Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Recensione Garmin Vivoactive 3: serio monitoraggio multi-sport a un prezzo ragionevole

, Redattore collaboratore · ·
Revisione Una valutazione o critica di un servizio, prodotto o sforzo creativo come l'arte, la letteratura o una performance.

(Pocket-lint) - Garmin è noto per la produzione di dispositivi indossabili molto apprezzati, in particolare quelli per il monitoraggio delle attività sportive . Che tu sia un corridore, un ciclista o un amante della vita allaria aperta, è molto probabile che tu abbia già acquistato o preso in considerazione lacquisto di un orologio Garmin.

Se qualcosa ti ha trattenuto in passato, è stato probabilmente il prezzo, poiché le serie di fascia alta Forerunner o Fenix non sono economiche. Ed è qui che entra in gioco il nuovo Vivoactive 3: promette di essere un wearable paragonabile a quello del Fenix 5 , ma in un dispositivo che costa quasi la metà.

-

Il Vivoactive è un orologio sportivo intelligente multisport davvero eccezionale per meno di £ 300?

Il nostro parere veloce

Con il Vivoactive 3, Garmin ha cercato di costruire un dispositivo che è prevalentemente un orologio fitness per tutti i giorni, per persone normali, focalizzato sullo stile di vita. Pensate a questo come a una concorrenza per il vostro Fitbit di fascia alta piuttosto che a un "orologio da corsa serio per corridori seri".

Con un solo pulsante di controllo, il Vivoactive 3 è più utile come smartwatch rispetto ai precedenti dispositivi Garmin, grazie alla possibilità di rispondere ai messaggi (almeno con i dispositivi Android). Funziona altrettanto bene come un orologio giornaliero e un tracker di attività e sonno come potrebbe fare un Fitbit standard, tranne per il fatto che è dotato di tutti gli elementi che ci si aspetta da un tracker multi-sport.

Il Garmin Vivoactive 3 è altrettanto comodo per essere un activity tracker di fascia alta quanto lo è per essere il tuo indossabile quotidiano per il monitoraggio del fitness. A questo proposito, è uno degli orologi smart fitness più versatili in circolazione. Non è perfetto, ma è molto buono - e per un taglio del prezzo rispetto ai dispositivi Garmin con le specifiche più elevate.

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Economico
  • Batteria di lunga durata
  • Design leggero
  • Versatile e capace di tracciare più attività
  • Grado di dettaglio dei dati
Contro
  • Garmin Pay non è ancora supportato nel Regno Unito
  • Alcuni problemi di connettività
  • Schermo meno attraente della concorrenza Apple/Fitbit
Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

Nonostante il suo prezzo più conveniente, Garmin ha mantenuto materiali e caratteristiche di design piuttosto di fascia alta con il Vivoactive 3. La lunetta rotonda attorno allo schermo è realizzata in acciaio inossidabile e presenta linee incise attorno alla circonferenza per indicare le posizioni delle ore.

Il corpo principale, con uno spessore di 11,7 mm, non è neanche lontanamente grande quanto il suo fratello, il Fenix 5. Anche il case del Vivoactive è realizzato in polimero rinforzato con fibre, proprio come il Fenix. È inoltre progettato per essere resistente allacqua fino a 5 ATM, o fino a 50 metri di profondità, e ha Corning Gorilla Glass 3 che copre il quadrante.

Pocket-lint

Mentre alcuni altri orologi intelligenti e sportivi hanno più pulsanti fisici su entrambi i lati, Garmin ha optato per uno solo nel Vivoactive 3. Questa è forse la più grande indicazione che il Vivoactive sta optando per lapproccio dellorologio fitness semplice ma funzionale. Invece di più pulsanti per controlli extra e precisi, cè un pannello sensibile al tocco sul bordo sinistro, così come un touchscreen per interagire con lorologio.

