Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - L'audio personale può sembrare un dato di fatto nel mondo moderno, sia che si ascolti la musica in streaming dal telefono a un paio di sciccosi AirPods Pro, sia che si utilizzi ancora un iPod Touch o qualsiasi altro lettore indipendente.

Tuttavia, è facile dimenticare che per un paio di decenni l'audio personale è stato considerato una delle ultime frontiere della tecnologia, dove l'innovazione era costante e la concorrenza feroce. Mentre i consumatori passavano dalle cassette ai CD, con soste per i minidischi prima di passare agli MP3, i dispositivi si aggiornavano e reinventavano continuamente.

E non c'è marchio più iconico nel settore dell'audio personale della linea Walkman di Sony. È uno dei marchi audio più longevi, ma negli anni '80 e '90 ha prodotto una serie di dispositivi che, con il senno di poi, sembrano iconici.

Abbiamo frugato negli archivi di Sony per dare un'occhiata ad alcuni dei dispositivi più influenti e belli dei Walkman ormai scomparsi.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato Guardando indietro ai dispositivi classici image 1

Sony TPS-L2 (1979)

Partiamo da dove tutto è cominciato, dal TPS-L2, la bellezza che ha conquistato il posto di primo lettore di cassette personale al mondo.

Si tratta di un oggetto di design notevole. Per essere così piccolo, alla fine degli anni '70, ci vuole un po' di impegno e i suoi tasti robusti sono resistenti e utilizzabili all'estremo.

Ma è l'aspetto visivo a rimanere impresso, in particolare quella pudica tonalità di blu e il geniale contrasto arancione per il pulsante di passaggio sulla parte superiore della custodia. Il dispositivo aveva alcuni nomi potenziali, tra cui Stowaway e Soundabout, ma fortunatamente alla fine gli appassionati di Sony hanno optato per Walkman.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony WM-2 (1981)

Il seguito del TPS-L2 è stato il WM-2, un vero e proprio sequel che è riuscito a ridurre ulteriormente le dimensioni del dispositivo e a modernizzarne notevolmente l'estetica. È solo un po' più grande della cassetta che vi si inserisce.

La volontà di ridurre le dimensioni del dispositivo e di innovare costantemente la sua meccanica rende il WM-2 un simbolo della spinta al cambiamento che si ritrova in questo elenco.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony WM-3 (1981)

Il WM-3 seguì rapidamente il WM-2, ma come alternativa piuttosto che come sostituzione. Se vi accontentate di un dispositivo leggermente più grande per ottenere prestazioni migliori, questo è il dispositivo che fa per voi.

In realtà, si limita a perfezionare il design del TPS-L2 originale, con un nuovo schema di colori e componenti rinnovati, per ribadire l'eccellenza di quel lettore. Il look nero e acciaio inossidabile del WM-3 è ormai un classico assoluto.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony WM-DD (1982)

Il WM-DD sembra essere il culmine del lavoro svolto da Sony sui lettori di cassette puri: ha le dimensioni ridotte che tanto si desideravano, mentre le correzioni e le modifiche interne hanno migliorato la stabilità e la qualità di riproduzione a livelli davvero elevati.

Inoltre, ha un aspetto davvero di classe, che non grida per essere osservato, ma che piuttosto svolge tranquillamente il proprio lavoro con uno standard eccellente. È un aspetto che possiamo apprezzare, davvero.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony WM-F5 (1983)

Tuttavia, il WM-F5 è un gradito tocco di colore. Se Sony aveva quasi perfezionato i lettori di cassette, era giunto il momento di aggiungere altre funzioni per migliorare l'offerta, e questo dispositivo lo fece portando la radio in grado di funzionare e puntando a un pubblico sportivo (nel gergo dell'epoca significava proprio "a prova di schizzi").

Inoltre, i piccoli auricolari in-ear di cui era dotato erano all'avanguardia per l'epoca e dimostravano che la gamma Walkman si spingeva al limite in molti modi.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony D-50 (1984)

I cambiamenti sono sempre dietro l'angolo, come dimostra l'arrivo dei compact disc sulla scena. Il D-50 seguì con incredibile rapidità, uscendo come il lettore CD più piccolo al mondo, non a caso.

Si tratta di un vero e proprio prodigio tecnico, che si presenta immediatamente in un formato familiare a chi ha utilizzato lettori di dischi molto più tardi, anche se estende la definizione di portatile come la usiamo oggi.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony WM-F107 (1986)

Il fatto che i CD fossero in circolazione non significa però che fossero onnipresenti, e la corsa agli armamenti dei lettori di cassette è continuata comunque. Il WM-F107 ha messo a segno un colpo davvero interessante portando sul tavolo l'energia solare. Poche ore al sole potevano ricaricare il dispositivo per l'uso, mentre il pannello incluso non rendeva nemmeno il lettore molto più grande.

