Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Da quando il mondo dei veri auricolari wireless è esploso, non ci sono stati così tanti over-ear wireless di alta qualità per abbellire il panorama delle cuffie nel 2021. Fino ad ora, con Fidelio L3 di Philips che ha fatto una dichiarazione sicura sul tipo di qualità che puoi ottenere in questo mercato.

Questi auricolari sono dotati di cancellazione attiva del rumore (ANC), controlli touch sui padiglioni e una firma audio ad ampio raggio, incluso il supporto per laudio ad alta risoluzione, che li rende immediatamente preferiti. Ma ci sono un paio di avvertimenti.

Design e comfort

  • Dimensioni: 304 mm (A) x 160 mm (L) x 52 mm (P) / Peso: 360 g
  • Pulsanti: acceso/spento; Controllo ANC, assistente vocale
  • Pausa automatica alla rimozione
  • App per cuffie Philips

Tira fuori le cuffie dalla scatola ed è la custodia per il trasporto inclusa che vedrai per prima, un contenitore con cerniera a forma di trapezio, completo di anello con marchio Philips sul lato superiore. È più grande di alcune custodie per il trasporto, come quella più sottile con le cuffie NC 700 di Bose , ma i suoi pannelli rigidi e il rivestimento interno morbido manterranno comunque Fidelio L3 protetto.

Le cuffie stesse sono piacevolmente sobrie: ci sono i loghi Philips verso il punto di connessione tra i padiglioni e larchetto, ma non sono grandi o invadenti; mentre il "Fidelio L3" inciso sullarchetto è qualcosa che si intravede solo se la luce lo cattura in un certo modo. Sfumature di nero e un grigio metallizzato più satinato sono il totale della tavolozza di colori tenui - questultimo è il colore degli "anelli" di metallo a cui sono attaccati i padiglioni quasi fluttuanti.

Il comfort è notevole, in particolare grazie alla grande apertura dei padiglioni. Anche le orecchie grandi non si screpolano con queste. Poi cè la morbida pelle Muirhead che riveste i morbidi cuscini in memory foam. Abbiamo avuto lL3 che ci adornava la testa per giorni durante una settimana circa di utilizzo, e il comfort passa da buono a ottimo nel tempo grazie a questa selezione ben ponderata di materiali e design.

La vestibilità è anche organizzata in modo che larchetto si trovi abbastanza verticalmente sopra la testa, il che aiuta a evitare che scivoli, il tipo di movimento che può causare cambiamenti nel profilo del suono in molte cuffie della concorrenza. Certo, puoi ancora riposizionare i padiglioni dellL3 rispetto allorecchio per ottenere un profilo sonoro diverso (meno desiderabile), ma ciò non accadrà a meno che tu non sia deciso a spingerli in giro.

Pocket-lintPhilips Fidelio L3 recensione foto 7

In termini di controlli ci sono alcune aggiunte: pulsanti fisici sotto i padiglioni su entrambi i lati; controlli basati su tocco e scorrimento sensibili al tocco solo sulla parte esterna principale del padiglione destro; e cè anche unapp.

In termini di pulsanti fisici, il lato sinistro presenta il pulsante di accensione, mentre il destro presenta laccoppiamento Bluetooth e il controllo dellassistente vocale. Cè una voce un po ovattata che ti parla in base alluso di quei pulsanti - "accensione" e così via - il che è utile dato quanto sono vicini tra loro la coppia di pulsanti sul lato destro (con questo intendiamo che sono lontani troppo vicino).

Poi ci sono i controlli basati sul tocco, che sono abbastanza sensibili da essere altamente reattivi. È fantastico da un lato, ma a volte è iper reattivo: potresti provare a saltare una traccia, ad esempio, ma invece mettere in pausa la musica mentre le cuffie registrano un tocco centrale anziché uno scorrimento dallalto verso il basso. Ci vorrà pratica per farlo bene e lo abbiamo visto implementato molto meglio altrove, come nelle cuffie Bose NC 700. Detto questo, lauto-pausa/riproduzione dellL3 quando si rimuovono/riportano le cuffie dalla/alla testa è eccezionale ed è stata coerente durante tutto il nostro utilizzo.

Pocket-lintPhilips Fidelio L3 recensione foto 4

Lultima è lapp - chiamata Philips Headphones - che con il nostro primo paio di cuffie di recensione non ci è stata di alcuna utilità poiché si è bloccata ogni volta (testato su quattro diversi telefoni Android e un iPhone). Philips ha inviato un altro paio di cuffie L3 a un collega, che non ha avuto problemi di questo tipo, quindi possiamo solo attribuirlo a una versione del software interno nelle cuffie stesse. I modelli standard non dovrebbero soffrire di questo problema. Tuttavia, siamo stati in grado di vivere senza lapp ad essere onesti: ha la regolazione dellEQ e alcuni controlli, ci dice il nostro collega, perché a volte è comunque poco più di una distrazione.

