaton negli ultimi due trimestri.

E mentre Intel non fornisce i chip utilizzati all'interno della PlayStation 5, le continue carenze influenzeranno l'intera industria: "Abbiamo davvero investito in queste relazioni di equipaggiamento, ma questo tempererà la costruzione di capacità per noi e per tutti gli altri", ha aggiunto Gelsinger.

I migliori giochi per Nintendo Switch 2022: i migliori titoli per Switch che ogni giocatore deve possedere

Scritto da Rik Henderson.