Riteniamo che questa decisione di progettazione creerà divisioni; alcuni utenti lo adoreranno, altri lo odieranno. Coloro che sono abituati agli orologi sportivi tradizionali e sono in grado di premere semplicemente un pulsante mentre si allenano per impostare un giro o saltare da schermate diverse a pochi dati diversi non apprezzeranno provare a utilizzare un touchscreen durante lallenamento. Il pannello a sfioramento sul bordo sinistro del Vivoactive 3 riduce un po questa frustrazione, ma allo stesso tempo è troppo facile sfiorarlo accidentalmente.

Nella parte inferiore dellorologio troverai alcune funzioni Garmin ormai standard, tra cui una base in metallo con un sensore di frequenza cardiaca ottico integrato. Sopra cè il punto di connessione di ricarica a quattro pin Garmin proprietario.

Per quanto riguarda il cinturino importantissimo, ecco unarea in cui puoi dire che Garmin ha risparmiato un po sui costi nel Vivoactive. È un cinturino sottile da 20 mm che sembra un po più economico e leggermente più grezzo rispetto ai cinturini che potresti ottenere su qualcosa come lApple Watch o anche il Samsung Gear Sport.

Pocket-lint

Tuttavia, essendo di dimensioni standard e con un meccanismo di sgancio rapido, è facile sostituirlo con qualcosa di meglio. Inoltre, il cinturino incluso è abbastanza elastico e ha fori per la chiusura quasi completamente verso lalto per garantire che si adatti praticamente a qualsiasi polso, indipendentemente da quanto grande o piccolo (ufficialmente può adattarsi a polsi tra 107 e 204 mm di circonferenza).

Come ci si aspetterebbe da un orologio prodotto da Garmin, il display rotondo da 1,2 pollici sul davanti è un aspetto abbastanza semplice, ma per due ottime ragioni: la durata della batteria e la visibilità alla luce del giorno.

Pocket-lint

È uno schermo e-ink transflettivo a colori, simile a quello che si trova praticamente su ogni altro orologio Garmin. La sua risoluzione di soli 240 x 240 pixel è in qualche modo inferiore a quella che troverai sui più tradizionali smartwatch basati su OLED e LCD, il che significa che qui non vedrai linee super nitide o curve morbide.

Essendo transflettivo significa che la luminosità ambientale è sufficiente per rendere visibile il quadrante. In effetti, più la luce è brillante, più è facile da vedere. In altre parole: non ha bisogno di retroilluminazione per tutto il giorno, a differenza dei pannelli LCD e OLED degli smartwatch "tradizionali".

Tuttavia, questo tipo di schermo significa che non ottieni unanimazione fluida. Per natura, questo tipo di schermo ha una bassa frequenza di aggiornamento e quindi può sembrare balbettante. Non è un rivale di smartwatch, né dovrebbe esserlo.

Quando è buio avrai bisogno della retroilluminazione integrata per vedere il quadrante. Funziona più come la classica retroilluminazione di un orologio sportivo, offrendo unilluminazione bianca fredda, quasi blu che si accende quando si tocca lo schermo o si alza il polso. Una frustrazione che abbiamo riscontrato un paio di volte è che questo può accadere di notte mentre dormi. Un paio di volte durante i test, ci siamo svegliati perché avevamo spostato il braccio e attivato accidentalmente la retroilluminazione.

Pocket-lint

Essendo questo tipo di display di tipo e-ink significa che il quadrante dellorologio è sempre acceso, quindi puoi sempre vedere lora. Inoltre, non consuma molta energia, con una batteria che dura molto più a lungo dei soliti uno o due giorni di uno smartwatch.

Sebbene Vivoactive 3 non sia completo come lApple Watch o anche Android Wear in termini di smartwatch, Garmin ha tentato di creare un orologio sportivo connesso che attraversi il territorio degli smartwatch. Ciò rende il Vivoactive più utile quando non sei fuori a battere lasfalto o a farti scolpire le pistole in palestra.

Pocket-lint

Una di queste introduzioni è Garmin Pay, un sistema di pagamento senza contatto. Laltro è la possibilità di rispondere ai messaggi, non solo di visualizzare le notifiche. Il rovescio della medaglia qui è che non ci sono ancora banche che supportano Garmin Pay nel Regno Unito e le restrizioni di Apple iOS significano che la risposta alle notifiche è limitata solo ad Android. Quindi, se hai un iPhone, sei bloccato con avvisi di notifica abbastanza semplici.

