Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Saluta le cuffie Codex Edition V-Moda Crossfade Wireless II. Abbastanza il boccone, eh? Per fortuna, queste lattine over-ear offrono anche abbastanza orecchi.

Tuttavia, è passato solo un minuto dal lancio delloriginale Crossfade Wireless 2, quindi cosa cè di nuovo? Bene, quel sfacciato omonimo "Codex" suggerisce laggiunta di un nuovo codec Bluetooth: aptX di Qualcomm.

Altrimenti, queste sono le stesse lattine in stile industriale e con i bassi che risuonano come prima. Il che significa anche che queste sono superbe orecchie che meritano la tua considerazione. Se riesci a mettere in conto un paio di compromessi...

Il nostro parere veloce

Come abbiamo detto del modello originale: V-Moda l'ha fatto fuori dal parco. La Codex Edition fa poca differenza rispetto alle lattine Crossfade Wireless 2, a parte l'aggiunta del Bluetooth aptX.

Questa è la cosa con l'edizione Codex: è come una versione 'Mark 2.1', perdendo l'opportunità di aggiungere meglio ancora aptX HD o la tecnologia di cancellazione attiva del rumore, deviando l'uso di USB-C con ricarica più veloce, e non prendendo il tempo fuori per modificare il design per un maggiore comfort quando appoggiato intorno al collo.

Ancora, se ti piace il grande basso, sono a bordo con il design industriale (personalizzato o no), poi questi V-Moda over-ear sono formidabili davvero.

Recensione V-Moda Crossfade 2 Wireless Codex Edition: suono Ace con laggiunta di aptX

Recensione V-Moda Crossfade 2 Wireless Codex Edition: suono Ace con laggiunta di aptX

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Design industriale sorprendente
  • Finiture e metalli personalizzabili
  • Un sacco di bassi senza esagerare
  • Aggiunge aptX per l'ascolto Bluetooth
  • Custodia rigida inclusa
Contro
  • Non aggiorna abbastanza il design e le caratteristiche - occasione mancata
  • Nessuna tecnologia di cancellazione attiva del rumore
  • Durata della batteria così così per gli standard attuali

Design

  • Design avvolgente, custodia rigida inclusa
  • Estetica industriale con comodi padiglioni in spugna
  • Finiture di serie in nero, acciaio, oro, bronzo lucido/opaco
  • Metalli personalizzabili e stampa di opere darte disponibili (a un costo aggiuntivo solo tramite il sito V-Moda)

Quella morbida finitura dei padiglioni del V-Moda è giustapposta meravigliosamente a unestetica dal design in metallo di tipo industriale. Viti esterne a vista, forme a "V" ritagliate nelle piastre metalliche che fiancheggiano il lato esterno dei padiglioni auricolari e braccia pieghevoli in metallo per tenere tutto insieme in modo distintivo. Queste cuffie sono davvero molto ben fatte, così come la custodia rigida inclusa.

Pocket-lintImmagine recensione V-Moda Crossfade 2 Wireless Codex Edition 4

I più avventurosi potrebbero preferire lacciaio inossidabile, il bronzo lucido o opaco. Oppure, se sei davvero coraggioso (leggilo come ricco), è possibile ordinare una finitura su misura in argento sterling, oro 14K/oro rosa/oro bianco o platino, comprese le opere darte tridimensionali commissionate che sporgono dal metallo. Abbiamo optato per il semplice modello nero standard, che secondo noi sta benissimo!

Oh, e queste sono cuffie resistenti. Girali in qualsiasi modo e rimarranno imperturbabili.

Dopo aver indossato la Codex Edition per molti giorni, cè un problema familiare: la vestibilità è un po "più stretta" rispetto ad altre cuffie che abbiamo testato, il che non rende la vestibilità estremamente comoda. Togli queste lattine e mettile intorno al collo (lo facciamo spesso sui voli) e la sensazione di presa del collo risultante non è eccezionale. Preferiamo la vestibilità più ampia del BeoPlay H9i .

