Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - BT ha creato un gioco online per bambini dai 7 ai 10 anni che non solo insegna loro le abilità digitali, ma consente loro di guadagnare attrezzature tecnologiche per le loro scuole.

Digital Dash è stato lanciato come parte del programma BT Skills for Tomorrow. Invita i bambini a creare i propri atleti virtuali, ad allenarli e poi a prendere parte alle gare dei 100 metri.

Ogni avatar può essere completamente personalizzato e attrezzato, quindi sviluppato attraverso mini-giochi di apprendimento delle abilità, fornendo divertimento e istruzione in tandem.

Ogni corsa verrà inserita in una classifica digitale, con quelli con i migliori tempi pubblicati entro mezzogiorno del 3 luglio che avranno la possibilità di competere in una finale virtuale dal vivo ospitata dalla medaglia doro olimpica Dame Kelly Holmes e Reggie Yates. La finale si svolgerà il 23 luglio alle 16:30.

Tutti i nomi degli atleti sono generati dagli utenti e anonimi e le misure di sicurezza per i bambini sono completamente in atto.

Il vincitore della finale vincerà la tecnologia per la propria scuola.

Il gioco è disponibile sia per iOS che per Android, quindi funzionerà su iPad, iPhone, oltre a telefoni e tablet Android. Puoi scoprire come giocare e scaricare lapp da qui .

I 10 migliori set Lego 2022: i nostri set preferiti di Star Wars, Technic, City, Frozen II e altro ancora

"Con i bambini di tutto il Regno Unito che questanno si sono persi una vera giornata sportiva, mantenere le giovani menti curiose e attive non è mai stato così importante. Sappiamo che le famiglie si stanno rivolgendo alla tecnologia più che mai durante il blocco, e quindi Digital Dash è stato creato per aiuta a intrattenere e istruire i bambini, ispirarli a diventare attivi e offrire ai genitori la tranquillità che i loro figli interagiscono con la tecnologia in modo sicuro e produttivo", ha affermato il CEO di BT, Marc Allera.

Scritto da Rik Henderson.