Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Quando nel 2020 Wahoo ha lanciato il suo turbo trainer Kickr di qualità superiore, ha avuto un impatto immediato sia tra i professionisti che tra gli amatori.

Poiché anche il Kickr Snap dell'azienda offriva già una solida opzione di base, Wahoo ha deciso che aveva bisogno di un trainer di livello medio per completare la sua linea.

-

Ecco il Kickr Core. Questo modello si basa così tanto sulla qualità costruttiva del suo fratello maggiore, il Kickr v5, da risultare immediatamente una delle opzioni più interessanti da considerare nella fascia media.

Lo abbiamo messo alla prova per vedere se regge il confronto con le opzioni più recenti del mercato.

Il nostro parere veloce

Il Kickr Core è il punto di equilibrio tra caratteristiche, funzionalità e prezzo nella linea di turbo trainer di Wahoo.

Offre tutte le caratteristiche più importanti del suo fratello maggiore, il Kickr, in un pacchetto più economico e leggermente ridotto. È facile capire perché sia diventato uno dei preferiti dai corridori indoor. La qualità costruttiva è solida, i dati di potenza e cadenza sono precisi e il funzionamento è super silenzioso.

La concorrenza nel mercato dei turbo è molto forte: molte aziende si sono imposte sul mercato del Core, sottocosto, ma, a nostro avviso, il sovrapprezzo che si può pagare per il Kickr Core vale la pena di essere pagato.

Recensione del Wahoo Kickr Core: Il punto di forza del turbo trainer

Recensione del Wahoo Kickr Core: Il punto di forza del turbo trainer

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Funzionamento super silenzioso
  • Connettività e sensori impeccabili
  • Sensazione di fluidità su strada
  • Qualità costruttiva eccellente
Contro
  • Cassetta non inclusa
  • Nessuna maniglia per il trasporto
  • La precisione della potenza di +/-2% è inferiore a quella dei concorrenti di fascia alta

squirrel_widget_6785631

Design e configurazione

  • Dimensioni (gambe aperte): 508 x 584 x 483 mm
  • Peso totale: 18 kg
  • Peso del volano: 5,4 kg
  • Mozzi supportati: Shimano/Sram (8-11 velocità)
  • Asse posteriore: 130/135 mm
  • Perno passante: Sgancio rapido/142/148 mm
  • Spazio per i freni a disco

La prima cosa che abbiamo notato disimballando la Core è la sua pesantezza. Ha una sensazione di solidità che dà subito fiducia, anche se abbiamo dovuto fare un po' di fatica per sistemarlo sulle due gambe di supporto.

Per completare la messa a punto ci vogliono cinque minuti, compresa l'installazione di una cassetta. La cassetta non è inclusa nel Core, quindi dovrete tenerne conto nel costo complessivo, e gli adattatori per l'asse della vostra bicicletta.

Viene fornito pronto per l'aggiunta di una cassetta Shimano/Sram, quindi è necessario acquistare un mozzo aggiuntivo da Wahoo se si desidera utilizzare cassette Campagnola o Sram XDR.

Pocket-lintWahoo Kickr Core foto 7

Wahoo consiglia inoltre di scaricare la sua app per poter aggiornare il Core con l'ultimo firmware e registrarlo. L'applicazione consente anche di controllare il Core in modo basilare, ad esempio impostando un livello di resistenza o un wattaggio target o, cosa più importante, eseguendo uno spindown per calibrare il misuratore di potenza. Tuttavia, riteniamo che la maggior parte delle persone ignorerà questa applicazione per la maggior parte, in quanto utilizzerà le proprie applicazioni di terze parti preferite.

Una volta configurato, il Core ha un aspetto e una sensazione di qualità superiore. Dalla finitura nera opaca alla lavorazione del metallo - è stata utilizzata solo una piccola quantità di plastica - combinata con il volano a scacchiera e la decalcomania Wahoo, il Core ha un aspetto davvero particolare. Inoltre, il Core può essere parzialmente ripiegato quando non viene utilizzato, con le gambe che si chiudono insieme per ridurre l'ingombro, il che piacerà agli utenti che non dispongono di un grande spazio dedicato all'allenamento a casa.

Pocket-lintWahoo Kickr Core foto 4

A differenza del fratello maggiore, il Kickr v5, il Core non ha una maniglia per il trasporto. Non si tratta di una perdita eccessiva per la maggior parte del tempo, ma è un po' scomodo cercare di spostare il Core, dato che ci sono molte parti mobili che si possono tenere in mano per farlo.