Proprio come loriginale Crossfade 2 Wireless, la Codex Edition dispone di una porta di ricarica Micro-USB alla base del padiglione sinistro. Il motivo per cui non è USB-C per questo aggiornamento è al di là di noi, poiché sarebbe più adatto agli attuali smartphone Android e ad altre tecnologie. Sullaltro padiglione cè un jack per cuffie da 3,5 mm, che, se si desidera utilizzare queste lattine in modalità wireless, è accentuato da un cavo arancione antigroviglio (che, ancora una volta, è un punto di forza industriale).

Pocket-lintImmagine recensione V-Moda Crossfade 2 Wireless Codex Edition 5

In effetti, questo è il problema più grande con il design della Codex Edition: laggiunta di aptX per Bluetooth è eccezionale e tutto, poiché è di qualità superiore, ma è tutto ciò che V-Moda ha fatto. Non cè aptX HD, non cè tecnologia di cancellazione del rumore, non ci sono modifiche al design (lenorme logo "V-Moda" è ancora in cima alla fascia, cosa che vorremmo non fosse il caso). Si tratta quindi di un soft upgrade e, in alcuni casi, di unoccasione mancata.

Qualità del suono

  • Bluetooth con aptX
  • Driver a doppia membrana da 50 mm
  • Risposta in frequenza 5-40.000 Hz
  • Bluetooth wireless / uso cablato passivo
  • Nessuna tecnologia di cancellazione del rumore attiva

Anche se V-Moda non è cambiata molto rispetto al precedente Crossfade Wireless 2, la qualità del suono è ancora piuttosto speciale. Inoltre cè laggiunta di aptX, che offre qualità CD (16 bit, 44,1 kHz) via etere. Peccato che non ci sia aptX HD, il che sembrerebbe logico per il Bluetooth ad alta risoluzione.

Pocket-lintImmagine recensione V-Moda Crossfade 2 Wireless Codex Edition 3

Numeri e cifre a parte, una cosa è chiara: il suono di V-Moda Crossfade Wireless 2 Codex Edition è sensazionale. Proprio come prima, i bassheads saranno contenti (nessuna sorpresa data la cifra ottenibile di 5Hz), ma cè molta più portata di un semplice pubblico amante della fascia bassa. I medi e gli alti si sentono liberi attraverso lampia resa del palcoscenico, rendendoli adatti a molti generi musicali.

La qualità del suono non è così nitida o abile come, ad esempio, il Beoplay H9i , specialmente nella fascia alta, ma il prezzo richiesto da V-Moda è di 120 sterline in meno.

Se il Bluetooth non fa per te, la connessione cablata supporta laudio ad alta risoluzione (come approvato dalla Japan Audio Society (JAS)), il che significa che sono soddisfatte anche le frequenze ultra-alte sopra i 40kHz. Non possiamo fare a meno di pensare che queste lattine non siano destinate agli audiofili, dato il design e lascolto di fascia bassa.

Come prima, cè ancora la cancellazione del rumore attiva, che sembra un trucco mancato quando la Sony M1000X M3 è disponibile allo stesso prezzo. V-Moda ha una chiara opportunità che è stata lasciata fuori dalla lista di controllo per la Codex Edition.

Pocket-lintImmagine recensione V-Moda Crossfade 2 Wireless Codex Edition 14

La durata della batteria ha mantenuto la promessa di 14 ore di ascolto, con noi che registriamo circa 12 ore. Probabilmente perché alziamo il volume (che, tra laltro, è epico quando è cablato - solo un po più silenzioso quando si utilizza il Bluetooth).

Per ricapitolare

Come abbiamo detto del modello originale: V-Moda l'ha fatto fuori dal parco. Il Codex Edition fa poca differenza rispetto al Crossfade Wireless 2, tranne l'aggiunta di aptX. Questo significa grande qualità del suono, ma si sente anche come un'opportunità persa per non aver fatto di più.

Scritto da Mike Lowe. Modifica di Stuart Miles.