A parte questo, il Vivoactive è molto simile agli altri orologi Garmin. Una pressione prolungata sul pulsante fisico rivela un menu rotondo di opzioni, inclusa la possibilità di regolare la luminosità dello schermo, disconnettersi dal telefono, attivare la modalità non disturbare (DND), salvare la posizione GPS, trovare il telefono, bloccare lo schermo, e spegnere il dispositivo.

Dal quadrante principale dellorologio, scorrendo verso lalto o verso il basso sullo schermo o il bordo sensibile al tocco scorre i widget. Qui è dove puoi visualizzare le informazioni a colpo docchio da una selezione di "app" preinstallate. Include eventi del calendario imminenti, meteo, dati sui progressi di attività/fitness, controlli musicali, frequenza cardiaca e notifiche. Puoi personalizzare ciò che appare qui utilizzando lapp Garmin Connect sul tuo smartphone.

Naturalmente, puoi anche personalizzare in qualche modo il quadrante dellorologio, semplicemente premendo a lungo il touchscreen e toccando "quadrante dellorologio". Ci sono solo una manciata di quadranti preimpostati installati, ma puoi modificarli per adattarli al tuo stile.

Pocket-lint

Tuttavia, se scegli di crearne uno tuo, ci sono un sacco di opzioni tra cui scegliere. È possibile selezionare lo stile generale del quadrante dellorologio, quindi scegliere diversi stili di lancette, quali dati si desidera visualizzare nelle complicazioni e selezionare il colore di accento preferito.

Prima di arrivare ai dettagli più nitidi delle prestazioni, vale la pena evidenziare lelemento migliore dellutilizzo quotidiano di Vivoactive: la durata della batteria. Anche se non ottieni le prestazioni della batteria di due settimane dei suoi membri più anziani e più grandi della famiglia, ottieni comunque molto di più di uno smartwatch medio.

Nei nostri test, usandolo giorno dopo giorno, monitorando il sonno e portandolo su tre corse di 5 km, siamo arrivati alla fine del sesto giorno prima che scendesse al di sotto del 20%. A questo punto abbiamo collegato il Vivoactive per ricaricarlo, ma sarebbe sicuramente riuscito a superare il giorno successivo se la nostra ansia fosse riuscita a sopportare la vita con un orologio che indicava che era rimasto solo il 10% di batteria.

In breve, puoi facilmente fare una tradizione settimanale di collegare lorologio per ricaricarlo. A meno che tu non corri una mezza maratona ogni giorno!

Pocket-lint

Altre parti delle sue prestazioni sono altrettanto impressionanti. I numeri di tracciamento del GPS e della frequenza cardiaca sono coerenti con altri orologi Garmin che abbiamo testato, mostrando risultati simili a quelli misurati da Apple Watch e Samsung Gear Sport. Anche se, curiosamente, rispetto a entrambi gli orologi, il Vivoactive ha misurato distanze leggermente più brevi.

Testandolo contro Gear Sport su tre corse separate, abbiamo eseguito un percorso che abbiamo utilizzato con lApple Watch per diverse settimane. In questa particolare corsa, il Garmin ha misurato complessivamente circa 50 metri in meno. Non è una grande differenza nel grande schema delle cose, e nei suoi test, sullo stesso percorso che abbiamo percorso più volte, ha misurato la distanza per essere la stessa ogni volta. Quindi era coerente.

Guardando un percorso tracciato dopo, è chiaro che è preciso nel tracciamento. Non ci ha mostrato affatto che correvamo attraverso le case, cosa che alcuni dispositivi GPS possono fare quando non registrano spesso i dati di posizione o non sono precisi. La traccia del Garmin è rimasta abbastanza fedele ai percorsi e alle strade su cui lo abbiamo testato.

