Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Tim Cook di Apple è stato sincero sul processo di sviluppo di Apple e su altri argomenti durante una chat al caminetto alla conferenza di avvio e innovazione di VivaTech a Parigi.

Cook è apparso virtualmente ed è stato felice di rispondere a varie domande poste dal produttore cinematografico Guillaume Lacroix.

"Ci permettiamo di fallire. Cerchiamo di fallire internamente anziché esternamente perché non vogliamo coinvolgere i clienti [con] il fallimento. Ma sviluppiamo le cose e successivamente decidiamo di non spedire. Iniziamo a seguire una certa strada e a volte si adattano in modo significativo a causa di una scoperta che facciamo in quel processo.

"Fallire è una parte della vita. Ed è una parte della [vita] che tu sia una nuova azienda, una startup o unazienda che esiste da un po. Se non stai fallendo. Non stai provando abbastanza cose diverse."

Alla domanda su iPhone 13, Cook ha detto "Beh, sarà meglio di iPhone 12 E puoi contare su questo. E risolverà più problemi per le persone. Alla radice di tutto ciò che riguarda Apple, è fare il i migliori prodotti che arricchiscono davvero la vita delle persone e non lavoreremo su uno che non sentiamo di poterlo fare. Ti piace soddisfare questa missione.

"E così facciamo solo poche cose, e iPhone è una di quelle poche cose che facciamo. E così puoi sempre contare sul fatto che migliorerà e risolverà più problemi per le persone".

Sul futuro di Apple, Cook sembrava piuttosto filosofico: "Non sono una di quelle persone che diranno che posso vedere 20 anni e 30 anni e dirti cosa accadrà, non posso. Non lo so davvero. credo che nessuno possa farlo. Quindi ci avviciniamo con grande umiltà".

Cook ha citato lesempio dello sviluppo del chip di Apple: "Quando stavamo lavorando al chip per iPhone, non sapevamo che sarebbe diventato il cuore delliPad, e non sapevamo che alla fine sarebbe diventato il cuore del Mac come ha appena fatto nellultimo anno, non lo sapevamo.

"Ma abbiamo continuato a scoprire, e abbiamo continuato a tirare la corda e abbiamo tenuto la mente aperta su dove ci avrebbe portato quel viaggio. E ci ha portato da qualche parte che è incredibile. E questo, ha un grande futuro davanti a sé.

"Sono entusiasta dellAR. Mi entusiasma dellAR. Perché la vedo come una tecnologia in grado di migliorare la vita in modo ampio e quindi abbiamo lavorato sullAR prima con i nostri telefoni e iPad, e poi vedremo dove va in termini di prodotti, ma la cosa fondamentale è che può arricchire la vita delle persone.

"E sono estremamente ottimista riguardo allintersezione tra salute e tecnologia. Sai, quando abbiamo iniziato a spedire lorologio... abbiamo messo un sensore di frequenza cardiaca su di esso e abbiamo rapidamente [ricevuto] tonnellate di e-mail su persone che hanno scoperto di avevano problemi cardiaci di cui non erano a conoscenza.

"E così abbiamo iniziato ad aggiungere più funzioni allorologio [come lECG]. E ho iniziato a ricevere ancora più note da persone che hanno scoperto di avere un problema a causa di questa capacità di controllarsi continuamente. E quindi penso che lidea di monitorando continuamente il corpo, proprio come accade nella tua auto con spie e così via, penso che questa sia una grande idea che ha una lunga, lunga tabella di marcia davanti a sé. E quindi tutte queste cose mi rendono incredibilmente ottimista. "

Alla domanda sul sideload delle app e sul motivo per cui non funzionerebbe su iOS, Cook ha detto "Direi che [sideloading] danneggia la privacy e la sicurezza. Voglio dire, prendi il malware come esempio e Android ha 47 volte più malware di iOS ora Perché è così, beh è perché abbiamo progettato iOS in modo tale che ci sia un app store.

"E tutte le app vengono riviste prima di entrare nello store. E così questo tiene molto di questo malware fuori dal nostro ecosistema. E i clienti ci hanno detto continuamente, quanto lo apprezzano. E quindi lo faremo stare in piedi per lutente nelle discussioni e vedremo dove va. Sono ottimista sul fatto che penso che la maggior parte delle persone sappia che la sicurezza è un grosso rischio. E penso che molte persone siano sempre più daccordo sul fatto che la privacy sia uno dei questioni più importanti del secolo”.

Quando gli è stato chiesto di conciliare i suoi obiettivi ambientali con la spedizione costante di nuovi prodotti, Cook ha confermato ancora una volta che Apple è unazienda carbon neutral e sarà carbon neutral in tutta la sua catena di approvvigionamento entro il 2030. "E quindi ci piace pensare che possiamo essere lincrespatura nello stagno per creare un bene più grande. E laltra cosa su cui siamo davvero concentrati è che abbiamo fissato un obiettivo, non dover rimuovere nulla dalla terra per creare nuovi iPhone.

"Ora non siamo ancora arrivati. Ma se guardi i nostri ultimi prodotti, il 40% dellalluminio nellarea Mac viene riciclato e il 98% dei minerali delle terre rare viene riciclato sulliPhone 12. E così stiamo facendo enormi progressi e, naturalmente, stiamo usando la robotica per smontare i vecchi iPhone per essere il cuore dei nuovi iPhone. E quindi il trucco è avere un circuito chiuso tra la vendita di nuovi prodotti e i mercati della pensione e dellusato, e io Sento che abbiamo fatto un ottimo lavoro in questo".

Scritto da Dan Grabham.