Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il Parrot Bebop, che fa seguito allAR Drone 2.0 dellazienda, è un high-flyer economico con fotocamera 1080p integrata e controlli basati su app tramite tablet o smartphone. A £ 430 non potrebbe essere esattamente definito economico, ma nel mondo dei droni è un punto di ingresso conveniente che si presenterà come una prospettiva allettante.

Abbiamo passato giorni a giocare con il Parrot Bebop in vari ambienti e, come i bambini grandi che siamo, ci siamo entusiasmati allidea di dipingere con lo spray una "H" gialla gigante sul prato del nostro giardino.

Il Bebop è un prodotto di medio livello di successo o ci ha lasciato desiderare di più di quanto il suo prezzo possa offrire?

Progettare e costruire

Il nome Bebop sembra divertente, ma in realtà è un volantino dallaspetto piuttosto elegante. È disponibile in nero e blu, nero e giallo o nero e rosso. Ci sono paraurti esterni progettati per il volo indoor, ma li abbiamo trovati utili anche allesterno in spazi ristretti in giardino, ma le raffiche di vento possono catturarli e mandare il drone un po fuori controllo, quindi è meglio rimuoverli quando si effettuano altezze importanti.

Pocket-lintpappagallo bebop recensione immagine 5

Tuttavia, quando abbiamo rimosso per la prima volta il Bebop dalla confezione, abbiamo pensato che non fosse il prodotto finale. È leggero al punto da sentirsi debole; la parte è fatta di un materiale di polistirene e cè molto movimento nelle articolazioni. Le prime impressioni ci hanno lasciato preoccupati che presto lo avremmo rispedito indietro in più pezzi.

Ma ci sbagliavamo. Il Bebop è leggero, permettendogli di librarsi con precisione, ma anche quelle articolazioni mobili e la tomaia in polistirolo sono perfetti per ammortizzatori. Questo, dopo alcuni incidenti - e per essere chiari lo abbiamo fatto schiantare da circa 30 piedi in su dopo aver volato contro un albero - ci ha fatto sentire sicuri che il Bebop può sopportare abbastanza colpi per divertirsi a farlo volare senza preoccupazioni.

Dopo lo schianto il drone emette un rumore e la spia di alimentazione lampeggia, che è una richiesta di riavvio. Toccando due volte il pulsante di accensione e sei a posto di nuovo.

Pocket-lintpappagallo bebop recensione immagine 6

La batteria è la parte più pesante e più grande del Bebop: quel grosso grumo nero sulla parte superiore. Si sfila con una semplice rimozione del supporto in velcro e un pop del connettore. Lintera batteria può quindi essere inserita nel caricabatterie, fornito nella confezione, e collegata direttamente alla parete.

Controlli basati su app

È interessante notare che il Parrot Bebop non include un controller dedicato nella confezione. Dovrai invece scaricare lapp FreeFlight 3, disponibile per iOS, Android e Windows Phone, per assumere il controllo. Sebbene ciò aiuti a mantenere basso il prezzo, il metodo di comunicazione Wi-Fi diretto comporta limiti di portata.

È disponibile anche unopzione Skycontroller, completa di controlli fisici con joystick, che offre una portata molto più ampia grazie alla radio Wi-Fi con 4 antenne, ma quasi raddoppia il prezzo (£ 770, più un tablet per eseguirlo, rispetto a £ 430 privo di). Tuttavia, aggiunge una serie di funzionalità, come la portata di 2 km e consente anche di collegare occhiali per realtà virtuale, come Oculus Rift, per unesperienza 3D completamente immersiva trasmessa ai tuoi occhi. Non abbiamo recensito questa particolare configurazione, ma è troppo interessante per non menzionarla. Guarda il video promozionale qui sotto:

Ma torniamo al prodotto standard. Con lapp FreeFlight 3 scaricata, tutta 1 GB di essa, il nostro smartphone Android ha trasmesso il feed della fotocamera dal drone con un piccolo ritardo.

Per partire in volo un semplice tocco sul pulsante verde "Decollo" fa partire il Bebop, librandosi ad unaltezza di circa un metro. Questo pulsante diventa "Atterraggio" durante il volo, un tocco del quale fa atterrare il drone automaticamente e dolcemente da qualsiasi altezza.

Sul lato sinistro dello schermo ci sono i controlli di rotazione dellaltezza e della rotazione, che funzionano come un joystick virtuale. Sulla destra cè lo stick di movimento che deve essere tenuto per attivarsi, quindi inclinando lo smartphone in avanti o indietro, a sinistra oa destra, si sposta il drone con precisione rassicurante. Tuttavia, entrambi sono posizionati in modo che le tue mani coprano porzioni dello schermo quando il bebop è in volo.

Pocket-lintpappagallo bebop recensione immagine 10

Lo stesso pulsante destro che viene tenuto premuto per volare può essere premuto due volte per trucchi come lanci o rotazioni di 180 gradi. Assicurati di avere unaltezza sufficiente prima di eseguire queste mosse poiché il Bebop si alza automaticamente prima di un trucco e potrebbe colpire il soffitto se sei in casa. Tuttavia, otterrai solo circa tre azioni prima che la batteria non sia abbastanza carica per eseguire tali mosse e ciò nonostante queste azioni non riducano di molto il tempo di volo.

