Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Le biciclette elettriche stanno vivendo un boom, non solo perché il ciclismo sta diventando sempre più popolare, ma perché laggiunta della potenza di bordo può aprire una gamma di opportunità ed esperienze senza sforzo.

Le biciclette sono terribilmente diverse, con molte adatte a particolari tipi di guida. Questo vale tanto per le bici elettriche quanto per le bici convenzionali.

Il Merida eBig Tour 400 EQ, quindi, si inserisce in una categoria che è interamente dedicata ai tour.

Progettare e costruire

Con un front-end simile a una mountain bike e una hardtail più simile a una bici da città, leBig Tour è stato progettato per far fronte al tipo di condizioni che sperimenterai durante il trekking in bicicletta.

Pocket-lintMerida eBIG.TOUR 400 foto 8

È una categoria di bici che si presta allelettrificazione, poiché con il peso aggiunto e le distanze potenzialmente lunghe da percorrere su una bici carica, avere un po di assistenza al motore può fare la differenza tra un duro lavoro e una corsa piacevole.

Il telaio è basato sulla mountain bike eBig Nine di Merida, con la versione Tour con un angolo più ripido sul tubo orizzontale per un design più step-through. Ciò significa che non devi pensare di far oscillare la gamba su un bauletto posteriore carico, che è molto comodo per le gambe stanche, ed è facile scivolare fuori dalla sella ai semafori durante la guida in città.

Questa è una bici grande, che pesa poco meno di 25 kg, anche se la posizione della batteria nel tubo obliquo la posiziona verso il centro della bici, quindi la distribuzione del peso è abbastanza buona.

Pocket-lintMerida eBIG.TOUR 400 foto 14

Ma con un passo di 1204 mm sul grande telaio e ruote da 29 pollici, è anche lungo - così a lungo che ci siamo trovati a sostenerlo come una moto a volte per girarlo in spazi più ristretti. Per fare un confronto: la nostra bici da strada con telaio grande ha un passo di 1030 mm e ruote più piccole.

Ma cè una sensazione di solidità nelleBig Tour. Il peso del sistema per la bici è di 140 kg (che è il peso della bici, più il peso del ciclista, più il carico), quindi per un ciclista di peso medio, questo offre molto spazio per trasportare la tua attrezzatura notturna sulla strada.

Il portapacchi MIK HD sul retro - su cui puoi anche montare un seggiolino per bambini se lo desideri - è solido con grandi parafanghi in metallo per ridurre gli spruzzi su entrambe le ruote anteriori e posteriori. Il portapacchi posteriore può contenere fino a 27 kg, con il cavalletto sulla ruota posteriore in modo da avere maggiori possibilità che rimanga in posizione verticale quando caricato.

Pocket-lintMerida eBIG.TOUR 400 foto 11

I bloccaruota Abus integrati e una luce anteriore Lezyne e una luce posteriore Spanninga ti consentono di non dover pensare al montaggio delle luci. Questi attireranno anche dalla batteria della bici, con il controllo dal controller Shimano sul manubrio.

Il telaio è in alluminio e ben rifinito, con cavi instradati internamente per mantenere le cose in ordine dirigendosi verso la ruota posteriore.

Potenza Shimano Steps

Il Merida eBig Tour 400 EQ è dotato del sistema Shimano Steps . Questo vede la batteria da 630 Wh integrata nel tubo obliquo e coperta in modo da non essere visibile, con un motore Shimano EP8 integrato nel telaio dove normalmente avresti il movimento centrale.

Pocket-lintMerida eBIG.TOUR 400 foto 2

Questo rende unottima finitura senza soluzione di continuità. Alcune bici elettriche sembrano muli, trascinando lantiestetica batteria come unappendice in più sul telaio, ma qui ottieni un ottimo risultato. Il vantaggio che offre il sistema Shimano Steps è che puoi avere anche un set completo di ingranaggi.

Il motore EP8 è il più potente di Shimano, perde peso e aumenta la coppia rispetto ai motori precedenti, come montato su questa versione 2021 delleBig Tour. Offrirà una coppia massima di 85 Nm e ti porterà fino alla velocità limitata di 15,5 mph/25 km/h (questo potrebbe differire in alcuni territori).

Una volta caricata e accesa - la ricarica completa richiederà circa 6 ore, ma la ricarica del 50 percento richiede circa 2,5 ore - puoi scegliere tra quattro livelli di assistenza: spento, quindi tre passaggi. Ogni passo influisce sulla potenza che il motore aggiunge alla tua pedalata e, a sua volta, influisce sullautonomia che otterrai.

Pocket-lintMerida eBIG.TOUR 400 foto 20

Lautonomia dipenderà da quanto lavoro sta facendo il motore e varierà in base al peso del ciclista, al peso del carico, al terreno e allo sforzo che fai con le tue gambe. In questo modo potresti ottenere 80 miglia (129 km) di assistenza con limpostazione più bassa o 30 miglia (48 km) con limpostazione più alta.