Qualità del suono

  • Design a tazza chiusa, driver da 40 mm
  • Risposta in frequenza: da 7Hz a 40kHz
  • Cancellazione attiva del rumore ibrida (ANC)
  • Batteria: 32-38 ore per carica; Ricarica USB-C
  • Bluetooth 5.1; supporta: SBC, aptX, aptX HD, AAC / Audio ad alta risoluzione

Quindi Fidelio L3 ha un design sottile, estremamente confortevole e anche il suo suono è seriamente sofisticato. Il tipo di qualità immersiva che puoi ottenere dagli over-ear rispetto agli in-ear meno comodi è davvero qualcosa; e poiché queste cuffie riposano come una nuvola sulla tua testa, è un modo non invadente per entrare in profondità nella tua musica.

Pocket-lintPhilips Fidelio L3 recensione foto 8

Dal nostro primissimo ascolto la cosa che spicca è la notevole articolazione nelle gamme di frequenza più alte. Il tipo di nitidezza che queste cuffie possono offrire senza mai, infatti, suonare troppo nitido è piuttosto qualcosa. Gli hi-hat, ad esempio, assumono un significato completamente nuovo, dando davvero alle tracce un palcoscenico sonoro aperto e arioso, ma che è anche saldamente radicato grazie al modo in cui viene gestito il resto della gamma.

Ciò è supportato da una resa dei bassi tesa che, come i dettagli delle specifiche, è in grado di raggiungere livelli estremamente bassi - presumibilmente a 7Hz, ma non lo sentirai nemmeno, poiché non è udibile. Tuttavia, tira fuori alcune tracce di basso sotterraneo su queste cuffie e non ti deluderanno: nessuna nota di fascia bassa è troppo, ma non annegherai in un mare di bassi sciolti fuori controllo - al contrario, in fatto.

Pocket-lintPhilips Fidelio L3 recensione foto 3

Nella gamma delle frequenze medie, poiché il basso è così stretto e la fascia alta così separata, cè spazio per consentire alle voci di fluttuare quasi intorno al tuo spazio di testa. Catturerai ulteriore ariosità da rasp e respiri dalle classiche consegne vocali, persino catturerai code di riverbero che si estendono nel mix più di quanto i tuoi ascolti basati sugli altoparlanti non avranno mai rivelato. Ed è sempre divertente scoprire nuovi tocchi delicati sui tuoi brani preferiti: questo è il tipo di dettaglio che Philips Fidelio L3 può rivelare.

Fornisci la migliore fonte possibile allL3 e non rimarrai deluso. Con il supporto Hi-Res Audio, grazie ad aptX HD, i flussi di Tidal suoneranno davvero speciali per le tue orecchie.

Tutto questo è supportato dalla cancellazione attiva del rumore (ANC), che fa parte del pacchetto per mantenere quel profilo sonoro come abbiamo descritto. Tuttavia, non è il leader della categoria in termini di eliminazione del rumore ambientale esterno, quindi se vuoi quel tipo di sensazione "in una bolla" - come se fossi completamente tagliato fuori dal mondo - allora probabilmente vorrai viaggiare di più - Cuffie focalizzate, ancora una volta come le Bose NC 700 Headphones.

Le migliori cuffie wireless 2022: le migliori opzioni Bluetooth di Sony, Bowers e Wilkins, Bose e altri

Pocket-lintPhilips Fidelio L3 recensione foto 6

Infine cè la longevità, che con 32 ore per carica è sicuramente un discreto inning. Sono ben quattro giorni lavorativi immersi nellANC. E dato quanto sono comode queste cuffie, probabilmente potresti davvero indossarle per così tanto tempo. La ricarica avviene tramite la porta USB-C esposta alla base del padiglione sinistro.

Prime impressioni

Se stai cercando una fetta di comfort di alta qualità con una qualità audio sofisticata per lavvio, Philips Fidelio L3 offre una delle esperienze over-ear più eccezionali di qualsiasi cuffia rilasciata nel 2021.

Tuttavia, il Fidelio L3 non è in grado di fornire la cancellazione attiva del rumore (ANC) leader della categoria, quindi se si desidera rimuovere più o meno tutto il rumore ambientale del mondo esterno, cercare altrove, e lapp, secondo la nostra esperienza, ha alcuni problemi.

Tuttavia, se quello che stai cercando è la qualità del suono nitida di fascia alta, di fascia media fluttuante e tesa di fascia bassa, il Fidelio L3 offre un palcoscenico sonoro straordinariamente articolato - e questo, soprattutto, è il punto di forza chiave e perché queste lattine sono estremamente facili da consigliare. Anche il prezzo è molto onesto, considerando quanto siano stravaganti i prezzi richiesti da alcuni concorrenti.

Considera anche

Pocket-lintFoto alternative 1

Cuffie Bose NC 700

Se desideri una cancellazione del rumore più intensa per quando sei in movimento, queste sono le cuffie da scegliere. Ideale anche per i viaggiatori, data la struttura e la vestibilità più piccole. Costano comunque un po di soldi in più.

squirrel_widget_158195

Scritto da Mike Lowe.