Lapp ti consente di tracciare i waypoint del percorso e il drone li farà volare automaticamente. Inoltre cè un pulsante "Torna a casa" che utilizza il GPS del Bebop per trovare la strada per tornare da te. Il problema con entrambi è che gli ostacoli non vengono presi in considerazione, quindi assicurati di volare in unarea completamente aperta.

Video 1080p, foto 14MP

La fotocamera integrata del Bebop mostra unimmagine nitida grazie a un obiettivo fisheye con campo visivo di 180 gradi, supportato dalla tecnologia di stabilizzazione dellimmagine digitale a 3 assi. Il sensore da 14 megapixel potrebbe suggerire lacquisizione Ultra-HD 4K, ma il Bebop raggiunge il massimo in Full HD (1920 x 1080 a 30 fps), mentre le immagini fisse possono essere scattate alla massima risoluzione.

Un movimento di due dita sullo schermo sposta la telecamera in modo da poter controllare prima di effettuare una manovra. Tutto viene registrato automaticamente nella memoria di bordo da 8 GB del drone, con file trasferibili al dispositivo connesso dopo latterraggio. Tuttavia, come puoi immaginare, questo richiede anni e, dati i 16 GB del nostro particolare smartphone, spesso non è stato completamente possibile. Anche il trasferimento su un PC tramite cavo è unopzione, e molto più sensata.

Pocket-lintpappagallo bebop recensione immagine 9

Dal momento in cui il Bebop prende il volo, inizia a registrare automaticamente, il che è lideale per non perdere un colpo. Tuttavia, la memoria da 8 GB si esaurisce rapidamente, quindi è necessario trasferire regolarmente se si desidera conservare i filmati. Peccato che non ci sia uno slot per schede microSD per lespansione.

Affrontare una fonte di luce può causare problemi con i bagliori, ma siamo rimasti colpiti dalla rapidità con cui la fotocamera ha adattato lesposizione per mantenere i risultati bilanciati durante il volo.

Durata della batteria, autonomia di volo e manutenzione

Nonostante sia la sua parte più grande, la batteria del Bebop dura circa 10 minuti di volo nel mondo reale prima di dover essere ricaricata. Fortunatamente Parrot inserisce due batterie, quindi un rapido cambio ti rimette in funzione rapidamente. Ma non aspettarti di continuare a tornare indietro poiché una carica completa della batteria richiede circa unora e mezza.

pappagallo bebop recensione immagine 8

Il Bebop di base che avevamo era limitato alla portata del Wi-Fi del nostro smartphone, il che significa circa 100 metri di portata del mondo reale senza ostacoli nella nostra esperienza. Parrot afferma che i 300 metri, il che significa che la posizione, altri segnali Wi-Fi e il dispositivo utilizzato per i controlli avranno probabilmente un impatto sulla portata disponibile.

Se il Bebop dovesse volare fuori portata, si libra semplicemente in attesa che il controller si trovi di nuovo nel raggio dazione. Ma una volta ha deciso di atterrare automaticamente, proprio in una strada, non lideale.

I migliori droni 2022: opzioni per principianti e avanzate per girare video 4K e acquisire foto ad alta risoluzione

In realtà (senza comunque il costoso Skycontroller) la gamma significa che luso in giardino o intorno a un campo va assolutamente bene. Se vuoi fare un passo avanti e diventare un professionista, per trarne davvero vantaggio dovrai sborsare lo Skycontroller.

Pocket-lintpappagallo bebop recensione immagine 7

Fortunatamente per noi non si è rotto nulla ai nostri tempi con il Bebop, nonostante alcuni incidenti spettacolari, ma Parrot include pale del rotore di ricambio, quindi dovresti essere a posto anche in una situazione di rottura. Oltre a mantenere il Bebop carico e lobiettivo pulito, non cè nientaltro di cui ti devi veramente preoccupare.

LEGGI: Recensione del drone Parrot Swing: piccolo, intelligente e molto divertente

Prime impressioni

Il drone Parrot Bebop è molto divertente. È facile volare utilizzando lapp per smartphone e acquisisce filmati chiari e fluidi nella memoria di bordo ad ogni volo.

Tuttavia, la durata della batteria dura circa 10 minuti per carica – fortunatamente cè una batteria di riserva nella confezione per raddoppiarla – che non è forte come alcuni concorrenti, come il DJI Phantom. Per quanto riguarda lautonomia, per coloro che vogliono volare in termini di chilometri anziché di un paio di centinaia di metri, vorrai sborsare più soldi per la versione Skycontroller. Il che, a £ 770 abbinato al Bebop (non è venduto separatamente, quindi pensaci bene in anticipo), riporta questo Parrot nel regno del costoso.

Nel complesso, per chiunque voglia dilettarsi con un drone nelle vicinanze, pensiamo che il Bebop sia un ottimo esempio. È abbastanza forte da sopportare le botte dei volantini meno esperti, abbastanza divertente da farti tornare per averne di più e abbastanza versatile (nella sua versione Skycontroller, comunque) da attrarre utenti più professionisti.

Scritto da Luke Edwards.