Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - DJI è il marchio di scelta per chiunque desideri un drone serio. Indipendentemente dal budget o dalle dimensioni del drone di cui hai bisogno, lazienda molto probabilmente ha qualcosa che si adatta alle tue esigenze.

Con il Mavic 2 Pro - e la sua fotocamera Hasselblad integrata (il produttore della fotocamera è stato acquisito da DJI) - lazienda cinese ha visto chiaramente un divario tra la sua popolare gamma Mavic Pro e il più grande e meno portatile Phantom 4 Pro Obsidian.

Questo è ciò che rappresenta il Mavic 2 Pro: un drone portatile e pieghevole che è davvero potente e scatta foto fantastiche.

Sembra un Mavic

  • Bracci pieghevoli
  • Piegato: 214 × 91 × 84 mm
  • Spiegato: 322 × 242 × 84 mm
  • Peso: 907 g

Guardandolo, il Mavic 2 Pro è essenzialmente una versione leggermente più grande del Mavic Pro. Il modello più recente è di qualche centimetro più largo, più lungo e più spesso del Mavic Pro Platinum e pesa oltre 160 grammi in più. Ma è più o meno così: piegato, il drone non è molto più grande di una grande bottiglia per bevande sportive, il che è ottimo per la portabilità.

Pocket-lintDji Mavic 2 Pro recensione immagine 11

Tuttavia, sebbene il Pro 2 abbia un aspetto angolare e una silhouette complessiva simili al Mavic Pro, ci sono poche indicazioni che si tratti di un drone molto diverso.

In primo luogo, cè il grande alloggiamento quadrato della fotocamera attaccato al gimbal sulla parte anteriore, su cui è orgogliosamente posizionato il nome Hasselblad.

In secondo luogo, guardati intorno da tutti i lati e noterai un bel po di sensori in più. Questa è la chiave per lesperienza di pilotare il drone. Piuttosto che limitarsi a evitare gli ostacoli rivolti in avanti, Mavic 2 è in grado di rilevare ostacoli da ogni lato (anche in alto, dove non dovresti averne bisogno troppo spesso).

La batteria occupa la maggior parte della metà posteriore del drone. Viene rilasciato facendo scorrere un fermo su entrambi i lati, quindi scatta in posizione una volta caricato. Troverai anche il pulsante di accensione qui, con un anello indicatore LED che lo circonda per mostrarti quanta capacità della batteria rimane.

A differenza del più "sportivo" Mavic Air , il Mavic 2 è disponibile solo in una combinazione di colori grigia piuttosto seria. I bracci anteriori sono dotati dei caratteristici supporti Mavic per tenere la fotocamera sollevata da terra, mentre i bracci posteriori hanno piedini aderenti più sottili.

Pocket-lintDJI Mavic 2 Pro recensione immagine 6

Anche se molto di questo sarà familiare a chiunque abbia già usato o visto un drone Mavic, perché è un segno di quanto siano già ben fatti questi droni. Questo drone non si sente leggero o fragile, il che è rassicurante per una serie di motivi: sai che non si romperà solo nella tua borsa; e sai che il vento non lo soffierà via come un pallone ad elio scartato dalla festa di compleanno di un bambino.

Rilevamento del pericolo, modalità di scatto a bizzeffe

  • Rilevamento ostacoli omnidirezionale
  • Tracciamento attivo e modalità Quick Shot
  • Funzione Hyperlapse

Parte di ciò che ha reso i droni di DJI così di successo è che si occupano automaticamente delle basi per te. Tracciamento della posizione, lotta contro il vento ed evitare gli ostacoli. Con Mavic 2 Pro, ottieni tutte quelle funzionalità ai massimi livelli disponibili in un drone consumer.

Pocket-lintDJI Mavic 2 Pro recensione immagine 2

Non solo ottieni levitamento degli ostacoli da ogni lato, impedendoti di schiantare il drone, ma ottieni anche il sistema APAS, che può essere abilitato per garantire che mentre stai volando tra gli ostacoli il drone non solo smette di muoversi, ma adatta il suo percorso per aggirare quegli elementi che altrimenti potrebbero intralciarsi.

Senza il sistema APAS, fa quello che fa ogni altro ostacolo che evita il drone: emette un segnale acustico e ti dice tramite lo schermo remoto che è vicino a un ostacolo, quindi smette di avvicinarsi ad esso. Con questo, e lavviso quando il vento diventa un po troppo burrascoso, cè molto da fare per assicurarti di non finire per distruggere la tua costosa macchina volante.

