Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Epic Games ha coraggiosamente spostato Fortnite su un sistema di pagamento in-app, per aggirare la controversa commissione del 30% di Apple. In risposta, Apple ha prontamente rimosso il popolare battle royale dello sviluppatore dal suo App Store. Google ha anche avviato Fortnite dal suo Play Store. Ora, Epic Games ha presentato una denuncia.

Negli ultimi mesi Apple ha dovuto affrontare un aumento dei reclami antitrust da parte di diversi sviluppatori ed editori. Sostanzialmente hanno sostenuto che Apple si prende un taglio troppo grande delle proprie entrate e detiene tutto il potere e non tratta tutti in modo equo. Il CEO di Epic, Tim Sweeney, è tra i tanti che da tempo chiedono modifiche al modo in cui Apple e Google fanno affari con gli sviluppatori.

Questa escalation attuale sembra certamente un approccio pianificato per conto di Epic. Il 13 agosto, Epic Games ha aggiornato furtivamente sia la versione iPhone che quella Android di Fortnite, consentendo agli utenti di pagare direttamente Epic Games per gli acquisti in-app. Lo sviluppatore ha anche pubblicato un video che prende in giro liconico annuncio di Apple 1984 (sopra)e una pagina di domande frequenti che illustra come il suo nuovo sistema di pagamento in-app si traduce in prezzi più bassi.

Per acquistare 1.000 V-buck, ad esempio, ora costa $ 7,99, mentre prima, tramite il sistema di Apple, quella quantità di valuta ti costava $ 9,99.

Apple ha rilasciatoun lungo commento giovedì (sotto), sostenendo che Epic Games viola le linee guida dellApp Store che vengono applicate a tutti gli sviluppatori:

"Oggi, Epic Games ha compiuto lo sfortunato passo di violare le linee guida dellApp Store che vengono applicate equamente a tutti gli sviluppatori e progettate per mantenere il negozio sicuro per i nostri utenti. Di conseguenza, la loro app Fortnite è stata rimossa dallo store. Epic ha abilitato una funzione nella sua app che non è stata esaminata o approvata da Apple, e lo ha fatto con lespresso intento di violare le linee guida dellApp Store relative ai pagamenti in-app che si applicano a tutti gli sviluppatori che vendono beni o servizi digitali.

Epic ha app sullApp Store da un decennio e ha beneficiato dellecosistema dellApp Store, inclusi i suoi strumenti, i test e la distribuzione che Apple fornisce a tutti gli sviluppatori. Epic ha accettato liberamente i termini e le linee guida dellApp Store e siamo lieti che abbiano creato unattività di tale successo sullApp Store. Il fatto che i loro interessi commerciali ora li portino a spingere per un accordo speciale non cambia il fatto che queste linee guida creino condizioni di parità per tutti gli sviluppatori e rendano il negozio sicuro per tutti gli utenti. Faremo ogni sforzo per collaborare con Epic per risolvere queste violazioni in modo che possano riportare Fortnite sullApp Store".

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

Una volta rimossa dallApp Store di Apple, Epic Games ha intentato una causa civile contro Apple, sperando di dimostrare che Apple è un monopolio. Lo sviluppatore sta anche cercando un provvedimento ingiuntivo sulle commissioni per "consentire una concorrenza leale" quando si tratta di distribuzione di app. La denuncia di Epic Games contro Apple recita:

"Epic porta questa causa per porre fine alle azioni sleali e anticoncorrenziali di Apple che Apple si impegna a mantenere illegalmente il suo monopolio in due distinti mercati multimiliardari: (i) il mercato della distribuzione delle app iOS e (ii) il pagamento in-app iOS. Mercato di elaborazione (ciascuno come definito di seguito)."

Tieni presente che Epic Games ha implementato il proprio sistema di pagamento in-app anche nella versione Android di Fortnite. Ma Google ha aspettato fino a giovedì tardi per avviarlo dal Play Store. Sebbene le regole di Google siano più clementi riguardo agli acquisti in-app, richiede che tutti i giochi utilizzino il sistema del Play Store come unico metodo di pagamento. E Google prende un taglio del 30%, proprio come Apple.

Ecco la dichiarazione di Google:

"Lecosistema Android aperto consente agli sviluppatori di distribuire app attraverso più app store. Per gli sviluppatori di giochi che scelgono di utilizzare il Play Store, abbiamo politiche coerenti che sono eque nei confronti degli sviluppatori e mantengono il negozio sicuro per gli utenti. Anche se Fortnite rimane disponibile su Android, noi non possiamo più renderlo disponibile su Play perché viola le nostre norme. Tuttavia, accogliamo con favore lopportunità di continuare le nostre discussioni con Epic e riportare Fortnite su Google Play."

Se hai già scaricato la versione iOS di Fortnite, puoi continuare ad accedervi. Solo i download di nuovi giochi non sono più disponibili per iPhone e iPad. Tuttavia, puoi comunque installare Fortnite sul tuo dispositivo Android, poiché Google consente il download da più negozi. Android è considerato un ecosistema aperto, a differenza di iOS, che obbliga gli utenti a scaricare dallApp Store di Apple.

Il sito Web di Epic spiega come scaricare Fortnite per Android tramite lapp Epic Games o tramite il Samsung Galaxy Store.

Scritto da Maggie Tillman.