Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - I sistemi eBike Bosch si trovano su una vasta gamma di biciclette, dalle bici da città a quelle da strada, dalle mountain bike alle bici da carico. Il suo ultimo sistema intelligente - come lo chiama - sarà caratterizzato dalla batteria con la più grande capacità di sempre, una nuova unità di controllo a LED, display Kiox 300 e nuova app Flow.

In primo luogo, la batteria. Si chiama PowerTube 750 e arriva a 750 Wh, che è in linea con artisti del calibro di Specialized e Shimano. Quella dimensione sembra raggiungere un limite in termini di dimensioni rispetto al peso. È progettato per funzionare con la terza iterazione Bosch dellunità di trasmissione Performance Line CX.

Il display del Kiox 300 è senza dubbio il più pulito di Bosch. È progettato per essere posizionato centralmente sopra lattacco manubrio, collegandosi al manubrio, così piacevolmente fuori mano. Non ci sono pulsanti, ma il telecomando LED e lapp modificano le impostazioni. Il display è solo questo: un display. Tuttavia, mostra tutte le tue metriche di fitness, inclusa la velocità attuale, la distanza percorsa, il tempo percorso e altro ancora. Si collega direttamente allapp Flow, che è il pezzo centrale che mantiene in funzione lintero sistema.

A destra, lapp Flow. Altri sistemi come Specialized e Shimano hanno da anni unapp per i loro sistemi di biciclette, che ti consente di tenere traccia della salute del sistema, oltre a consentirti di modificare il sistema, aumentando o diminuendo lassistenza per ogni livello come preferisci. Anche lapp Flow fa questo, permettendoti di personalizzare i livelli in base alle tue esigenze. Si collega tramite Bluetooth alla tua bici e a Internet, così puoi ottenere aggiornamenti in tempo reale al sistema senza dover collegare la bici a un computer quando è necessario un aggiornamento. Questo senza dubbio aiuterà anche quando quei temuti codici di errore compariranno dal nulla.

Infine, anche il telecomando a LED ha una riprogettazione. Mentre ad alcuni marchi piace un telecomando sottile e minimale, Bosch ha fatto di tutto. Sembra che sia più adatto alla guida urbana, poiché ci sono pulsanti per le luci e la navigazione sul display. Alcuni altri marchi lo tengono su due piccoli pulsanti. Ma cè sempre spazio per le preferenze e sembra un telecomando ben progettato che si adatta ergonomicamente al manubrio. Ha anche alcune luci a LED per mostrare in quale modalità di alimentazione ti trovi.

Il nuovo sistema intelligente di Bosch troverà senza dubbio la sua strada su una serie di gamme di modelli nel prossimo anno e continuerà a essere un pilastro del settore.

Scritto da Claudio Rebuzzi.