Recensione DJI Mini 3 Pro: Piccole dimensioni, grandi caratteristiche

Il DJI Mini 3 Pro porta la serie Mini da un'opzione entry-level a una vera e propria centrale elettrica creativa, il tutto rimanendo in qualche modo sotto i 250g. (credito immagine: Pocket-lint)
È possibile acquistare il drone da solo, con il controller RC-N1 o il nuovo controller RC DJI. Gli accessori Fly More sono venduti come kit separato. (credito immagine: Pocket-lint)
Il nuovo controller RC di DJI è un pezzo emozionante di kit. Ha essenzialmente un telefono Android incorporato, quindi libera il tuo smartphone durante il volo. (credito immagine: Pocket-lint)
Il cambiamento più immediatamente evidente è la presenza di grandi sensori per evitare gli ostacoli, che può sembrare strano, ma aumenta la funzionalità di dieci volte. (credito immagine: Pocket-lint)
Il naso dell'imbarcazione si sposta all'indietro per permettere al gimbal di inclinarsi verso l'alto più che mai. Questo permette di scattare con angoli davvero interessanti. (credito immagine: Pocket-lint)
Inoltre, il gimbal può ora ruotare di 90 gradi per girare video e foto in vero formato verticale. Particolarmente utile per fotografare soggetti alti. (credito immagine: Pocket-lint)
Le sue prodezze di volo ci hanno davvero impressionato, siamo rimasti sorpresi da come ha gestito bene le condizioni di vento e le velocità di cui era capace. (credito immagine: Pocket-lint)
La qualità dell'immagine della Mini 3 Pro è superba con una grande gamma dinamica. Il movimento è fluido e le modalità autonome e le funzioni di tracciamento funzionano in modo eccellente. (credito immagine: Pocket-lint)
Il Mini 3 Pro è uno dei nostri droni preferiti: È piccolo, leggero, facile da pilotare e produce grandi filmati. Il nostro unico desiderio è che sia meno costoso. (credito immagine: Pocket-lint)
#}