Ci sono un paio di elementi prestazionali che vorremmo vedere migliorati. Il primo è quanto tempo impiega il GPS per essere pronto. Come molti altri dispositivi che abbiamo utilizzato, possono essere necessari dai 10 ai 30 secondi prima che lorologio si blocchi sulla sua posizione prima che tu possa iniziare la tua attività. Non è un rompicapo, ma può significare stare fermi al freddo più a lungo di quanto sia preferibile.

In secondo luogo, e questo è qualcosa che abbiamo trovato praticamente su ogni singolo cardiofrequenzimetro da polso, sarebbe bello se ci fosse un sistema di monitoraggio della frequenza cardiaca che funzionasse bene durante gli allenamenti indoor HIIT/kettlebell. Il Vivoactive 3 perde traccia della frequenza cardiaca o la misura come molto più bassa di quanto non sia in realtà.

Pocket-lint

Un altro problema deludente che abbiamo riscontrato è stato la connettività generale. Usando il Garmin con un iPhone (con iOS 11), cerano alcune volte alla settimana in cui controllavamo lapp per trovare lorologio non più connesso, il che significava che non stava aggiornando lapp e non stava andando avanti notifiche allorologio. Lunica soluzione che abbiamo trovato è stata riavviare liPhone.

Unaltra caratteristica assente - che si trova nei dispositivi Garmin di fascia alta - è una funzione di condizione delle prestazioni che aiuta a valutare quanto stai diventando più in forma o per quanto tempo dovresti riposare prima di tentare il tuo prossimo allenamento. Il Vivoactive non ce lo ha mostrato affatto, ed è qualcosa che abbiamo trovato fondamentale per assicurarci di prenderci il giusto riposo tra le sessioni di corsa.

Da anni ormai, il pubblico principale di Garmin è stato il "runner serio". Con Vivoactive 3 e i continui miglioramenti apportati allapp Connect e alle funzionalità aggiunte agli orologi, abbiamo la sensazione che lazienda stia cercando di cambiare leggermente la situazione.

Lapp Connect ha subito una revisione dellinterfaccia principale, trasformandola in un sistema basato su schede progettato per mostrare i tuoi dati. Solo le carte rilevanti vengono visualizzate per informarti delle tue attività per quel giorno nella parte superiore della prima schermata, quindi i rastrellamenti dei giorni precedenti vengono mostrati nelle carte sotto di essa.

Questi dati includono tutti i passi contati, le medie della frequenza cardiaca, il monitoraggio dello stress (basato sulla frequenza cardiaca), il sonno, le calorie, il peso e i piani saliti.

Ci piace che Garmin Connect abbia la capacità di tracciare 16 diversi tipi di attività e non sia solo per i corridori. È un vero tuttofare. Ciò include lallenamento per la forza e il cardio, nonché il nuoto, lallenamento ellittico, il tapis roulant, il canottaggio, la bicicletta e il monitoraggio indoor basato su macchine per corsa, bicicletta e camminata.

Pensiamo che la cosa migliore dellapp, tuttavia, sia che ti offre sia la panoramica di base per le statistiche quotidiane, ma anche la profondità e i dettagli che vorresti da un vero orologio sportivo. Puoi scavare nelle informazioni che ti mostrano come sta migliorando il tuo VO2 Max, vedere informazioni dettagliate sul tuo schema del sonno, corsa, frequenza cardiaca e molto altro.

Mentre Garmin Connect mostra la forza dellorologio come tracker sportivo, mostra anche il motivo per cui non può essere considerato un vero smartwatch. Non ci sono praticamente app native per servizi popolari come social network, servizi bancari o qualsiasi cosa per cui normalmente utilizzeresti uno smartwatch.

Per ricapitolare

Il Garmin Vivoactive 3 è altrettanto comodo per essere un activity tracker di fascia alta quanto per essere il tuo indossabile quotidiano per il fitness. A questo proposito, è comodamente uno dei più versatili orologi smart fitness in circolazione. Non è perfetto, ma è molto buono.

Scritto da Cam Bunton. Modifica di Stuart Miles.