Ciò significa che puoi realisticamente spostarti in entrambi i modi per lavorare senza pensare alla ricarica, e la maggior parte avrà una giornata di tour in bicicletta senza dover pensare a caricare la bici.

Per controllare lassistenza, il display Shimano SC-E5003 è montato sul manubrio. Questo integra il pulsante per le luci, ma consente anche di spostare lassistenza su o giù. Il piccolo display mostrerà la carica, la velocità a cui stai viaggiando, oltre a consentirti di alternare tra autonomia, contachilometri e distanza.

Pocket-lintMerida eBIG.TOUR 400 foto 18

Ciò significa che è davvero facile controllare la potenza: devi letteralmente solo toccare il pulsante per aumentare o diminuire lassistenza e questo gioca anche sul modo in cui guidi la bici. Puoi guidare senza alcun potere abbastanza facilmente, ma sentirai presto il peso di questa bici non appena scendi dal piatto.

Non cè connettività aggiuntiva qui, tutte le statistiche sono contenute su quello schermo e non cè la possibilità di integrarlo in un altro ciclocomputer o di alimentare unapp per smartphone, che alcuni potrebbero vedere come unoccasione mancata.

Sulla strada o sul sentiero

Con quei cerchi da 29 pollici e pneumatici Kenda Booster da 2,2 pollici, leBig Tour 400 EQ è pronto per il tour in tutte le condizioni. La forcella Suntour XCM34-Boost offre fino a 100 mm di escursione, con una leva di blocco facile da raggiungere per renderla più rigida, ideale per percorrere strade lisce o per dare un po più di ammortizzazione su superfici sconnesse.

Il manubrio largo offre una posizione comoda, con la sella Expert TK di Merida. Non siamo grandi fan di questa sella, ma si trova su binari convenzionali, quindi è facile passare alla sella più adatta a te. La posizione di guida è piuttosto eretta, cosa che ti servirà per i tour e generalmente tutto è bello e comodo.

Pocket-lintMerida eBIG.TOUR 400 foto 4

Abbiamo parlato di potenza prima e la configurazione del cambio sulleBig Tour è progettata per aiutarti a salire su qualsiasi cosa con una bici carica. Grazie al motore si ottiene solo una corona singola, una Shimano CRE70-B con 34 denti. È piuttosto piccolo.

È un sistema a 10 velocità, con la parte posteriore che offre 11-46 (sì, 46 denti) il che significa alcuni passi piuttosto grandi - e quellenorme ingranaggio della nonna sembra più qualcosa che potresti trovare su una sega circolare. Lidea, ovviamente, è che sarai in grado di continuare a pedalare, qualunque cosa ti capiti.

Questa è una bella partenza per chi è abituato a un cambio non alimentato, ma è abbastanza tipico delle bici elettriche e non pone alcun problema reale, con il deragliatore Shimano Deore felice di spostarsi su questa gamma. Nella normale guida su strada, ti ritroverai per lo più a usare le marce più alte, ma non è un problema, a meno che tu non sappia davvero cosa accelerare in discesa - a quel punto potresti trovarti a corto di potenza del pedale.

Pocket-lintMerida eBIG.TOUR 400 foto 16

Una delle cose interessanti dellavere il sistema Shimano Steps è che puoi essere davvero pigro e non cambiare molto le marce, regolando invece il motore. Ciò significa che puoi mantenere una marcia alta e utilizzare la potenza del motore per aiutarti a riprendere la velocità dopo esserti fermato al semaforo, ad esempio, il che rende la guida facile. Il tutto è davvero fluido, con unerogazione quasi istantanea della potenza non appena inizi a pedalare ed è estremamente silenzioso, solo un leggero ronzio del motore - è più probabile che tu noti i suoni della trasmissione meccanica rispetto a te il motore.

Ci sono freni idraulici Shimano per fermarti rapidamente, ma soprattutto per assicurarti di fermarti quando scendi in discesa con una bici carica.

Prime impressioni

Non si può evitare il peso di questa bici, ma cè la sensazione molto reale che stai ottenendo qualcosa che resisterà ai rigori che vuoi sopportare. Non dare unocchiata a quella parte anteriore e pensare di lanciarla lungo i sentieri a qualsiasi velocità, questa è una bici da trekking nel cuore, progettata per una guida più sensata.

È costoso, ma ottieni anche componenti di qualità progettati per un lavoro specifico. Per i pendolari in città, potresti scoprire che è solo un po troppo grande per il lavoro, ma per coloro che vogliono pedalare lungo la costa per una serie di fine settimana, questa potrebbe essere le-bike che fa per te.

La Merida eBig Tour 400 EG è una bici grande, ma è anche una bici divertente.

Scritto da Chris Hall. Modifica di __LASSAVED.