Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Samsung è stata tra i primi a unirsi alla rivoluzione senza fili con i suoi auricolari wireless Gear Icon X. Tuttavia, il prodotto non ha esattamente infiammato il mondo, quindi lazienda lo ha seguito alla fine del 2017 con una coppia più nuova e più grande con una migliore durata della batteria.

Oltre al vantaggio senza fili, Samsung commercializza anche Icon X come incentrato sul fitness. La domanda è: questi auricolari possono competere con gli altri nostri preferiti senza fili?

Il nostro parere veloce

LIcon X offre una tonnellata di funzioni e un suono dinamico decente, che li rende tra gli auricolari in-ear senza fili più versatili sul mercato.

Detto questo, non sono perfetti. I controlli del touchpad sono complicati, mentre la connessione si interrompe di tanto in tanto producendo unesperienza di ascolto tuttaltro che fluida.

Non cè nemmeno un cardiofrequenzimetro, il che limita il potenziale di monitoraggio del fitness. Tuttavia, con il tie-in Samsung Health e la possibilità di archiviare la musica offline sugli auricolari stessi, Icon X dà sicuramente una marcia in più al Bragi Dash Pro.

Alternative da considerare

Pocket-lintBose Soundsport Immagine libera 1

Bose SoundSport gratuito

Il SoundSport Free è tra i nostri auricolari senza fili preferiti. Il design potrebbe essere un po "là fuori", ma il suono è fantastico e gli auricolari rimangono saldamente nelle orecchie durante lesercizio, senza sentirsi affatto a disagio.

Pocket-lintJabra Elite Sport 2017 immagine 1

Jabra Elite Sport

Con un cardiofrequenzimetro e la compatibilità con le app per smartphone che possono monitorare le tue corse utilizzando il GPS del tuo telefono, eccellenti prestazioni di connettività e un suono decente, Jabra è una migliore esperienza in-ear wireless incentrata sul fitness.

Recensione Samsung Gear Icon X: meraviglia senza fili o calamità senza cavi?

Recensione Samsung Gear Icon X: meraviglia senza fili o calamità senza cavi?

4.0 stelle
Pro
  • Suono dinamico
  • Regolazione del suono ambientale per ascoltare il mondo esterno
  • Vestibilità sicura durante lesercizio
  • Molte funzioni
Contro
  • I controlli touch sono a volte complicati
  • Connessione non perfetta
  • Nessun sensore di frequenza cardiaca integrato limita il potenziale di fitness

squirrel_widget_144795

Vestibilità sicura e aderente

Come con qualsiasi auricolare senza fili, rimane ancora la preoccupazione che possa cadere dalle orecchie durante luso. Anche se un cavo raramente fornisce un vero supporto strutturale, avere un tale cavo che collega due auricolari è ancora unopzione più sicura.

Pocket-lintIcona ingranaggio X 2018 immagine 6

Con Icon X, Samsung ha prodotto una vestibilità sicura e aderente come Jabra Elite . La vestibilità è in parte dovuta alla forma arrotondata e al silicone aderente attorno al centro delle gemme Icon X, ma principalmente a causa della piccola pinna sportiva su ciascuna che si infila allinterno della cresta di ciascun orecchio. Si infila bene, assicurando che gli auricolari non cadano mai.

Per fortuna, ciò non significa che i boccioli sembrino allungare i canali uditivi. Dopo un paio dore di usura, tuttavia, la vestibilità aderente inizia a diventare un po scomoda. Abbiamo scoperto che le due ore erano circa il limite che volevamo nelle nostre orecchie.

Nel complesso, laspetto è elegante e sottile, senza pulsanti che distraggono, né caratteristiche di design accattivanti. Il modello nero che abbiamo testato è semplicemente nero opaco, mentre la parte inferiore ospita punti di connessione placcati in oro che si allineano con i connettori allinterno della custodia di ricarica portatile a forma di pillola.

Pocket-lintIcona ingranaggio X 2018 immagine 5

Allesterno di ciascun auricolare è presente un pannello sensibile al tocco che puoi utilizzare per controllare la riproduzione della musica. Sia che tu voglia saltare le tracce, cambiare il volume, riprodurre o mettere in pausa, cè un gesto per farlo. Purtroppo, non è qualcosa di facile da padroneggiare su una superficie così piccola. Abbiamo scoperto che alcuni gesti sono stati scambiati per altri, con il risultato di saltare una traccia quando ciò che volevamo veramente fare era cambiare il volume, ad esempio.

Abbiamo anche scoperto che gli auricolari avrebbero attivato unattività fisica proprio mentre li stavamo inserendo e non intendendo affatto fare esercizio. Alla fine, abbiamo trovato lesperienza più semplice e meno soggetta ad attività accidentali e gesti sbagliati quando abbiamo semplicemente bloccato in modo permanente le superfici tattili, quindi non potevano essere utilizzate.

