Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Di tutte le offerte di navigatori satellitari di TomTom, il Via sembra avere più senso. Offre Traffic, il che significa che è una spanna sopra il modello Start di livello base, ma è più sottile e molto più conveniente rispetto ai modelli Go.

Disponibile in due dimensioni: in recensione ecco il 62, il che significa che offre un display da 6 pollici; il 52, seguendo la logica, offre un display da 5 pollici e costa £ 20 in meno, anche se il set di funzionalità è identico.

Quindi suona come un vincitore. Ma è questultimo TomTom PND quello da scegliere?

Il nostro parere veloce

TomTom Via offre un buon mix di funzionalità per il prezzo. Opta per il Via 52 più piccolo e stai cercando circa £ 150 per un pacchetto completo, accettando che dovrai fornire la tua connessione dati. Il Go 6100 potrebbe offrire unesperienza più fluida, ma cè unenorme differenza di prezzo e lesperienza di navigazione al suo interno è molto simile.

I fondamenti della navigazione sono ottimi, con una buona mappatura chiara e facile da seguire. Ma la nostra preoccupazione rimane sulla stabilità. Il numero di riavvii che abbiamo riscontrato è stato frustrante; le fluttuazioni Bluetooth aggravano questo, rendendo difficile raccomandare il Via 62 così comè.

TomTom Via 62 recensione: ti porta lì, ma non senza un singhiozzo

TomTom Via 62 recensione: ti porta lì, ma non senza un singhiozzo

3.5 stelle
Pro
  • Buona navigazione
  • Ottimo supporto compatto
  • Istruzioni chiare
  • Traffico
Contro
  • Riavvii frequenti
  • Connessioni smartphone interrotte regolarmente

squirrel_widget_138482

TomTom Via 62 recensione: Design

Negli ultimi anni non cè stata una grande varietà nel design dei dispositivi di navigazione personale. Basato su un display centrale, cè una cornice abbastanza ampia e un po di volume. Rispetto agli ultimi smartphone è sicuramente un grosso grumo, misura 162,5 x 104,8 x 23,8 mm. Pesa 280 g, ma poiché non dovresti portarlo in tasca, potrebbe non avere importanza.

Il grande elemento di differenziazione nel design tra il modello Go di fascia alta e questo Via di fascia media è il supporto. Il supporto sottile di Via si fissa al parabrezza ruotandolo per bloccare la ventosa in posizione e quindi lunità display può agganciarvisi.

Pocket-linttomtom via 62 recensione immagine 12

Sebbene il supporto magnetico della culla di TomTom Go sia spinto come una caratteristica, è meno utile, poiché è molto più ingombrante. Quando si scollega il Via, la ventosa si ripiega contro la parte posteriore, il che significa che è facile riporre lunità completa in una tasca della porta o nel vano portaoggetti. Il TomTom Go, al contrario, ha spesso bisogno di essere riposto in due parti, quindi questa è una vittoria immediata per il Via nei nostri libri.

Per quanto riguarda il design dellunità, cè poco da dire, tranne che abbiamo scoperto che il bordo smussato della cornice inferiore aveva la brutta abitudine di catturare la luce e riflettersi in condizioni luminose. Potrebbe sembrare pulito, ma una finitura più morbida sarebbe stata migliore per quando sei in viaggio.

Recensione TomTom Via 62: caratteristiche e connettività

Abbiamo menzionato TomTom Traffic nellintroduzione e cè una buona ragione per questo: è una delle principali funzionalità di TomTom e il più grande vantaggio che offre sui sistemi di navigazione satellitare integrati e sui dispositivi standalone rivali, inclusi gli smartphone.

Sistemi come Google Maps, Waze o il navigatore satellitare della tua BMW offrono tutti traffico, ma non abbiamo mai trovato nessuno di questi così preciso e utile come TomToms Traffic. Questo è sicuramente un motivo per acquistare a Via, poiché troverà il traffico, calcolerà le alternative e troverà il percorso migliore per la tua destinazione.

Pocket-linttomtom via 62 recensione immagine 2

In questo caso però, a differenza del Go 6100 con una propria connessione dati, si affida a una connessione al proprio smartphone. Ciò significa che dovrai eseguire laccoppiamento tramite Bluetooth e abilitare il tethering Bluetooth sul telefono affinché la connessione funzioni. Dovrai anche avere una quantità di dati sul tuo smartphone, anche se i dati utilizzati da Via sono molto piccoli, poiché servono solo per aggiornare i dati sul traffico, non per scaricare mappe come alcuni sistemi basati su smartphone.

Laltro trucco di Via è che offre funzioni di chiamata e controllo vocale. Il primo utilizza quella connessione al tuo smartphone per esaminare la tua rubrica e consentirti di effettuare e ricevere chiamate, utilizzando laltoparlante e il microfono di TomTom. Questa è unaggiunta utile se la tua auto non ha il Bluetooth.

La seconda funzione è il controllo vocale. Usando il termine trigger "Hello TomTom" puoi pronunciare vari comandi vocali, che vengono anche visualizzati sullo schermo in modo da poterli vedere. Ciò lo rende facile da usare, poiché cè poca curva di apprendimento di cui preoccuparsi, a differenza della maggior parte dei sistemi di controllo vocale dellauto.

