Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Bethesda è rimasta tranquilla sul fronte del rilascio per un po di tempo ormai, dal debutto un po sfortunato del suo sparatutto online Fallout 76, ma le cose sono state ovviamente molto più occupate dal punto di vista degli affari.

La sua acquisizione da parte di Xbox è in corso, sebbene le dimensioni dellaccordo implichino che ci vorrà del tempo per essere completato, ci sono ancora alcuni grandi movimenti in corso in previsione che lo sviluppatore passi sotto il controllo di Xbox.

Il regista di Bethesda, Todd Howard, è stato a lungo la voce più forte quando si tratta di giochi e progetti dello studio, e di recente ha rilasciato unintervista piuttosto illuminante alla conferenza Develop: Brighton Digital 2020, che puoi vedere per intero di seguito.

Ci sono un sacco di curiosità interessanti, non ultimo il fatto che Bethesda sta lavorando a una revisione totale del suo motore di gioco per alimentare gli attesissimi titoli in arrivo The Elder Scrolls 6 e Starfield, anche se è probabile che nessuno dei due appaia o addirittura venga sostanzialmente mostrato per ancora un paio danni.

Questa è una notizia entusiasmante dato che lattuale versione del motore di gioco di ruolo sembrava un po lunga nel tempo quando Fallout 4 è uscito. Il team che ci sta lavorando è apparentemente molto più grande di quanto le precedenti riscritture abbiano garantito.

Altrove, Howard ha confermato che sia il prossimo gioco di Elder Scrolls che Starfield sarebbero stati giochi Xbox Game Pass del primo giorno, come parte del nuovo rapporto che creerà con Microsoft, come già evidenziato dal rapido arrivo di Doom Eternal sul servizio dopo il è stata annunciata lacquisizione.

Scritto da Max Freeman-Mills.