Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il DJI Mavic Mini è, come suggerisce il nome, un mini drone. In effetti, è quello che molti chiamano un "drone giocattolo" (DJI preferisce "Fly Cam"), che colpisce i punti di dimensioni e peso per aggirare le mutevoli restrizioni legali in molti luoghi. La gente vuole i droni e questo è un modo in cui lazienda cinese può continuare a vendere ai suoi fan.

Anche il prezzo è molto accessibile. A £ 369, è facilmente il drone DJI più conveniente fino ad oggi. È questo prezzo di ingresso e il set di funzionalità - che include una fotocamera stabilizzata e molto altro - che promettono un grande valore e un grande divertimento.

Mavic sembra

  • Bracci pieghevoli
  • Gimbal a 3 assi
  • Porta micro-USB

Il Mavic Mini non è come lultimo piccolo drone dellazienda, lo Spark , come attesta il nome. No, il Mini è come una versione rimpicciolita del drone a grandezza naturale con cui condivide il nome, incluso un design pieghevole per renderlo ancora più portatile.

Pocket-lintImmagine della recensione iniziale di DJI Mavic Mini 2

Su tutto il corpo vedrai la scultura e gli angoli in stile Mavic, con la parte anteriore che sembra quasi il naso di uno squalo e una fotocamera appesa sotto di essa, montata su un gimbal a tre assi.

Questo punto è piuttosto epico: è la prima volta che DJI mette un gimbal meccanico a tre assi su un drone così piccolo. Quindi non solo si piega, ma ha filmati molto più stabili di quelli che Spark era in grado di produrre.

Poiché si tratta di un Mavic, la fotocamera si trova nella parte anteriore del drone, anziché essere appesa sotto di esso come sui modelli Phantom, ed è coperta da un alloggiamento di plastica trasparente che si aggancia quando non si utilizza il drone.

Pocket-lintImmagine della recensione iniziale di DJI Mavic Mini 5

Tutte le porte importanti sono sul retro del drone. Ecco dove troverai lo sportello della batteria, che si apre verso lalto per rivelare una cavità lunga e arrotondata progettata per contenere le batterie di nuova concezione. A differenza di altri modelli Mavic, la batteria non costituisce il guscio esterno del drone: è conservata al suo interno.

Sotto, cè uno slot per schede microSD e una porta micro USB. È un po deludente che questa porta non sia USB-C, poiché è più lenta da caricare data la porta attuale.

Capovolgi il Mini e troverai il pulsante di accensione e le tradizionali quattro luci a LED, alcune prese daria di raffreddamento e un paio di sensori rivolti verso il basso. E questi sono gli unici sensori su questo minuscolo drone: non ci sono sensori anteriori, posteriori o laterali per evitare gli ostacoli, senza dubbio sia per ridurre i costi che per contenere il peso.

Pocket-lintImmagine della recensione iniziale di DJI Mavic Mini 4

Anche lintero peso di 249 g è piuttosto importante. Questo è esattamente un grammo al di sotto delle restrizioni legali sui droni nel Regno Unito (diverse versioni saranno vendute altrove, come il Giappone, dove deve essere ancora più leggero), quindi non è soggetto a molte delle normative. Nel Regno Unito non sarà necessario registrarlo o seguire un corso di teoria online, necessario per i droni più grandi in base alle leggi del Regno Unito entrate in vigore da novembre 2019. Le stesse zone interdette al volo geo-recintate rimangono impossibili da raggiungere .

Ripiegato, il Mini ha circa la stessa lunghezza e larghezza di uno smartphone, quindi è davvero molto compatto. Abbastanza piccolo da stare abbastanza facilmente in una tasca del cappotto. In effetti, ha allincirca le stesse dimensioni del suo controller, che è essenzialmente lo stesso pad di controllo che otterresti con un Mavic Air , con joystick rimovibili e bracci pieghevoli per tenere lo smartphone e antenne pieghevoli.

Tecnologia e volo

  • Gamma di trasmissione di 2 km
  • Tempo di volo di 30 minuti
  • GPS/VPS

Non è tutto low-tech però. La Mini utilizza ancora il GPS e il posizionamento visivo (con quei sensori che sparano dal basso) per rilevare dove si trova nel mondo; che sia al chiuso o allaperto.

Nei nostri test, tuttavia, non siamo mai riusciti a far funzionare il GPS. Potrebbe utilizzare la posizione del controller/smartphone per rendersi conto di dove fosse, ma non siamo stati in grado di farlo tornare a casa alla posizione di decollo per atterrare. Invece, ci è stato richiesto di riportarlo indietro manualmente. E questa può essere unesperienza leggermente snervante quando lavviso di batteria scarica inizia a emettere un segnale acustico con il drone a poca distanza, in bilico su una fitta foresta.

Tuttavia, sebbene un po stressante, non è stata unesperienza terribile. Poiché è un drone DJI, è davvero facile volare utilizzando il telecomando incluso, che si collega al tuo smartphone afferrandolo e utilizzando quel display come flusso della videocamera in tempo reale.

Nonostante il decollo/atterraggio GPS non funzionasse, siamo stati in grado di creare degli scatti piuttosto drammatici con le fantastiche quattro modalità QuickShot di DJI. Cè Circle, che orbita attorno al soggetto, mantenendolo bloccato mentre vola ad unaltitudine e una distanza costanti. Rocket punta verso il soggetto e vola verso lalto. Helix combina questi due, girando intorno al soggetto e volando verso lalto allo stesso tempo. Infine, Dronie è una modalità classica che vola in alto e lontano dal soggetto.