Suono versatile

Ci sono così tanti auricolari là fuori che non ti danno la possibilità di regolare il profilo audio, ma per fortuna il Samsung Icon X non è uno di quelli. Sebbene non sia presente un equalizzatore a 9 bande approfondito, è possibile regolare tra alcuni preset diversi per modificare lo stile del suono. Ci sono bassi, bassi, dinamici, chiari e alti tra cui scegliere. Siamo rimasti fedeli alla dinamica per un suono incisivo, che aveva ancora un sacco di bassi e pop di medio livello per mantenere le cose coinvolgenti.

Lopzione del suono ambientale è uno degli aspetti più piacevoli delle prestazioni sonore dellIcon X. Quando è acceso e la messa a fuoco vocale è attivata, è possibile sia ascoltare la musica che ascoltare cosa sta succedendo nel mondo esterno. Ruotalo al massimo livello e tutto intorno diventa davvero chiaro e amplificato. Potrebbe non essere una funzione che useremmo costantemente, ma utilizzata durante la corsa vicino a strade e incroci trafficati aggiunge un livello di consapevolezza e sicurezza.

Tutte le caratteristiche ma manca una cosa

Il modo migliore per ottenere il massimo da Icon X è iscriversi a Samsung Health, la piattaforma di monitoraggio del fitness creata per raccogliere e dare un senso ai dati di fitness dalla gamma di tracker e dispositivi indossabili dellazienda.

LIcon X non è così high-tech come altri auricolari per il monitoraggio del fitness che abbiamo provato, ma ci sono alcune funzionalità intelligenti. Puoi configurarli per il rilevamento automatico quando ti alleni e raccogliere tali informazioni nellapp Salute. In alternativa, il sensore tattile su un auricolare può essere utilizzato per lattivazione manuale, ma come abbiamo già notato, spesso è troppo facile da attivare per errore.

Pocket-lintIcona ingranaggio X 2018 immagine 2

Nonostante tutte le sue caratteristiche e gli aspetti positivi del design, allIcon X manca un elemento chiave che lo renderebbe il compagno di allenamento perfetto: un sensore di frequenza cardiaca. Senza questo, hai ancora bisogno di un monitor da polso o da polso per ottenere statistiche di attività accurate.

Connessione in corso...

Quando gli auricolari senza fili hanno iniziato a invadere il mercato, uno dei problemi più comuni erano le prestazioni di connettività. Risulta, costruire un paio di piccoli auricolari senza fili che non solo devono connettersi con la sorgente, ma anche tra loro, è difficile.

Per la maggior parte, Icon X fa un buon lavoro rimanendo connesso alla sorgente. Non ci sono lunghi tempi di inattività, in cui un auricolare si spegne o la musica smette di suonare, come abbiamo visto su alcuni concorrenti. Detto questo, anche le prestazioni dellX non sono perfette.

Pocket-lintIcona ingranaggio X 2018 immagine 3

Il più grande problema di connettività è quello che descriveremmo come un problema tecnico, piuttosto che un problema di connettività completo. Ogni tanto, forse una volta per canzone (più o meno) cè una frazione di secondo in cui la riproduzione si interrompe, come un piccolo balbettio. Labbiamo testato utilizzando sia la musica in streaming tramite Wi-Fi e la connessione mobile, sia riproducendo playlist e album che avevamo scaricato per la riproduzione offline in Tidal e Spotify, e il problema era lo stesso, irrilevante per la fonte e il tipo di connessione.

Dura tutta la corsa, e poi un po

Samsung promette fino a cinque ore di riproduzione tramite Bluetooth per lo streaming di musica da un telefono alle cuffie (fino a sette ore durante la riproduzione di musica direttamente dalla memoria interna di Icon X). È unaffermazione solida, anche se non potremmo mai raggiungere le cinque ore fuori dal caso, più o meno quattro ore.

Dopo due ore di ascolto di musica tramite Spotify e Tidal, la batteria è scesa al 50%. Vale la pena notare, tuttavia, che per parte di questo periodo di test abbiamo avuto il passaggio del rumore ambientale al livello più alto e con il miglioramento della voce attivato.

Le migliori cuffie USB-C per telefoni Android 2022

Quando hanno bisogno di una ricarica, la custodia di ricarica mobile mantiene la propria carica, quindi è possibile ricaricare in movimento per un uso futuro.

squirrel_widget_144795

Per ricapitolare

LIcon X offre una tonnellata di funzioni e un suono dinamico decente, che li rende tra gli auricolari in-ear senza fili più versatili sul mercato. Tuttavia, i controlli touch poco pratici e lassenza di un cardiofrequenzimetro limitano il potenziale complessivo. In breve: un grande tuttofare non proprio perfetto.

Scritto da Cam Bunton.