Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Transport for London ha dato il via alla sua sperimentazione per il noleggio di e-scooter in diverse località della capitale.

I londinesi possono ora noleggiare uno scooter elettrico Lime, Dott o Tier e viaggiare legalmente in diversi quartieri chiave: Canary Wharf, Ealing, Hammersmith & Fulham, Kensington & Chelsea e Richmond. Tower Hamletts fungerà da area di "attraversamento", mentre altri distretti dovrebbero unirsi per tutta lestate.

Lobiettivo principale del periodo di prova di 12 mesi è la sicurezza, con i dati condivisi dai tre fornitori scelti per aiutare a "definire la politica futura del Regno Unito sugli e-scooter".

Durante la prova, gli utenti saranno limitati a una velocità massima di 12,5 mph. Questo è inferiore agli standard di sicurezza attualmente fissati a livello nazionale.

Le luci sulla parte anteriore e posteriore degli e-scooter devono rimanere accese durante il transito, di giorno o di notte. Inoltre, è obbligatorio che i sistemi di allarme acustico siano a portata di mano senza che lutente debba regolare la presa sul manubrio.

Ogni scooter deve sfoggiare ruote da 12 pollici, più grandi del solito, per aiutare a percorrere le strade di Londra in modo più efficace.

Anche gli operatori hanno i propri standard di sicurezza: ad esempio, gli utenti per la prima volta devono seguire un corso di sicurezza e-learning prima di poter noleggiare uno scooter.

A differenza di Los Angeles e di altre città in cui gli e-scooter sono già disponibili per il noleggio, i noleggi di Londra possono essere utilizzati solo su strade o piste ciclabili. Non sono ammessi su marciapiedi o passerelle.

Gli scooter devono anche essere parcheggiati solo in zone designate, con ogni distretto partecipante responsabile di garantire che ciò sia applicato.

I distretti sono in grado di specificare aree lente, per cui un e-scooter limiterà automaticamente la velocità a 8mph.

Il prezzo tiene conto di quelli con redditi più bassi. Il noleggio costa da £ 3,25 a £ 3,40 per una corsa di 15 minuti.

Gli operatori addebitano una commissione per "sbloccare" un e-scooter più una tariffa al minuto.

"La prova degli e-scooter a noleggio ha il potenziale per supportare la nostra risposta in tutta la città alla pandemia di coronavirus e promuovere la ripresa ecologica di Londra", ha affermato il presidente del comitato per i trasporti e lambiente del London Council, il sindaco Philip Glanville.

"Sarà importante vedere come questo nuovo servizio influirà sulla rete di trasporto esistente di Londra e sulle emissioni di carbonio e quanto includerà le esigenze di viaggio di tutti i londinesi, in particolare quelli a basso reddito".

Scritto da Rik Henderson.