Si trattava di un pezzo unico che Sony non ha prodotto in molti esemplari, ma rimane un dispositivo davvero notevole che racchiude molte innovazioni in un piccolo corpo.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony WM-503 (1987)

Ecco l'ultimo lettore di cassette del nostro elenco (anche se non è l'ultimo prodotto da Sony). È un apparecchio minuscolo, ma l'abbiamo scelto perché il design grigio opaco ci piace molto.

Ha un'aria raffinata che non ci stancheremo mai di apprezzare. Il WM-503 era un dispositivo di fascia alta, ma nulla poteva fermare il fatto che le cassette stavano lentamente ma inesorabilmente scomparendo.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony D-150 (1988)

Quando Sony ha iniziato a produrre un numero sempre maggiore di lettori CD nella gamma Walkman, si è avvicinata al tipo di modello che è diventato così riconoscibile negli anni '90.

Il D-150 ne è un'ottima dimostrazione, con una finestrella che consente di vedere il disco che gira e un piccolo schermo LCD che indica la durata e il numero delle tracce.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony D-321 (1993)

Se si va avanti di qualche anno negli anni '90, però, si nota chiaramente il cambiamento dei principi di design, con i bordi arrotondati improvvisamente molto presenti e il corpo del Discman più piccolo che mai.

Inoltre, l'aggiunta dei controlli in linea per le cuffie è una dimostrazione di ciò che sarebbe stato presente nella stragrande maggioranza dei prodotti Walkman per gli anni a venire.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony MZ-E50 (1996)

Ah, sì: i minidisc. Per un breve periodo si è pensato che sarebbero stati la Next Big Thing del mercato e, sebbene Sony li abbia spinti con forza per alcuni anni, non hanno mai preso piede. I loro vantaggi sono comunque evidenti, a partire dalle dimensioni incredibilmente ridotte che l'MZ-E50 è riuscito a raggiungere.

È il dispositivo più compatto della metà degli anni '90 e la finitura metallica argentata è la quintessenza dell'epoca.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony D-E01 (1999)

Ora, però, stiamo davvero iniziando ad avvicinarci alla modernità. Il D-E01 ha fatto ai CD quello che Sony aveva fatto alle cassette un decennio prima, essendo di fatto solo un po' più grande dell'oggetto che stava riproducendo.

Questo risultato è stato ottenuto spostando i controlli sul bordo del lettore e aggiungendo un dispositivo in linea per visualizzare i dettagli di ciò che si sta ascoltando per comodità. Dopotutto, le scelte di design intelligenti consentono di risparmiare spazio.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony NW-E3 (2000)

Con l'inizio del nuovo millennio, l'MP3 esplose sulla scena, promettendo enormi raccolte di musica che potevano essere portate in giro senza problemi e senza occupare spazio: l'NW-E3 esemplificava i vantaggi di questo cambiamento. All'improvviso si poteva mettere nel taschino della camicia ciò che prima doveva essere conservato in una borsa.

Anche se non era in grado di contenere la musica secondo gli standard odierni, questo prodotto sembra essere il salto di qualità che è stato fatto, rimpicciolendo enormemente i lettori musicali e portando il marchio Walkman nel XXI secolo.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony D-NE10 (2003)

Questo non significa però che i CD stessero scomparendo: erano ancora il modo più popolare di acquistare e ascoltare la musica, quindi non sorprende che Sony abbia continuato a innovare in questo settore. Il D-NE10 è il più piccolo lettore CD portatile possibile, appena più spesso di un paio di dischi impilati l'uno sull'altro.

Inoltre, ha un design pulito e mette il nuovo logo Walkman in primo piano sul suo involucro.

Sony15 iconici design Sony Walkman del passato che guardano indietro ai dispositivi classici image 1

Sony NW-E505 (2005)

Nel caso in cui nel 2005 vi foste illusi che i tempi stessero cambiando, è arrivato l'NW-E505 di Sony a sedarli. Questo dispositivo, simile a un lettore MP3, è quanto di più lontano ci possa essere da un ingombrante lettore di cassette.

È anche futuristico e lungimirante, segno che la linea Walkman non ha mai smesso di cercare l'innovazione.

Sony15 I design iconici dei Walkman Sony di un tempo Guardando indietro ai dispositivi classici foto 17

Sony NW-WM1ZM2 (2022)

A distanza di qualche anno, Sony è ancora all'opera, ma con un Walkman di classe diversa, destinato agli audiofili.

L'NW-WM1ZM2 è elegantemente realizzato con uno chassis in rame privo di ossigeno (OFC) placcato in oro al 99,99% di purezza (4N) e un amplificatore digitale S-Master HX che promette un suono ricco e corposo e un audio lossless a 16 bit e 44,1/48 kHz. E riproduzione FLAC a 96kHz.

Alimentato da Android 11 e dotato di uno schermo touchscreen da 5 pollici, questo Walkman dimostra certamente quanto siano cambiati i prodotti Sony nel corso degli anni. Per non parlare dell'enorme prezzo di 3.699,99 dollari.

Scritto da Max Freeman-Mills. Modifica di Adrian Willings.