Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Snap ha svelato la quarta generazione dei suoi Spectacles, completa delle funzionalità di realtà aumentata di cui si parla da tempo e integrate nel telaio.

I nuovi smartglass sono i primi dellazienda a offrire unesperienza AR più avanzata e sono anche la prima iterazione non disponibile per lacquisto.

Il CEO di Snap Evan Spiegel ha presentato i frame allevento Partner Summit dellazienda, che comprende anche due fotocamere, quattro microfoni, controlli touchpad e un paio di altoparlanti stereo.

Gli occhiali sono in grado di connettersi direttamente con la libreria di obiettivi AR di Snapchat e la piattaforma Lens Studio e offrono a chi li indossa la possibilità di "mettere a terra in modo realistico oggetti digitali nel mondo fisico", ha affermato Spiegel.

"Spectacles capisce cosa cè nel loro campo visivo e suggerisce obiettivi pertinenti in base a ciò che ti circonda. Puoi quindi scattare la scena e inviarla ai tuoi amici per condividere limmagine completa", ha continuato Spiegel.

Invece di essere disponibile per gli utenti di Snapchat, come i modelli passati, Snap li consegnerà a un numero imprecisato di creatori di effetti AR attraverso un programma di applicazione online. Lidea, quindi, è che le specifiche di quarta generazione siano nelle mani degli utenti nella posizione migliore per sfruttare la nuova tecnologia AR e, probabilmente, creare un po di buzz per le versioni future.

Dopotutto, gli occhiali AR integrati sono ancora in fasi molto provvisorie: le nuove Spec, ad esempio, hanno una durata della batteria di circa 30 minuti, motivo per cui non sono tagliati per il mercato di massa.

Spiegel ha suggerito durante lannuncio che gli occhiali AR impiegheranno circa un decennio per raggiungere ladozione mainstream. Dato il suo continuo impegno nel fornire agli utenti esperienze indossabili legate alla fotocamera, qualcosa che sta entrando in un territorio più intrigante con questa ultima generazione, aspettatevi che Snap sia in prima linea in tale adozione con artisti del calibro di Facebook.

Scritto da Conor Allison.