Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Potrebbe esserci un momento in un futuro non troppo lontano in cui lintelligenza artificiale ha sostituito molti dei nostri posti di lavoro, ma piuttosto che significare che siamo tutti senza lavoro, una tale mossa ci consentirebbe di concentrarci su lavori più significativi che non hanno bisogno di avere un impatto sulleconomia affinché il mondo continui a funzionare.

"Vedi sempre posti di lavoro che si aprono nelle precedenti rivoluzioni industriali, ma penso che a un certo punto lintelligenza artificiale sarà in grado di fare praticamente qualsiasi cosa", spiega il dottor Alex Allan, CTO e fondatore della startup di AI London Kortical a Pocket-lint in unintervista per il podcast Pocket-lint .

-

"Il potenziale vantaggio di ciò è che il costo della vita potrebbe andare praticamente a zero per tutti. Immagina di avere un medico di intelligenza artificiale nel tuo telefono che potrebbe essere buono quanto un medico di famiglia? Significa che chiunque al mondo ha un smartphone, che è più del 50 per cento delle persone, avrebbe accesso allassistenza sanitaria. Questo è un folle Santo Graal".

Allan ammette però che un tale futuro avrebbe le sue sfide:

"Ci saranno sfide su come passare da una società in cui tutti devono avere un lavoro, a una in cui potenzialmente potresti non aver bisogno di così tanti posti di lavoro che influenzano direttamente leconomia. Ciò non significa che potrebbero non esserci posti di lavoro, ma il i lavori che esistevano non dovrebbero avere un impatto sulleconomia nello stesso modo in cui lo fa attualmente.Siamo ben lontani da quellimpatto tangibile, ma dobbiamo iniziare a pensare a quegli scenari ora per assicurarci di andare nella giusta direzione. "

Allan, che ha co-fondato Kortical nel 2016 dopo aver completato sia una laurea in cibernetica e intelligenza artificiale sia un dottorato in scienza dei dati, descrive lazienda come una piattaforma per automatizzare la scienza dei dati, fondamentalmente utilizzando lintelligenza artificiale per costruire lintelligenza artificiale.

Sta già riscuotendo molto successo. Le applicazioni di alto profilo includono la collaborazione con il NHS per utilizzare lintelligenza artificiale per ridurre i costi e gli sprechi del 50% quando si tratta di consegne di sangue e trapianti e aiutare BT a prevedere i guasti delle apparecchiature delle torri cellulari prima che si verifichino.

Mentre Allan crede che un futuro in cui tutti abbiamo tempo per imparare a dipingere o studiare la biologia marina sia un po di tempo libero, è probabile che lintelligenza artificiale abbia ancora un enorme impatto nella nostra vita quotidiana.

Assistenti virtuali che assistono realmente

"La cosa che penso sarà davvero eccitante, specialmente per i consumatori, sono gli assistenti virtuali che funzionano davvero come assistenti virtuali", dice Allan a Pocket-lint.

Il CTO immagina un momento in cui sarai in grado di porre a Siri o Alexa serie di domande molto più complesse utilizzando lintelligenza artificiale come "Voglio andare in vacanza in Croazia, puoi trovarmi un hotel con vasca idromassaggio sul balcone e rientra in questa fascia di prezzo, si trova più o meno intorno a questa posizione e ammette animali domestici."

Possibile entro "5 anni circa", Allan crede che questi assistenti virtuali saranno in grado di "andare sul Web e interagire con queste API o il linguaggio naturale e svolgere effettivamente queste attività".

Come mai? Perché è ciò che lintelligenza artificiale è brava a fare, eseguendo compiti che gli umani possono fare, ma molto più velocemente. Allan spiega:

"Se pensi al numero di potenziali applicazioni in cui può fare qualcosa del genere, è un compito piuttosto difficile che richiederebbe molto tempo a un essere umano, ed è uno di quei compiti in cui unintelligenza artificiale potrebbe fare un lavoro migliore. Se può capire che lattività potrebbe cercare tutte le opzioni in parallelo e questo sarà davvero un punto di svolta. Renderebbe la pianificazione di vacanze ed eventi incredibilmente efficiente al confronto. "

Puoi ascoltare lintervista completa al dottor Alex Allan nellultimo episodio (ep.14) del podcast Pocket-lint in uscita venerdì 9 agosto.

Scritto da Stuart Miles.