Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Verso la fine del 2021, Nintendo ha aggiunto un nuovo modello Switch alla sua gamma, uno con un display più grande e alcune modifiche rispetto alla sua console esistente.

Ma cosa ha esattamenteNintendo Switch (modello OLED) rispetto allo Switch standard? E, dato che è ancora prontamente disponibile, quale dovresti scegliere?

Ecco come si accumulano rispetto a un testa a testa.

squirrel_widget_5717898

Qual è lo stesso?

  • Entrambi funzionano in modalità palmare, TV e desktop
  • 720p60 (portatile/desktop), 1080p60 (TV)
  • Stesso processore: Nvidia Tegra X1 personalizzato

Il Nintendo Switch OLED ha una serie di nuove funzionalità - uno schermo più grande, per cominciare - ma sotto il cofano è essenzialmente lo stesso dello Switch esistente.

Ciò include la batteria, che ha la stessa capacità per ogni modello. Entrambe le console sono inoltre dotate della stessa identica unità di elaborazione, una versione personalizzata di Nvidia Tegra X1, oltre a 4 GB di RAM. Condividono inoltre specifiche dello schermo simili, con una risoluzione di 720p60 in modalità portatile, 1080p60 quando agganciato e collegato a una TV.

Ciò significa effettivamente che tutti gli stessi giochi per Nintendo Switch funzionano su entrambe le console. Anche gli accessori, inclusi i controller Joy-Con, poiché le dimensioni di ogni unità console sono più o meno le stesse.

Entrambi sono dotati di un dock, due controller Joy-Con e un'impugnatura Joy-Con per trasformarli in un gamepad più convenzionale.

Cosa c'è di diverso?

Ci sono alcune differenze chiave tra Nintendo Switch (modello OLED) e Switch originale.

Dimensioni e peso

  • Dimensioni Nintendo Switch: 102 x 239 x 13,9 mm (con Joy-Cons allegati)
  • Dimensioni Nintendo Switch (modello OLED): 102 x 242 x 13,9 mm (con Joy-Cons collegati)
  • Peso Nintendo Switch: 297 g (398 g con Joy-Cons)
  • Peso Nintendo Switch (modello OLED): 320 g (420 g con Joy-Cons)

In termini di dimensioni e peso, c'è poco tra loro, anche se Switch OLED ha un display più grande. È la cornice che si è ridotta nella versione OLED, consentendo uno schermo più grande ma mantenendo la stessa altezza complessiva della console. Questo è il motivo per cui i Joy-Contro sono ancora compatibili.

Lo Switch OLED è leggermente più lungo e leggermente più pesante, ma non noterai davvero la differenza.

Schermo

  • Nintendo Switch: display LCD da 6,2 pollici
  • Nintendo Switch (modello OLED): display OLED da 7 pollici

Di gran lunga, la più grande differenza tra i modelli è il display.

Come suggerisce il nome dell'ultimo modello, sfoggia un pannello OLED, che offre una migliore precisione del colore, un contrasto più elevato e prestazioni dell'immagine complessivamente migliori. Ha anche un angolo di visione più ampio rispetto al pannello LCD utilizzato nello Switch standard.

Il pannello OLED ha un'uscita bianca più fredda che gli dà l'impressione di una luminosità extra: è un'immagine dall'aspetto "più pulito".

Inoltre, grazie alla mancanza di una retroilluminazione (i pixel OLED sono autoilluminanti), lo schermo non richiede una cornice così grande (come accennato in precedenza). Ciò significa che Switch OLED è dotato di un display da 7 pollici senza aumentare le dimensioni della console stessa. Lo schermo Switch standard è di 6,2 pollici.

Cavalletto integrato

Sebbene lo Switch originale sia dotato di un cavalletto integrato, è piccolo - con una larghezza di circa 10 mm - e non è eccezionale per supportare la console per la modalità desktop.

Switch OLED ha un cavalletto molto più robusto. Non solo percorre tutta la larghezza della parte posteriore, ma è regolabile attraverso un'ampia gamma di angoli. Ciò consente un migliore riposizionamento per il gioco sul desktop.

Lo slot per schede microSD è nascosto dietro il cavalletto di ciascuna console.

Opzioni di colore

Mentre entrambe le console sono disponibili nella classica opzione di colore "Neon" (un Joy-Con è blu, l'altro è rosso), Switch OLED è disponibile anche in una straordinaria opzione bianca, che sembra bella e pulita. Anche il dock è bianco per questo modello - di solito è solo in plastica nera.

Sospettiamo che nel tempo compariranno più colori e offerte speciali per il modello OLED, ma al momento sono solo le due opzioni.

Ci sono state diverse versioni in edizione speciale dello Switch standard nel corso degli anni, oltre a una variante grigia.

Conservazione

  • Nintendo Switch: 32 GB di memoria interna, slot per schede microSD per l'espansione
  • Nintendo Switch (modello OLED): 64 GB di memoria interna, slot per schede microSD per espansione

Il Nintendo Switch (modello OLED) ha il doppio della capacità di archiviazione, il che significa che potrai installare il doppio dei giochi. Tuttavia, 64 GB sono ancora relativamente scarsi, quindi ti consigliamo di acquistare comunque una scheda microSD separatamente, quindi tieni conto di quel costo. Lo abbiamo sempre considerato un requisito obbligatorio per lo Switch standard.

Dock

Entrambe le console sono dotate di un dock di ricarica che supporta anche la connettività TV. Ognuno di loro ha due porte USB 2.1 su un lato e un'uscita HDMI.

La grande differenza tra i dock standard e quelli OLED è che quest'ultimo ora viene fornito anche con connettività Internet cablata, sotto forma di porta LAN. Questa è invece della presa USB nascosta sul retro del vecchio Switch. Puoi collegare lo Switch standard solo tramite Wi-Fi.

Quando sono agganciate, entrambe le console emettono 1080p60 e audio fino a 5.1 PCM.

Vale anche la pena notare che il dock per Switch OLED può essere acquistato anche separatamente ed è compatibile con il vecchio Switch.

squirrel_widget_140007

Audio

Switch OLED ha un'uscita audio leggermente migliorata. I suoi altoparlanti sono portati in modo leggermente diverso, per offrire un suono più forte e più coinvolgente.

Entrambi sono dotati di supporto per Bluetooth e cuffie cablate.

Conclusione

Per quanto eccitante possa sembrare una nuova console Switch, ci sono relativamente pochi miglioramenti significativi. Pertanto, a meno che tu non stia davvero cercando un display molto migliorato per i giochi portatili o non abbia acquistato uno Switch prima, non pensiamo che valga la pena l'aggiornamento per i possessori di Switch esistenti.

Se non possiedi già uno Switch, però, il modello OLED è senza dubbio il meglio che puoi ottenere. Dovrai allungare il tuo budget perché costa £ 50 in più rispetto alla versione standard, ma pensiamo che ne valga la pena: quello schermo è davvero così buono.

Tuttavia, se non hai i soldi extra, lo Switch originale è comunque una macchina fantastica.

Scritto da Rik Henderson e Mike Lowe.