Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Google ha annunciato una nuova versione di Nest Hub, sostituendo la versione da 7 pollici con un nuovo modello che supporta il monitoraggio del sonno. Google ha anche confermato che sta cercando di integrare questi dati sul sonno con Fitbit in futuro.

Il nuovo Nest Hub utilizza le funzionalità Motion Sense di Soli e altri sensori, in modo che Nest Hub sia in grado di monitorare il tuo sonno dal comodino. È unottima soluzione, in quanto non richiede di indossare un tracker o di mettere qualcosa sotto il materasso.

Ciò significa che è meno invadente rispetto ad altri modelli di monitoraggio del sonno, compresi quelli già offerti da Fitbit.

Fitbit offre da tempo il monitoraggio del sonno, utilizzando i suoi dispositivi indossabili per rilevare i tuoi movimenti, con il vantaggio di poter monitorare contemporaneamente la frequenza cardiaca.

Fitbit li suddivide il sonno in fasi, utilizzando una bella interfaccia colorata con molti dettagli. È stato uno dei nostri sistemi preferiti per esaminare i dati sul sonno.

Il nuovo Nest Hub ti fornirà innanzitutto un feedback tramite il Nest Hub stesso, utilizzando il display per dirti quanto bene hai dormito e imparando i tuoi schemi e condizioni del sonno in modo che possa dare un feedback costruttivo.

Queste cose includeranno i livelli di luce, il rumore e la temperatura nella stanza, quindi Google sarà potenzialmente in grado di consolidare molti dati, forse più di quanto Fitbit offrirebbe da solo.

Nest Hub condividerà nativamente i suoi dati con Google Fit, il che significa che sarai in grado di esaminare i dati del sonno nellapp di monitoraggio della salute e dellattività di Google, ma estenderli a Fitbit potrebbe portare le cose ancora oltre.

Fitbit è ora una società di Google e questa è la prima vera menzione dellintegrazione che abbiamo visto finora dalle due società. Quali potrebbero essere esattamente i risultati non lo sappiamo: potrebbe essere che coloro che utilizzano Nest Hub per il monitoraggio del sonno saranno in grado di avere tali informazioni nellapp Fitbit, se questa è la loro app preferita per il fitness e la salute.

In alternativa, forse entrambi questi sistemi funzioneranno insieme, dandoti la possibilità di continuare a utilizzare il tuo Fitbit per il monitoraggio del sonno, ma con dati ambientali aggiuntivi provenienti da Google per fornire un quadro più completo.

Miglior fitness tracker Fitbit 2022: quale Fitbit è giusto per te?

Sicuramente la cosa interessante qui è lintenzione, da parte di Google, di far funzionare i suoi dispositivi più vicino allecosistema Fitbit che ora possiede. Resta da vedere esattamente quando ciò potrebbe accadere.

Scritto da Chris Hall.