Pocket-linttomtom via 62 recensione immagine 14

Infine, il Via 62 è compatibile con il sistema MyDrive di TomTom. Utilizzando laccount di cui avrai bisogno per attivare TomTom Traffic, potrai trovare e salvare posizioni tramite il sito web o lapp e inviarle al tuo navigatore. Ciò significa che puoi pianificare un percorso prima di salire in macchina, quindi non appena il tuo dispositivo è connesso, si offrirà di portarti lì.

È una funzione intelligente, ma lapp TomTom MyDrive è un po primitiva, soprattutto rispetto a cose come la ricerca intelligente di Google offerta tramite Maps. Tuttavia, se hai un indirizzo o un codice postale, è abbastanza facile pianificare dove stai andando.

Recensione TomTom Via 62: prestazioni su strada

Siamo stati a lungo fan della mappatura e della navigazione di TomTom. Luso del traffico in tempo reale consente di evitare lunghi ritardi sul percorso per un orario di arrivo preciso. Il Via 62 mostra ordinatamente lora corrente e lora di arrivo sul lato destro in modo da poter sempre controllare i progressi.

Il display di TomTom sui suoi navigatori non è cambiato molto negli ultimi anni, ma cè stato uno sforzo per perfezionare ciò che viene offerto senza aggiungere confusione. Alcuni sistemi hanno una vasta gamma di dettagli, punti di interesse costanti e distrazioni che forse non contano. Con questo in mente, pensiamo che il sistema TomTom offra la migliore soluzione per i conducenti, ma forse non per gli esploratori che desiderano molte informazioni lungo il viaggio.

La navigazione è generalmente valida e, grazie alla lunga esperienza di guida, riteniamo che TomTom riesca a trovare il percorso migliore e abbiamo guidato in tutto il Regno Unito e in Europa utilizzando la navigazione TomTom.

Pocket-linttomtom via 62 recensione immagine 6

Ci sono alcuni punti deboli, tuttavia, soprattutto quando si tratta di scegliere un percorso diretto su strade piccole rispetto a un percorso più lungo su strade più grandi. Guidare su strade A o autostrade è generalmente preferibile alle strade B e C, soprattutto se la differenza di fuso orario è di soli 10 minuti e TomTom spesso ti porta su strade più piccole per arrivarci più velocemente, se non in uno stato più rilassato.

Puoi modificare le preferenze per prendere il percorso più ecologico, che mira allapproccio più coerente ed evita alcuni percorsi più diretti. Ma questo non è proprio il miglior compromesso: abbiamo scelto un percorso autostradale più lungo per una velocità più costante invece di una selezione a doppia carreggiata, che sarebbe stata ugualmente veloce ma più diretta.

TomTom Via è abbastanza preciso nel trovare posizioni, con la ricerca completa del codice postale disponibile. A volte potresti apparire dalla parte sbagliata di una recinzione o qualcosa del genere, dato che i codici postali coprono vaste aree nel Regno Unito. Se stai guidando verso lignoto, è utile controllare laspetto della tua destinazione prima di andare nelloblio. Questo è lovvio svantaggio rispetto a Google Maps, che in molti casi ti mostrerà una foto delledificio verso cui stai guidando.

Tuttavia, con una buona segnaletica, istruzioni vocali precise e tempestive e un display chiaro, lunico limite rimasto nel TomTom è la mancanza di zoom con pizzico. Questa è una funzionalità riservata a TomTom Go; sul Via dovrai toccare i pulsanti per ingrandire e rimpicciolire, il che è un po doloroso nel mondo tecnologico di oggi.

Recensione TomTom Via 62: allora qual è il problema?

Il problema più grande del TomTom Via 62 sembra essere la stabilità. Abbiamo trascorso più di due settimane alla guida con il nuovo PND montato e abbiamo scoperto che i riavvii erano comuni. Stavamo guidando attraverso la Cornovaglia più profonda, in procinto di svoltare su una strada secondaria, per cercare quella meraviglia nascosta di soggiorno, e la Via 62 sarebbe ripartita.

Pocket-linttomtom via 62 recensione immagine 3

Nei viaggi su strada più lunghi abbiamo visto la Via ricominciare circa quattro o cinque volte. Se questo è qualcosa che riguarda tutti i modelli Via e necessita di un aggiornamento software, o è particolare per la nostra unità di prova, non possiamo dirlo, ma potrebbe valere la pena leggere alcune altre recensioni per vedere se simili si sono verificati altrove, prima di separarsi il tuo denaro.

Poi arriviamo alla connettività Bluetooth. Anche se il Via 62 si è connesso senza problemi, passava regolarmente attraverso un ciclo di connessione e disconnessione al nostro telefono - l HTC 10 in questo caso - durante i primi 30 minuti di guida. Ciò significa che il traffico sarebbe irregolare, il che è un peccato, perché è una delle nostre funzionalità preferite.

Per ricapitolare

I fondamenti della navigazione sono ottimi, con una buona mappatura chiara e facile da seguire. Ma la nostra preoccupazione rimane sulla stabilità. Il numero di riavvii che abbiamo riscontrato è stato frustrante; le fluttuazioni Bluetooth aggravano questo.

Scritto da Chris Hall.