Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - L'USB-C, o USB Type-C per chiamarlo con il suo nome, è uno standard di connettore comune che sta comparendo sui dispositivi elettronici negli ultimi anni. Ha un connettore reversibile, che può essere inserito in entrambi i modi, è compatto e consente una ricarica più veloce e una maggiore velocità di trasferimento dei dati rispetto agli standard precedenti, compreso il connettore Lightning di Apple presente sull'iPhone.

L'USB-C è inoltre in grado di supportare diversi tipi di dati (compresi i video) e di alimentazione attraverso un unico connettore: si tratta quindi di un connettore dal design davvero comodo ed è facile capire perché stia conquistando tutti i dispositivi. Nel giugno del 2022 l'Unione Europea ha stabilito che tutti i dispositivi elettrici debbano passare allo standard, con l'obiettivo di ridurre gli sprechi elettrici garantendo la compatibilità dei cavi e dei caricabatterie tra i vari dispositivi e incoraggiando le persone a utilizzare i caricabatterie esistenti piuttosto che avere bisogno di un caricabatterie diverso per ogni dispositivo.

Ecco tutto quello che c'è da sapere al riguardo.

Pocket-lintCos'è l'Usb-c Ricarica più veloce Dati più rapidi Caricabatterie più piccoli foto 4

Quali sono le differenze tra USB 3.1, USB 3.2 e Thunderbolt 4 e USB-C?

Sebbene qualsiasi connettore USB-C si inserisca in una presa USB-C, c'è qualcosa di più. Infatti, il connettore (fisico) USB-C può supportare una gamma completa di standard di connessione diversi. Ad esempio, su un Kindle non è necessario il trasferimento veloce dei dati che si potrebbe desiderare su un computer portatile, quindi ci sono molte cose diverse che accadono in background di cui vale la pena tenere conto.

In parole povere, i numeri indicano la velocità di connessione, mentre la lettera si riferisce al connettore. Quindi abbiamo USB 3.1, USB 3.2 e ora USB 4 e tutti utilizzano il connettore USB-C. Esiste un altro standard di connessione, chiamato Thunderbolt, che è in circolazione da diversi anni, anche in questo caso in diverse vesti, e che ora utilizza lo stesso connettore USB-C.

Il potenziale di confusione deriva dal fatto che si può avere una porta Thunderbolt abilitata sul proprio laptop e una connessione USB-C standard, entrambe uguali. La differenza fondamentale è che la porta Thunderbolt offre la velocità di connessione più elevata, ideale per il trasferimento di molti dati come i video 8K, mentre la normale connessione USB-C può essere utile solo per la ricarica.

Perché non tutte le porte sono abilitate a Thunderbolt? Semplicemente per il costo, ma di solito le porte e i cavi Thunderbolt sono contrassegnati da un logo che ricorda un fulmine.

E i telefoni e i caricabatterie?

Praticamente tutti i nuovi telefoni sono dotati di USB-C per la ricarica e i telefoni Android utilizzano quasi tutti l'USB-C. Ci sono alcuni dispositivi molto economici che utilizzano ancora la Micro-USB, ma stanno diventando sempre più rari.

L'iPhone utilizza ancora lo standard Lightning proprietario di Apple. Apple ha cambiato le cose di recente con l'iPad Pro e l'iPad Air che ora supportano l'USB-C (per consentire connessioni dati più veloci e la compatibilità con una gamma più ampia di accessori) ed è davvero solo una questione di tempo prima che Apple sposti anche l'iPhone all'USB-C.

Ciò sarà in parte favorito dalla sentenza dell'UE, che probabilmente vedrà Apple spostare tutti i dispositivi su USB-C per facilitare la produzione, anziché mantenerne alcuni su Lightning. Apple potrebbe abbandonare completamente il cavo e optare solo per la ricarica wireless, ma sembra improbabile.

Le connessioni telefoniche servono soprattutto per la ricarica, dato che le connessioni dati sono piuttosto rare, ma è possibile collegare ai dispositivi Android oggetti come unità USB-C o persino una tastiera utilizzando il connettore.

Alcune tecnologie di ricarica proprietarie, comeQualcomm Quick Charge e Samsung Adaptive Fast Charging, si basano sugli standard USB-C/3.1 per fornire una ricarica ancora più veloce, ma il vantaggio dell'USB-C è che il connettore è lo stesso, quindi è possibile collegare qualsiasi caricatore a qualsiasi dispositivo. Se non è in grado di utilizzare l'intera potenza di ricarica, utilizzerà semplicemente la velocità di ricarica supportata.

Quando si parla di velocità di ricarica, è importante ricordare che sia il telefono che il caricatore devono supportare tale velocità: se il telefono non supporta il caricatore da 80 W, non è possibile sfruttare la potenza aggiuntiva offerta.

Pocket-lintChe cosè Usb-c Ricarica più rapida Dati più rapidi Caricabatterie più piccoli image 3

Lo standard Lightning di Apple è simile all'USB-C per molti aspetti, in quanto può anche supportare la ricarica rapida e il connettore è reversibile, ma non supporta le stesse velocità di trasmissione dati: Lightning supporta 480 Mbps, mentre USB-C può arrivare a 40 Gbps a seconda degli standard supportati.

E l'USB-C sui computer portatili?

La necessità di una porta di alimentazione separata su un computer portatile è scomparsa, consentendo ai produttori di realizzare dispositivi ancora più piccoli.

Nel 2015 il MacBook di Apple ha fatto da apripista nel settore dei computer portatili con un'unica porta USB-C per tutti gli usi, ma ora anche la maggior parte dei nuovi modelli di PC è dotata di USB-C, il che significa che è possibile utilizzare il cavo del computer portatile per ricaricare il telefono, ad esempio. Questo vale soprattutto per i laptop e i tablet sottili e leggeri, anche se Apple ha fortunatamente iniziato a includere più porte nei suoi laptop recenti.

Alcuni produttori sono stati più resistenti; i dispositivi Surface di Microsoft hanno l'USB-C per i dati, ma hanno anche i loro caricabatterie non standard, e la reintroduzione di MagSafe su alcuni MacBook significa ancora una volta che c'è un misto di connettori.

L'USB-C dispone anche del supporto per i display, in modo da poter collegare un monitor e altri dispositivi a un'unica porta USB-C. La ricarica può avvenire contemporaneamente al trasferimento dei dati, cosa che gli standard precedenti non riuscivano sempre a fare e che consente una maggiore versatilità nella progettazione degli accessori.

Pocket-lintChe cosè Usb-c Ricarica più rapida Dati più rapidi Caricabatterie più piccoli image 2

Avrete bisogno di alcuni adattatori

Esistono numerosi adattatori per l'USB-C, che rendono il Type-C retrocompatibile in modo che chiunque possa adottarlo.

In ogni caso, è probabile che dobbiate acquistare almeno alcuni accessori; anche se avete un MacBook Pro di fascia alta con quattro porte USB-C, avrete quasi sicuramente abbastanza porte, ma ci saranno alcuni dispositivi per i quali avrete bisogno di un convertitore.

Il connettore USB-C è stato progettato in modo da poter essere scalato con i futuri sviluppi della velocità, il che significa che la forma stessa non dovrebbe cambiare per molto tempo.

Scritto da Dan Grabham. Modifica di Chris Hall.