Per quanto riguarda quel telecomando, è praticamente lo stesso di quello fornito con Mavic Air, il che significa che ottieni joystick che si avvitano e si svitano, che possono essere comodamente riposti nei loro silos dedicati, nascosti dalle impugnature del telefono. Ottieni anche una selezione di cavi per il collegamento a qualsiasi smartphone possiedi. Cè lilluminazione per iPhone e USB Type-C/Micro-USB per telefoni Android di varie età.

Preferiremmo avere un telecomando con uno schermo integrato, ma apprezziamo lo spazio risparmiato con un controller compatto e pieghevole come questo. Come il drone, entrerà facilmente in una borsa e si infilerà felicemente in uno scomparto interno della tasca laterale. Inoltre, poiché hai uno smartphone, hai già in tasca il monitor del drone che ti serve.

Pocket-lintDJI Mavic 2 Pro recensione immagine 9

Utilizzando lapp del telecomando e del telefono, con le impostazioni automatiche di base utilizzate, è abbastanza semplice far volare anche il Mavic 2 Pro. Basta premere il pulsante di decollo dopo che la posizione GPS è stata contrassegnata, quindi il drone decolla e si libra sopra il suolo. I due joystick fanno quello che fanno di solito: uno controlla laltitudine/altezza e la direzione in cui punta il drone; laltro controlla la direzione in cui vola il drone.

Modalità cinematografiche

Ciò che rende eccezionali i droni di DJI è la sfilza di modalità di volo automatizzate che sfruttano il rilevamento avanzato degli oggetti e i sensori di movimento per produrre scatti cinematografici davvero spettacolari.

La modalità Cinematic, giustamente chiamata, attenua il movimento, laccelerazione e i cambi di direzione per assicurarti di catturare filmati super fluidi. In combinazione con il gimbal meccanico altamente efficace a cui è collegata la fotocamera, ottieni filmati paradisiaci senza vibrazioni.

Visualizza questo post su Instagram

Non mentirò. Non mi dispiace vivere qui... #dji #mavic2pro #drone #dronestagram

Un post condiviso da Cam Bunton (@cambunton) su

Allo stesso modo, le altre modalità, come le varie opzioni QuickShot, offrono filmati stabili e spesso mozzafiato. La maggior parte di queste opzioni è disponibile anche sul Mavic Air più piccolo. La novità è Dronie, che si comporta come una gru, partendo da vicino e poi spostandosi allindietro, in alto e in allontanamento mantenendo un blocco sul soggetto (può rilevare automaticamente le persone allinterno di uninquadratura, quindi non è necessario toccare necessariamente il display per selezionare chiunque).

Altre modalità includono la modalità Orbita che circonda il soggetto in un percorso ellittico, cambiando altezza e velocità mentre gira. Ottieni anche Asteroid che spara verso lalto in aria e mantiene la sua posizione mentre scatta foto dellintera scena circostante per creare una minuscola immagine a 360 gradi in stile pianeta.

Non sembrava importare quale modalità di scatto scegliamo o quali funzioni gli abbiamo chiesto di svolgere, il drone lo ha fatto in modo impeccabile. Non cera tremolio nel video, anche quando il vento diventava piuttosto burrascoso e nessuna delle modalità QuickShot non riusciva a registrare correttamente. Non abbiamo avuto unesperienza così costantemente buona da quando abbiamo volato con ledizione Phantom 4 Pro Obsidian molto più grande.

Pocket-lintImmagine recensione DJI Mavic 2 Pro 8

Poi cè la durata della batteria di 31 minuti del Mavic 2 Pro che è generosa secondo il nostro conteggio. Non siamo mai riusciti a far durare 31 minuti sulla costa del Galles settentrionale, anche quando la brezza era relativamente calma. Durante la registrazione dellacquisizione di video 4K e il test dei vari percorsi di volo preimpostati, tra le altre caratteristiche, abbiamo ottenuto circa 20-25 minuti con una batteria completamente carica prima che ci avvisasse che si stava scaricando. Tuttavia, per un drone, in realtà è abbastanza buono, ma consigliamo comunque di ottenere una seconda batteria come backup.