Andiamo al sodo

  • Potenza massima erogata: 1,800W
  • Grado massimo di simulazione: 16%.
  • Tipo di resistenza: Elettromagnetico
  • Precisione della potenza: +/- 2%
  • Connettività: Bluetooth Smart / ANT+ / ANT+ FE-C

Il Core è un turbo a trasmissione diretta, quindi si rimuove la ruota posteriore della bicicletta e la si fissa al trainer. È compatibile con la maggior parte delle biciclette da strada, da sterrato o da montagna, anche se non è possibile regolare l'altezza del Core per adattarlo a ruote di dimensioni diverse.

Ciò significa che si può pedalare con un leggero angolo verso l'alto o verso il basso quando lo si utilizza. Tuttavia, nella pratica, non abbiamo mai trovato questo problema e non siamo in grado di notare le sottili differenze. Se ciò dovesse costituire un problema per un ciclista, è possibile acquistare separatamente un blocco per la ruota anteriore.

Pocket-lintWahoo Kickr Core foto 10

Il Core deve essere calibrato al momento dell'installazione e Wahoo raccomanda di ripeterlo ogni 2 settimane per garantire letture accurate della potenza. Alcuni allenatori di qualità superiore, tra cui il Kickr di Wahoo, si autocalibrano, il che significa che non è mai necessario eseguire test di spindown. L'esecuzione dello spindown è un'operazione semplice di 2 minuti tramite l'app di Wahoo e molte app di terze parti hanno anche un'opzione di spindown, quindi non l'abbiamo trovata particolarmente impegnativa.

Dopo aver configurato tutto, abbiamo provato il Core con alcune delle app di terze parti più popolari, Zwift, Trainer Road e Systm di Wahoo (precedentemente nota come Sufferfest).

Come ci auguriamo, il Core è stato trovato immediatamente da ogni app, sia che ci si connettesse tramite Bluetooth che tramite ANT+. Non c'è stata nemmeno una caduta di tensione, su connessioni che si sono rivelate solide come la roccia.

Pocket-lintWahoo Kickr Core foto 3

La sensazione di guida del Core è davvero eccellente, con una resistenza fluida e reattiva. Ha una solida sensazione di "piantato" che dà piena fiducia quando si scende dalla sella e si va a tutto gas in uno sprint, cosa che non possiamo dire per tutti i turbo che abbiamo provato.

Tuttavia, questo punto di forza è anche il limite di ogni trainer di questo tipo, con la mancanza di movimento laterale che comporta l'affaticamento e un certo intorpidimento della sella dopo un po' di tempo.

Il Core è comunque molto silenzioso. Anche quando ci siamo impegnati al massimo, il rumore della nostra trasmissione era di solito più evidente del ronzio del volano del Core. Il Core è abbastanza silenzioso da poter essere utilizzato in una stanza aperta con altre persone intorno a voi; queste ultime si accorgerebbero del vostro respiro mentre aumentate gli sforzi molto più del Core stesso.

Abbiamo riscontrato che il Core è preciso anche nella registrazione della potenza, mostrando letture coerenti sia con i pedali Garmin Vector 3 che con il misuratore di potenza Wahoo Powrlink Zero.

Quando si utilizzano programmi di allenamento che richiedono di raggiungere e mantenere una potenza specifica, la modalità ERG del Core risponde in modo rapido e fluido, distinguendosi da alcuni dei suoi concorrenti che faticano a farlo in modo altrettanto efficiente.

Pocket-lintWahoo Kickr Core foto 8

Il grande volano da 5,4 kg, unito alla resistenza elettromagnetica, fa sì che il Core possa offrire una resistenza massima di 1.800 watt. Si tratta di un valore nettamente inferiore a quello di alcuni trainer, con molti altri marchi di qualità superiore che offrono una potenza massima di circa 2.500 watt.

In realtà, 1.800 watt sono più che sufficienti per chiunque non sia un atleta d'élite che esegue esercizi di allenamento molto specifici e noi non siamo riusciti a superare la potenza massima, con uno sforzo massimo che ha raggiunto a malapena i 900 watt per pochi secondi.

Il Core misura anche la cadenza e ha fornito letture precise rispetto a un sensore di cadenza separato, il che si è rivelato utile quando si eseguono allenamenti con bassa cadenza/alta resistenza o spinning veloce.

squirrel_widget_6785631

Per ricapitolare

È difficile trovare difetti nel turbo trainer di medio livello di Wahoo. Certo, non ha tutte le caratteristiche del modello top di gamma, ma per la maggior parte dei corridori indoor è proprio il punto di incontro tra funzionalità e prezzo. Mantiene tutte le sue promesse: è preciso, costruito per durare ed è supportato dal servizio clienti di Wahoo.

Scritto da Jon Hicks. Modifica di Conor Allison.