Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Razer ha ritirato le affermazioni sulla filtrazione di grado N95 sul suo Zephyr e ha recentemente annunciato Zephyr Pro, maschere per il viso .

"Il dispositivo indossabile di per sé non è un dispositivo medico né certificato come maschera N95", ha affermato un portavoce di Razer. "Per evitare qualsiasi confusione, stiamo rimuovendo tutti i riferimenti al 'Filtro di grado N95' dal nostro materiale di marketing".

Il cambiamento segue un thread su Twitter pubblicato dall'armeggiatore di YouTube Naomi Wu . A novembre, ha pubblicato uno smontaggio e una revisione approfonditi dello Zephyr in cui ha sottolineato che N95 è una certificazione per un'intera maschera, non parte di una maschera, e che il Razer Zephyr empiricamente non ha la certificazione N95.

Se Zephyr o Zephyr Pro avessero ottenuto questa certificazione, sarebbero stati elencati sul sito web del National Institute for Occupational Safety and Health (NIOSH) come respiratore approvato NIOSH.

Ci sembra che il Razer Zephyr utilizzi filtri che si possono trovare in altre maschere N95, ma siccome il design della maschera non è stato certificato, non conta.

Il cambiamento arriva proprio quando viene consigliato alle persone negli Stati Uniti di indossare maschere N95 e KN95, invece di maschere di stoffa, per proteggersi dalla variante più contagiosa dell'omicron.

Per ora, ti consigliamo di utilizzare una maschera in stile FFP2/3 più tradizionale . Sfortunatamente, quelli tendono a venire senza illuminazione RGB.

Scritto da Luke Baker.