Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Se state pensando di aggiornare il vostro disco rigido di Windows e passare a un SSD più veloce o a un SSD NVMe, allora potreste temere l'idea di installare Windows sul nuovo disco e avere il fastidio di dover ricominciare da zero.

Il processo di aggiornamento può essere frustrante se hai già tutto come ti piace, comprese le impostazioni, il software e i collegamenti.

Una nuova copia di Windows è ottima per la velocità, ma non lo è altrettanto per la produttività quando si deve passare anni a rimettere tutto in ordine.

Non preoccupatevi però, perché c'è una soluzione. La clonazione. Proprio così, con il software giusto è possibile clonare (cioè copiare) l'intero disco rigido corrente su un altro disco. Questo è ottimo se stai usando un vecchio disco rigido a piatti e vuoi passare a un disco NVME super-veloce. È anche molto semplice da fare, quindi seguiteci mentre vi spieghiamo come fare.

Pocket-lintCome clonare ununità e spostare tutto su una nuova (incluso Windows) foto 1

squirrel_widget_4543333

Acquistare e installare una nuova unità

Per lo scopo di questa guida assumiamo che tu abbia un disco rigido attuale che stai usando. Forse è l'unica unità nella tua macchina da gioco o workstation e vuoi aggiungere qualcosa di più veloce, aggiornare e rimuovere la vecchia unità o semplicemente spostare tutto su qualcosa di più grande.

Se avete già installato Windows su un disco rigido, potete ancora aggiungere un'altra unità e poi usare questo processo per clonare tutto dal vecchio disco rigido a quello nuovo. Potete poi formattare il vecchio disco per usarlo per qualcos'altro (file, giochi, qualsiasi cosa vi piaccia) e sarà come se non fosse cambiato nulla.

Il primo passo è trovare un nuovo disco. Abbiamo una guida alle migliori unità NVMe che puoi comprare, ma potresti anche usare qualcosa di economico e ingegnoso come questa unità RGB-tastic di ADATA (la XPG Spectrix S20G).

Non ènecessario un SSD NVMe per questo processo, è solo un aggiornamento sensato.

Una volta che hai la nuova unità, installala in uno slot disponibile e preparati per il prossimo passo.

Pocket-lintMacrium Reflect foto 1

Scaricare il software di clonazione (Macrium Reflect)

Ci sono vari software disponibili per clonare il tuo disco. Alcuni sono gratuiti, altri a pagamento.

A noi piace Macrium Reflect per questo processo perché è facile da usare e puoi anche fare questo processo con la versione gratuita. Le opzioni a pagamento ti permettono anche di fare facilmente il backup della tua macchina regolarmente se ne hai bisogno.

Quindi il prossimo passo è quello di scaricare Macrium Reflect e installarlo sul vostro computer Windows. Una volta fatto questo, aprite il software e assicuratevi di essere nella scheda di backup, quindi trovate l'unità su cui avete Windows e che volete clonare.

Dovresti vedere un piccolo pulsante sotto di esso che dice "clona questa unità", cliccalo e segui le istruzioni sullo schermo.

Pocket-lintMacrium Reflect foto 2

Vedrai che quando hai fatto questo hai un'opzione per selezionare l'unità che vuoi clonare, quindi selezionala e avvia il processo di clonazione. Questo clonerà tutto dal disco corrente a quello nuovo.

La cosa grandiosa è che copierà tutto il tuo software, le impostazioni e tutto il resto. Anche le licenze software vengono copiate, quindi non dovrete tirare fuori la vostra chiave di Windows o preoccuparvi di altre licenze. Finché si utilizza il nuovo disco sullo stesso computer senza altri cambiamenti hardware significativi, tutto dovrebbe funzionare senza problemi.

Una volta che il processo di clonazione è completo, avrete due copie di Windows su due unità diverse. Avrete bisogno di fare alcune modifiche finali al BIOS al fine di garantire che la vostra macchina si avvii utilizzando il disco giusto in futuro. Quindi riavviate il PC e premete il tasto di cancellazione sulla tastiera finché non si apre il BIOS (prima che Windows abbia la possibilità di caricarsi).

Pocket-lintIl bios cambia foto 1

Cambiare le opzioni di avvio nel BIOS

Una volta nel BIOS, vedrete che c'è un'opzione sotto le impostazioni che vi permette di impostare l'ordine di avvio delle vostre unità. Essenzialmente questo dice al tuo computer quale unità vuoi usare per caricare Windows o almeno quale dovrebbe tentare di caricare Windows per primo.

Questa opzione si trova di solito sotto opzioni avanzate > impostazioni > avvio. Lì troverai probabilmente due impostazioni. Priorità di avvio del disco rigido e priorità dell'ordine di avvio fisso.

Pocket-lintIl bios cambia foto 3

Con due copie identiche di Windows su unità diverse probabilmente troverai entrambe le unità nella lista. Quello che vuoi fare ora è impostare la prima opzione di avvio (opzione di avvio #1) sulla nuova unità e assicurarti che sia impostata come prima unità da cui avviare.

Pocket-lintIl bios cambia foto 2

Raccomandiamo anche di rimuovere l'altra unità dall'elenco e disabilitarla come altra opzione di avvio.

Una volta fatto questo, cliccate su Salva modifiche e uscite. Questo riavvierà il PC e tenterà di caricare Windows.

Congratulazioni, ora hai un nuovo e ingenuo disco con la tua installazione abituale di Windows.

Ora sei libero di formattare la vecchia unità e usarla per altre cose o rimuoverla completamente dal tuo sistema.

Note importanti

Vale la pena notare che la clonazione del disco non vi salverà dai problemi. Se avete un virus sulla vostra macchina, per esempio, la clonazione del disco copierà semplicemente il virus sul nuovo disco. Inoltre, una nuova installazione di Windows è un buon modo per rimuovere spazzatura, vecchi file e altro dall'unità della macchina e può valere la pena farlo se il PC funziona molto lentamente.

Scritto da Adrian Willings.