Tutte e quattro le modalità hanno funzionato in modo coerente e, anche quando si vola con una leggera brezza, il drone è rimasto stabile, la fotocamera ha prodotto filmati piacevoli e fluidi. Diremmo che sono le modalità QuickShot a rendere davvero speciale un drone DJI. È così semplice da usare. Il fatto che puoi semplicemente disegnare un quadrato attorno alloggetto su cui vuoi che rimanga bloccato, quindi premere un pulsante per avviare questa modalità QuickShot ci lascia ancora a bocca aperta. È qualcosa che troveresti estremamente difficile da fare se lo stessi facendo manualmente usando i joystick sul controller.

Forse lunico aspetto negativo è che ci sono solo quattro di queste modalità. Il Mini non ha lo stesso repertorio completo di modalità QuickShot offerto dal Mavic 2.

Tutta questa funzionalità è abilitata utilizzando unapp aggiornata chiamata DJI Fly, che funziona in modo simile allapp che abbiamo imparato a conoscere dal volo di tutti gli altri droni DJI negli ultimi anni. Come parte dellapp, ottieni un allenatore volante allinizio, che aiuta tutti i volantini di droni inesperti a fare i conti con tutto.

Tuttavia, non disponendo di sistemi di prevenzione degli ostacoli, è necessario assicurarsi che qualsiasi volo, sia utilizzando lautomazione QuickShot che manualmente, venga effettuato in uno spazio ampio e sufficientemente alto da evitare alberi e simili.

Quando voli manualmente, puoi alternare tra tre modalità: Sport, Foto e Cinema. Per gli aspiranti registi, è lultimo di questi che è il più utile, in quanto rallenta il movimento della fotocamera e del drone, consentendoti di creare video davvero fluidi senza i movimenti bruschi che potresti ottenere in una delle altre due modalità.

Pocket-lintImmagine della recensione iniziale di DJI Mavic Mini 3

Per quanto riguarda la durata della batteria, DJI afferma che puoi ottenere fino a 30 minuti di volo da ununità completamente carica. Nelluso reale, abbiamo avuto circa 20 minuti prima che la batteria scendesse al temuto 19%. È possibile che tu abbia ancora qualche minuto di volo a questo punto, ma lavviso che emette un segnale acustico e lampeggia sullo schermo è sufficiente per farti prendere dal panico e riportare rapidamente quel drone per sostituire la batteria con unaltra.

Come con la maggior parte dei suoi altri droni, consigliamo di prendere il pacchetto con batterie extra. Se vuoi un buon pomeriggio di volo e riprese video, vorrai i pezzi di ricambio. Per fortuna, cè un pacchetto Fly More che include due batterie extra, oltre a un caricabatterie che può ricaricarle tutte contemporaneamente.

Se cè uno svantaggio in questo, è che le batterie si caricano tramite Micro-USB, piuttosto che tramite USB-C, il che significa che è piuttosto lento. Se hai tutti e tre agganciati alla base di ricarica, ci vorrà tutto il pomeriggio per ricaricarli tutti.

Telecamera

  • Registrazione video 2.7K
  • Foto da 12 MP

Con un drone più economico e più piccolo, dovevano esserci alcuni compromessi. Quindi, oltre ad avere meno sensori, la Mini ha anche una fotocamera di qualità inferiore rispetto ai suoi fratelli più costosi e più grandi. Riprende video con una risoluzione fino a 2,7K, anziché 4K.

Pocket-lintImmagine della recensione iniziale di DJI Mavic Mini 6

Tuttavia, è abbastanza nitido da consentirti di visualizzare e modificare i filmati per la condivisione e, dato quanto sia basso il prezzo, rispetto a Mavic Air e Mavic 2, non è un compromesso troppo difficile da fare.

A 2,7K le riprese saranno ancora abbastanza chiare e dettagliate per qualsiasi progetto su cui potresti lavorare, in particolare se lunico schermo su cui qualcuno lo guarda è uno smartphone.

Ci vogliono immagini per: in questo caso, sono da 12 megapixel, ma non cè un lussuoso HDR avanzato (high dynamic range) o un sensore di fascia alta più grande come quello che troverai sul Mavic 2 Pro.

Rispetto ai droni più costosi, la qualità dellimmagine è un po piatta e priva di colori, ma è comunque abbastanza buona. E poiché il volo fluido consente questo movimento in stile cinematografico, cè qualcosa di speciale nel filmato in generale: non sembra janky o troppo brusco.

I migliori droni 2022: opzioni per principianti e avanzate per girare video 4K e acquisire foto ad alta risoluzione

Prime impressioni

Rispetto ai suoi fratelli molto più grandi e molto più costosi, è facile vedere il Mavic Mini attraverso un velo di carenze. Ma questo drone su piccola scala non è progettato per competere con questi droni professionali.

Considerando le sue dimensioni e quanto sia economico, le prestazioni e le caratteristiche del Mavic Mini sono fantastiche. Offre molto di più di Spark e non ti manca una tonnellata dal Mavic Air.

Se stai cercando un modo semplice e conveniente per entrare nel mondo dei droni, il Mavic Mini è unopzione eccezionale. Otterrai le basi di ciò che è disponibile in macchine più avanzate, ma in un pacchetto più piccolo che significa meno restrizioni legali. Non lascerà nemmeno unammaccatura enorme sul tuo conto in banca.

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta il 30 ottobre 2019 ed è stato aggiornato per riflettere il suo stato di revisione completo

Scritto da Cam Bunton.