Sparare per la gloria

  • Sensore CMOS da 1 pollice da 20 MP
  • Filmati HDR e Dlog-M a 10 bit
  • Acquisizione 4K/30fps
  • Apertura regolabile

Lunica cosa che distingue il Mavic 2 Pro dai suoi predecessori è lobiettivo e il sensore sulla parte anteriore. Questo drone ha un grande sensore da 1 pollice e 20 megapixel racchiuso in alluminio e lottica è realizzata in collaborazione con Hasselblad. Anche se hai tutto bloccato in modalità di scatto automatico, sia le foto che i video hanno un bellaspetto.

Con la modalità HDR (high dynamic range) attivata, le foto risultanti sono dettagliate, colorate e con molto contrasto, il che è ottimo per coloro che forse non hanno ancora acquisito esperienza giocando con i controlli manuali o per coloro che non sono troppo a loro agio in una foto suite di editing.

Nonostante ciò, qui cè un sacco di controllo manuale, incluso il controllo dellapertura regolabile e la possibilità di regolare i file raw, il che significa che coloro che si sentono a proprio agio nel modificare le foto in Photoshop, Affinity, Pixelmator (o qualsiasi altro), possono estrarre i livelli per creare unimmagine che guarda come vogliono, senza alcuna compressione.

È una storia simile per il video. Il profilo Dlog-M integrato consente a chi ha esperienza di gradazione del colore di rendere gli scatti ancora più fantastici. E con la ripresa di filmati 4K a 30 fotogrammi al secondo, otterrai scatti dettagliati e nitidi come standard.

Il risultato finale nella maggior parte delle condizioni è ottime foto e ottimi video. A volte in modalità automatica, tuttavia, è stata la strana occasione in cui la fotocamera ha lottato con la luce contrastante. Le scene in cui cera una luce intensa nel cielo, ma il paesaggio sottostante era per lo più in ombra, a volte produceva immagini scure e sgranate (se lHDR era disattivato).

Pocket-lintLa fotocamera del Mavic 2 Pro campiona limmagine 5

Nel complesso siamo rimasti davvero colpiti dalla qualità video e fotografica di questo drone dotato di Hasselblad. È stata unesperienza prevalentemente priva di problemi. Questo drone non ha bisogno di molto lavoro per produrre immagini dallaspetto professionale.

I migliori droni 2022: opzioni per principianti e avanzate per girare video 4K e acquisire foto ad alta risoluzione

Tuttavia, lapp di DJI richiede un po di tempo per abituarsi, come abbiamo detto più di una volta in passato. Modificare le impostazioni di scatto manualmente significa scavare in alcuni menu complicati disseminati di piccoli testi, che non è qualcosa che vuoi davvero fare su una montagna, nella brezza fredda, mentre il tuo drone è in cielo e consuma la batteria preziosa.

Prime impressioni

Cè unottima ragione per cui DJI è il leader di mercato dei droni: la sua combinazione di funzionalità high-tech, modalità di volo e qualità video/immagine è una combinazione imbattibile nel mercato consumer di fascia alta. Con Mavic 2 Pro, questa reputazione è migliorata.

Tuttavia, la formazione dei droni DJI sta iniziando a diventare un po contorta dato il numero di modelli e la sovrapposizione tra di loro. È difficile capire dove si inserisce Mavic Pro nel mix. Coloro che desiderano un drone super-portatile sceglieranno sicuramente il Mavic Air completo, ma molto più piccolo e, in definitiva, più economico, mentre coloro che desiderano un dispositivo più potente che sta ancora in uno zaino saranno senza dubbio più inclini a tirare fuori il contanti per Mavic 2 Pro o Mavic 2 Zoom da £ 1.100.

Se le esche Hasselblad del Mavic 2 Pro suonano come labbinamento perfetto per te, non esiteremmo un secondo a consigliare questo superbo drone.

Considera anche

Pocket-lintDji Mavic Air immagine 1

DJI Mavic Air

squirrel_widget_143454

Se non sei convinto di voler spendere fino a £ 1.000 su un drone o stai cercando di acquistare il tuo primo senza perdere le funzionalità, Mavic Air è unottima opzione. Ha molte delle stesse modalità di scatto Active Track e Quick Shot del Mavic 2 Zoom, un telecomando molto simile ed è molto più piccolo e più facile da trasportare. Inoltre, costa quasi la metà del drone più grande.

Scritto da Cam Bunton.